Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 10 anni fa

Nuovi movimenti religiosi, i Mormoni?

vorrei conoscere quante più notizie sui Mormoni, in cosa credono, lo stile di vita che hanno (sembrano molto legati ai vecchi tempi) e come organizzano u loro riti. Credono in Gesù? io sapevo che lo considerano non un Dio ma una persona qualunque.

Accanto ai Mormoni, esiste una comunità che è anch'essa molto legata al passato e che vive, mi pare in Philadelphia o in qualche altro stato americano. Mi potete illuminare? So che il loro mezzo di comunicazione non è l'automobile, ma gli animali, come i cavalli o gli asini....e che non hanno nemmeno il telefono...fatemi sapere.

10 risposte

Classificazione
  • Out
    Lv 5
    10 anni fa
    Migliore risposta

    La Chiesa Mormone non è divisa in clero e laicato. Al contrario, dall’età di 12 anni in poi ogni membro maschio degno può cominciare ad assolvere vari compiti nella chiesa, raggiungendo il sacerdozio a 16 anni.

    La maggior parte delle cariche della chiesa non sono retribuite, e le famiglie dei Santi degli Ultimi Giorni partecipano alle molte iniziative promosse dalla locale congregazione, o rione.

    A livello di congregazione anziani, vescovi e presidenti di palo (distretto) sovrintendono agli affari ben organizzati della chiesa.

    Un consiglio di dodici apostoli con sede a Salt Lake City ha autorità a livello mondiale.

    Infine il presidente della chiesa — riverito come profeta, veggente e rivelatore — e due consiglieri formano l’organo presidenziale della chiesa, chiamato “Quorum della presidenza” o “Prima presidenza”.

    La vita dei mormoni è segnata da diversi riti. Il battesimo, in simbolo di pentimento e di ubbidienza, può avvenire quando si compiono gli otto anni. Il lavaggio e l’unzione purificano e consacrano il credente.

    La cerimonia di iniziazione (detta endowment, cioè “dotazione”) implica una serie di patti, o promesse, e uno speciale indumento intimo del tempio da indossare sempre da allora in poi, per essere protetti dal male e per ricordare i voti di segretezza presi. Inoltre, gli sposi mormoni possono suggellare nel tempio il proprio matrimonio “per il tempo e per l’eternità” affinché la loro famiglia rimanga unita in cielo, dove potranno continuare ad avere figli.

    La Chiesa Mormone è stata lodata per il suo sistema assistenziale, istituito in modo da “eliminare la maledizione dell’ozio”. Esso è finanziato dai membri locali, i quali saltano due pasti al mese e donano il valore corrispondente alla chiesa. Oltre a ciò, i membri devono dare rigorosamente la decima di ciò che guadagnano.

    Ma che dire delle loro credenze?

    “Noi crediamo che la Bibbia sia la Parola di Dio, per quanto sia tradotta correttamente”, afferma l’ottavo degli “Articoli di fede” dei mormoni. Ma aggiunge: “Noi crediamo pure che il Libro di Mormon sia la Parola di Dio”.

    “Tu insensato”, rimprovera il Libro di Mormon in 2 Nefi 29:6, “che dirai: Una Bibbia, noi abbiamo una Bibbia e non vogliamo altre Bibbie”. Molti mormoni, tuttavia, hanno riflettuto sulle dure parole dell’apostolo Paolo riportate nella Bibbia in Galati 1:8 (VR): “Quand’anche noi, quand’anche un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che v’abbiamo annunziato, sia egli anatema”.

    Enigmi storici:

    Alcuni trovano difficile spiegare come una ventina di ebrei, partiti da Gerusalemme alla volta dell’America nel 600 a.E.V., in meno di trent’anni possano essersi moltiplicati e divisi formando due nazioni! (2 Nefi 5:28) Nel giro di 19 anni dal loro arrivo questo gruppetto di persone avrebbe costruito un tempio “sul modello del tempio di Salomone . . . ; e l’esecuzione ne fu estremamente accurata”: davvero un compito formidabile! La costruzione del tempio di Salomone a Gerusalemme durò sette anni e impegnò quasi 200.000 fra lavoratori, artigiani e sovrintendenti. — 2 Nefi 5:16; confronta 1 Re 5, 6.

    I lettori attenti del Libro di Mormon si sono interrogati su certi avvenimenti che non sembrano seguire il giusto ordine cronologico. Ad esempio, Atti 11:26 dice: “Fu in Antiochia che per la prima volta i discepoli furon chiamati Cristiani”. (VR) Ma Alma 46:15, descrivendo avvenimenti che risalirebbero al 73 a.E.V., menziona cristiani in America prima ancora che Cristo venisse sulla terra.

