Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoElettronica di consumo - Altro · 1 decennio fa

Qualcuno saprebbe consigliarmi uno spray a secco per la pulizia di contatti e circuiti?

Dovrei pulire un mixer e un amplificatore (principalmente dall'ossido), ma non vorrei usare uno spray liquido perché crea degli impiastri orrendi.

Chiedo i vostri consigli e vi ringrazio in anticipo

Aggiornamento:

@ saturno

Mitici! Ringrazio te e il tecnico!

Aggiornamento 2:

Grazie amico Folle, l'idea dell'aspirapolvere non è affatto male!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per pulizie esterne usare spray tipo vetril,

    e ciò vale per lo "sporco" .

    Per quanto riguarda potenziometri e

    contatti vari tipo interuttori o commutatori ,

    consiglierei PRIMA una bella pulizia con

    aria compressa in modo da eliminare la

    polvere .

    Sarebbe opportuno quindi, specie per il mixer ,

    un operazione di smontaggio del pannello (manopole,

    leve degli slider....) in modo da eliminare tutto quanto

    il tempo accumulato sulla piastra del circuito.

    Se non si dispone di un piccolo compressore ,si

    possono usare le bombolette di aria compressa

    impiegate per pulire i PC unitamente all'azione di

    un aspirapolvere munito di morbida spazzolina .

    Terminata questa operazione di pulizia a secco

    si possono impiegare, anzi sarebbe consigliabile,

    gli spray puliscicontatti LIQUIDI , specialmente

    sugli slider in particolar modo se questi sono di

    qualità discreta, per intenderci quelli in corpo metallico.

    Le marche degli spray sono varie ma tu stai su

    Philips konctat che trovi in qualsisi negozio di

    ricambi elettronici.

    Per i potenziometri normali vale lo stesso discorso e

    così pure per deviatori e interruttori.

    Non eccedere nella quantità pensando che possa pulire

    meglio eliminando con uno straccetto il liquido che dovesse

    riversarsi nelle vicinanze dei componenti.

    Gli spray secchi non hanno un azione antiossidante

    molto marcata e soprattutto lasciano l'ossido in loco

    specialmente sui contatti striscianti.

    Gli impiastri di cui dicevi si creano impiegando dissosidanti

    liquidi SENZA un adeguata pulizia preventiva.

    -----------------------------------------------------------------------------------------------

    @ Valerio.....questa risposta non è mia....sono ignorante in materia,

    avevo giusto accanto a me un tecnico elettronico audio !

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao amico mio, a secco la vedo un po' dura!

    Se fossi in te userei uno spray liquido e subito dopo con una bomboletta di aria compressa, per spazzare via il pastrocchio che si è formato!

    Mi sembra ovvio che prima di usare lo spray liquido non ci deve essere polvere, ma deve essere stata aspirata prima con l'aspirapolvere con beccuccio finale fino. Se non ce l'hai fino, basta chiudere il superfluo con lo scotch, e lasciare una spiraglio, sufficiente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.