Raf ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 10 anni fa

Come comportarsi con una persona irascibile che si arrabbia facilmente ?

Quando ho a che fare con gente di questo tipo, che ad ogni dibattito o confronto iniziano ad arrabbiarsi alzando il tono di voce assumendo atteggiamenti palesemente aggressivi, mi sento minacciato e a mia volta reagisco con rabbia gettando benzina sul fuoco inutilmente. Premetto che comprendo che gli atteggiamenti di suddette persone, per quanto a mio parere irrispettose, scaturiscono da un'insicurezza di base e da una fragilità dell'io che gli impedisce di vivere un confronto serenamente; ciò nonostante non riesco a mantenere la calma... Vorrei sapere perche mi sento così minacciato, come fare ad evitare di reagire e infine quali sono i canali più favorevoli con cui rapportarsi ad una persona quando ormai è palesemante alterata e aggressiva. Grazie di cuore a tutti !!!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Migliore risposta

    Hai forse paura che non rispondendo a tono passi per uno che ha subito l'aggressività altrui ?

    Prova a pensare questo: immagina di avere di fronte un bambino che fa i capricci perchè, al pari degli irascibili, in realtà così facendo cerca di supplire alla propria carenza di argomenti. Che fai? Urli in testa al bambino? Otterrai un solo risultato: i suoi strepiti decuplicheranno. Cedi e lo accontenti? Idem, perché gli insegnerai che quella modalità di comunicazione con te produce i frutti sperati e vantaggiosi per chi la pratica.

    Al bambino capriccioso non resta che dire tranquillamente, con una carezza sulla testa e un sorriso:-Ok: strepita pure, se vuoi. Quando avrai finito, riprenderemo a parlare. Anche perché così non riesco a capire bene cosa dici-e lasciarlo solo col suo strepito. In genere smettono poco dopo.

    Alla persona irascibile, idem. In questo modo fai capire non a chiacchiere ma col tuo concreto comportamento:

    1. che non intendi scendere sul suo stesso terreno;

    2. che fare i capricci o aggredire è solo una sua scelta e che la cosa non ti riguarda minimamente;

    3. che intendi comunicare sul piano degli argomenti, non su quello delle fucliate o dei ricatti morali. Ai quali, anzi, non cedi.

    Dunque così facendo mi pare che, implicitamente ma chiaramente, proponi all'altro un esito positivo e un terreno alternativo di confronto, che l'altro può accettare o meno, ovviamente. Ma determinare la sua scelta non è in tuo potere: ovvio anche questo. E forse,chissà, proprio nell'illusione di poter avere questo potere sull'altro, ti lasci anche tu trascinare nel battibecco.

    Prova, invece, a dire tra te e te: "Non intendo minimamente lasciarmi coinvolgere in questa spirale rabbiosa perché non mi appartiene e soprattutto perché merito qualcosa di meglio di situazioni del genere!"

    Che ne dici ? :)))

    Ciao,

    G.

    /

  • simona
    Lv 7
    10 anni fa

    Nel corso della vita incontriamo di continuo persone aggressive e anche maleducate.

    In molti casi non si possono evitare.

    Però si può imparare a capire come gestire il rapporto con persone di questo tipo.

    E' molto difficile, ci vuole allenamento e per cominciare bisogna conoscere se stessi in modo da evitare le reazioni istintive ed emotive.

    In generale chi è aggressivo attua un comportamento finalizzato a fa arrabbiare l'altro per poterlo dominare: infatti quando perdiamo le staffe siamo vulnerabili e probabilmente facciamo e diciamo cose irragionevoli, con vantaggio dell'altra persona.

    Quanti anni hai?

    Se sei sui 16 - 18, o più, ti consiglio un bel libriccino (un po' tosto) che aiuta moltissimo. Per me è stato indispensabile

    "Ciao e poi" di Eric Berne

  • 10 anni fa

    Secondo me la cosa migliore è cercare di essere molto pazienti e ,prima di reagire in modo avventato, provare a contare fino a 10 e pensare se in tutto questo c'entri qualcosa,se hai qlc colpa o altro.. se perdi la calma sembra ke tu abbia la coscienza sporca o ke ti prema molto quello ke dice..! è meglio quindi rimanere tranquilli e se devi rispondere fallo con assoluta calma e far capire alla persona ke è inutile agitarsi tanto,xke in qst modo i problemi non si risolvono,anzi.. Perciò bisognerebbe far riflettere qll persona e se non ci riesci pensa a te stesso e fai le tue ragioni in modo civile e pacato in modo ke,se si è in presenza di altri, quello ke ci fa una brutta figura è l'irascibile,non tu..

  • 10 anni fa

    La gente che alza la voce o è aggressiva

    non conosce altra forma di dialogo, di ragionare...

    Cosi' si peggiora solo la situazione, perchè trasmettono rabbia anche a chi gli è di fronte

    e quindi ci si altera entrambi.

    A mio parere le persone aggressive vanno solo evitate, io le considero insicure.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    ti consiglio di ignorare la gente aggressiva e maleducata.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.