    Qual è il modello del vero cristianesimo?

    Non è forse Cristo che ha lasciato “un esempio, onde seguiate le sue orme”? (1 Pietro 2:21, VR)

    La vita di Gesù Cristo è in netto contrasto con la teologia mormone. Anche se Gesù non era un asceta, la sua vita semplice era priva di ogni ambizione di accumulare ricchezze, gloria o potere politico. Fu perseguitato perché ‘non era del mondo’. (Giovanni 17:16, VR)

    Lo scopo principale del ministero di Cristo fu quello di glorificare il Padre, Geova, e di santificare il Suo nome. Vale la stessa cosa per i veri discepoli di Gesù. Essi considerano la propria salvezza di importanza secondaria.

  • 10 anni fa

    Cioè vivono nel formaggio e parlano usando cavalli e asini?

    Forti i vicini dei Mormoni!

  • Anonimo
    10 anni fa

    Penso tu ti riferisca a due religioni che però non hanno niente da condividere l'un l'altra:

    1) mormoni

    2) amish

    I mormoni nascono il 6 aprile del 1830, chiesa fondata da Joseph Smith il quale riteneva che il cristianesimo rivelava solo una piccola parte degli insegnamenti di Dio, infatti i mormoni seguono anche altri testi sacri quali: Libro di Mormon, Dottrina e Alleanze e la Perla di Gran Prezzo.

    curiosità: accettano di buon grado la poligamia, credono che in passato nell'america le civiltà precolombiane fossero bianche ma si comportavano male e Dio per punizione gli ha cambiato il colore della pelle. Comunque per saperne di più c'è wikipedia.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Mormonismo#Le_origini

    Gli Amish sono una confessione Cristiano-protestante nata della svizzera del '500, presente in alcune zone degli stati uniti non solo in Pennsylvania anzi lapiù grande comunità Amish si trova nell'Ohio e ritengono che la maggior parte delle "nuove" invenzioni degli uomini siano diaboliche, non usano elettricità, gas, usano gli animali per spostarsi, usando candele per illuminare, parlano un dialetto del tedesco (ormai non usato nemmeno in Germania), aborrano la tv, usano abiti lunghi, si posano giovani, cercano di evitare l'uso di medicinali ma in situazioni gravi ricorrono agli ospedali.

    Per saperne di più anche in questo caso wikipedia.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Amish#Gli_Amish_e_la_...

  • Anonimo
    10 anni fa
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    ciao credo anch'io che fai confusione con gli Amish (rifiutano la tecnologia moderna credendola malefica... piuttosto sarebbe malefico l'uso che ne fai); non conosco bene ma so che ci sono state polemiche e critiche su di loro.

    Sul sito www.cesap.net troverai studi, ricerche ed esperienze su questo ed altri gruppi (vedi barra a sinistra).

    Come altri gruppi (Testimoni di Geova, Scientology,...) credono di vivere meglio degli altri, ma sono molto chiusi e trattano male chi dissente dalle loro dottrine e regole interne. Guarda il sito e valuta tu... fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.

    Fonte/i: www.cesap.net
  • 10 anni fa

    La Dottrina

    Il racconto presentato dal "Libro di Mormon" comunque, non ha avuto fino ad oggi nessun riscontro storico che ne attestasse l’autenticità e, attualmente nessuna scoperta archeologica ha confermato il contenuto del testo presentato da Joseph Smith. Il parere degli storici continua ad essere decisamente contrario a quanto affermato dai Mormoni. Diversi studiosi ritengono che nel 1820, in America, era diffuso un’enorme interesse riguardo all’origine e alla storia dei primi abitanti del Nuovo Mondo. Essi affermano che i libri che tentavano di spiegare l’origine e la storia di questi popoli erano davvero numerosi, così come quelli che si dilungavano in ipotesi sulle grandi civiltà quali il Messico e il Perù.

    All’epoca in cui Joseph Smith era adolescente, l’idea che gli Indiani d’America fossero discendenti degli Ebrei era quella più diffusa e molti studiosi contemporanei sottoscrissero tale teoria. Uno di questi testi era intitolato "View of the Hebrews" scritto da Ethan Smith e pubblicato nel Vermont nel 1823. Il successo che seguì questo libro fu notevole, tanto che, nel 1825, ne uscì una seconda edizione. Le similitudini tra i due testi (Il Libro di Mormon e View of the Hebrews) sono tali da indurre diversi studiosi a concludere che il libro di Ethan Smith fosse la principale fonte d’ispirazione per Joseph Smith, e che lo stesso, osservando con attenzione l’interesse corrente per l’argomento, vide nel Libro di Mormon una risposta affascinante per la curiosità popolare.

