Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 1 decennio fa

<Giornata di serie A>4^ puntata?

Eccoci per parlare delle squadre top e flop

Top: Flop:

Milan Siena

Bari Inter

Atalanta Lazio

I rossoneri si preparano al meglio al derby di domenica prossima, disputando poco più di un allemanento contro un Siena che crolla al primo affondo. Ci pensa Borriello a scardinare la flebile marcatura di Brandao, che gli regala palla in occasione del 1-0 di Ronaldinho (rigore). Una magia della punta napoletana rassicura gli animi del "diavolo", che dopo il 2-0 fa accademia. La ripresa è Dinho-show: tra doppi passi ed elastici, c'è spazio per 2 perle.

LE PAGELLE

Borriello 7: "non è brasiliano però, che gol che fa..." cantavano i sostenitori rossoneri inneggiando a Shevchenko. Ora, pur non facendo rima il suo nome, Borriello si è conquistato la palma del bomber di casa Milan. Dopo la perle contro Parma e Genoa, il gol col Siena è un'autentica magia. Leonardo se lo coccola ed è "felice" di aver trovato un finalizzatore del genere. E pensare che il suo impiego è stato in dubbio fino all'ultimo

Ronaldinho 8: se c'è un rigore da battere, ci pensa lui. Infallibile, escluso il primo contro il Genoa, dal dischetto è una sentenza. Cercato costantemente dai compagni, col pallone tra i piedi a tratti è quello ammirato a Barcellona, come nel caso della semi-rovesciata del primo tempo, o del fantastico gol del 4-0 con cui incanta il Meazza. Se a questo aggiunge anche la testa, con cui segna il gol del 3-0, e la ritrovata forma fisica che gli permette di vincere i contrasti, aumenta l'"alegria"

Antonini 6.5: da normale gregario, col tempo è stato capace di conquistarsi un posto fisso nei quattro di difesa. La, dove prima si alternavano Zambrotta e Jankulowsi, Luca è diventato il titolare inamovibile. Corre su e giù per la fascia, chiamato dai movimenti di Ronaldinho con cui trova spesso e volentieri l'intesa, crossa con diligenza e, quando libero da compiti di copertura, si regala anche qualche dribbling

Brandao 4.5: la disattenzione che causa il vantaggio rossonero sarebbe buona per "Paperissima", ma purtroppo, è molto peggio, a da inizio alla disfatta bianconera. In anticipo sul pallone, su un rilancio inoffensivo da parte della retroguardia avversaria, si fa uccellare da Borriello, ampiamente controllabile alle sue spalle. Una giocata non proprio da Serie A, in un pomeriggio milanese da dimenticare

Maccarone 5.5: dopo i gol all'Inter, la possibilità di realizzare anche oggi una rete importante l'ha avuta, e clamorosa, ma il suo tiro a tu per tu con Dida finisce alto, molto alto. Senza il suo "collega" Reginaldo, si sente troppo solo in attacco, senza dimenticare che Thiago Silva e Nesta non sono due novellini

Un Cristiano Doni in versione super basta e avanza all'Atalanta per rialzare la testa in campionato e affondare la Lazio, diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Il capitano dei bergamaschi, rilanciato da Mutti, ripaga la fiducia concessagli dal nuovo tecnico con una doppietta in quattro minuti (5' e 9', splendido il secondo gol) e con l'assist a Padoin per il 3-0. I nerazzurri salgono a 16 punti, inguaiando Ballardini, a rischio esonero.

Dopo aver tremendamente sofferto il Bari nella gara di andata a San Siro, l'Inter pareggia 2-2 al San Nicola solo dopo aver rischiato un clamoroso tracollo ed essere stata sotto di due gol. La formazione di Ventura, a tratti irresistibile, mette infatti alle corde i nerazzurri e passa due volte su rigore con Barreto (60' e 63'). Quando però la gara sembra chiusa è Pandev, al 69', a riaprirla. Di Milito, su rigore, la firma sul pareggio (74').

LE PAGELLE

Donati 7 - E' strepitoso fino al pareggio dell'Inter che innesca lui con uno sciagurato passaggio verso il centro che fa ripartire i nerazzurri. Un errore a conti fatti decisivo ma a margine di una gara perfetta in cui fa girare la squadra a meraviglia

Alvarez 6,5 - Mourinho prova a frenarlo piazzandogli addosso Cordoba, ma l'esterno di Ventura fa impazzire il colombiano tagliando sempre alle sue spalle e puntandolo regolarmente in velocità. Se imparasse anche a essere più freddo in zona gol...

A. Masiello 6,5 - Riportato al centro - suo ruolo naturale - per rimpiazzare Ranocchia è strepitoso per quasi tutta la gara. Autoritario, sicuro e rapido. In una parola, bravissimo

Sneijder 6,5 - Con tutta l'Inter in palese difficoltà, l'olandesino riesce da solo a impensierire la difesa avversaria. Un suo sinistro dopo appena un minuto e una punizione da distanza siderale costringono Gillet a una paratona. Innesca l'azione del rigore con una verticalizzazione al bacio

Lucio-Samuel 5,5 - Regalano i due rigori con altrettante ingenuità e per tutto l'incontrono soffrono la velocità di Barreto e Meggiorini

Ed infine un 2 a quelli che hanno disturbato i giocatori con il laggio laser

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    grande rubrica :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • nn sn d accordo sul voto di alvarez........si è mangiato 2 gol clamorosi.....merita come minimo un voto in meno! x il resto ottima rubrica! complimenti!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    E il chievo che batte la juve dove lo metti??

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ha ragione pandev, è un punto guadagnato quello col bari

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Donati 7? ma lasciamolo perdere..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.