    La problematica relativa ad una possibile influenza di View of the Hebrews sul Libro di Mormon sembra avere particolarmente preoccupato negli ultimi anni della sua vita uno dei principali storici, apologisti, e "difensori della fede" del mormonismo, Brigham H. Roberts, i cui studi su questo tema, che risalgono agli anni 1920 e 1930, sono stati pubblicati con l’autorizzazione degli eredi solo nel 1985, dando origine a una polemica tra chi sostiene che Roberts avesse predisposto una "lista di obiezioni" contro l’autenticità del Libro di Mormon nel ruolo di una sorta di "avvocato del diavolo", solo per meglio preparare una risposta idonea a rafforzare la fede dei mormoni, e chi invece pensa che la sua stessa fede fosse stata scossa dagli studi relativi a View of the Hebrews.

    Uno degli insegnamenti illuminanti, caratteristici del credo mormone, è quello dell’universalità della materia: tutto ciò che esiste è materia, anche se questa si presenta in diversi stadi che vanno dai più solidi ai più sottili.

    Per cui, ogni volta che essi parlano di "spiriti", non si riferiscono ad esseri assolutamente privi di materia, ma ad entità costituite di una materia più sottile che sfugge ai nostri sensi terrestri. Gli spiriti, infatti, secondo i Mormoni, abitano su dei pianeti con caratteristiche simili a quelle terrestri, lo stesso è per Dio.

    In un testo canonico è detto, in maniera molto esplicita: "Il Padre ha un corpo in carne e ossa, altrettanto tangibile quanto quello dell’uomo". Nel "Libro di Abrahamo" scritto dal "Profeta" troviamo addirittura delle indicazioni relative al pianeta sul quale Dio sembra risiedere. Esso si troverebbe nelle vicinanze di una stella chiamata Kolob.

    Il Signore avrebbe spiegato ad Abrahamo che sul "pianeta" Kolob, il più grande dopo la "Creazione Celeste", dimora di Dio, il tempo non scorrerebbe come sulla Terra, (esso sarebbe, infatti, relativo alla massa dei pianeti) e che un giorno, sul pianeta Kolob, equivarrebbe invece a mille anni terrestri.

    Secondo la dottrina mormone la nostra esistenza prevede vari periodi che non iniziano con la vita sulla Terra. Infatti essi credono che tutte le cose, compresi gli uomini, siano state create prima in forma spirituale e poi trasformate in materia. E’ importante anche sottolineare che la parola "creazione" ha per i mormoni un significato ben diverso da quello che noi comunemente conosciamo. Infatti insegnano che tale termine indichi un atto di trasformazione, di organizzazione di una materia preesistente e non un "produrre dal nulla".

    Per quanto riguarda gli uomini, essi sarebbero stati generati da un rapporto avvenuto tra una coppia divina composta da Dio Padre e Sua moglie. Essi insegnano che tale credenza sarebbe il risultato di una dedizione logica, in quanto Dio non potrebbe essere definito vero Padre se non esistesse anche una Madre, e visto che le Scritture ci parlano di un Dio Padre, si può avere il diritto di sostenere che questo Padre abbia una moglie con la quale ha procreato gli uomini in forma spirituale.

    L’esistenza di questa sposa è per i Mormoni fondamentale, non solo perché senza di Lei l’uomo non sarebbe mai nato, ma anche perché nessun uomo può diventare Dio se non è a sua volta sposato. Secondo questo concetto tutti gli uomini sono originariamente fratelli perché generati dagli stessi genitori, questo naturalmente comprende anche Gesù Cristo e Satana.

    Per questo motivo Gesù Cristo sarebbe indicato come Primogenito Figlio di D

  • Anonimo
    10 anni fa

    *Click* Ti sei illuminata?

  • Anonimo
    10 anni fa

    E' una setta misterica che offre rivelazioni per gradi (a differenza del Cristianesimo che è rivelato).

    Si sale una vera e propria gerarchia.

    La genesi di questo culto è spassoso, come molti dei culti sorti in tempi recenti (dall' '800 ad oggi per intenderci). Ti consiglio "il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere" , c' è un capitolo dedicato.

    La cosa inquitante è che esiste il sito degli apostati che ti mettono in guardia dal cosa significhi diventare adepto di quella chiesa.

    Fonte/i: il sapere si trova sui libri...confrontandoli
  • prete
    Lv 6
    10 anni fa

    Ciao.

    Sui mormoni ti consiglio questo link:

    http://www.cesnur.org/religioni_italia/m/mormoni_0...

    Hanno una religione piuttosto bizzarra ma non rifiutano la tecnologia.

    Forse stai facendo confusione con gli hamish. Tempo fa è apparsa una domanda su answers dove un mormone ti spiega la differenza:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200...

    Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.