lilith
Lv 7
lilith ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Il benessere ostentato dal single?

sia uomo che donna, ritenete sia reale o è una forma di autoconvincimento ???

(Ispirata da una persona che 20 minuti parla parla e riparla decantando il proprio benessere assoluto)

Aggiornamento:

@Derattizator..mai parlato di poveracci o altro, nessun tipo di categorizzazione, semplicemente se ad un colloquio di lavoro alla mia domanda "Stato Civile" mi sbrodoli la teoria del single felice ed appagato qualche domanda me la pongo..sembra quasi una forzatura visto che non stai facendo il colloquio da Marta Flavi!

Bastava un banale sì e/o no. Pregiudizi nessuno, opinioni tante, chi non se le fa è perché non pensa abbastanza e vive passivamente mandando giù ciò che la vita gli propina quotidianamente Balle e verità!

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non siamo tutti uguali perciò ognuno vede le cose a modo suo.

    Sono divorziata da molti anni e spesso quelle con marito e figli mi dicono: beata te!

    Sorrido e spesso non dico che c'è l'altro lato della medaglia...

  • Elly.
    Lv 6
    1 decennio fa

    Esser single equivale ad avere PIENO arbitrio sulla tua vita.

    Soprattutto non devi dipendere.

  • Piove
    Lv 6
    1 decennio fa

    Probabilmente una forma di autoconvincimento. C'è chi fugge di fronte alle responsabilità di coppia e c'è chi invece vorrebbe averne ma al momento non può.

    Vivere insieme a qualcuno non è sinonimo di poca libertà. Dipende sempre da chi siamo noi, che cosa vogliamo e con chi ci uniamo. Io sono sposata e sono libera di vivere la mia vita come voglio: non ho bisogno di essere single per uscire con un'amica, per decidere se stare da sola o per continuare a fare quello che mi piace. Così anche mio marito.

    Di certo non dipendiamo l'uno dall'altra, ma siamo due esseri individuali che hanno messo insieme un sentimento e creato un terzo essere che si chiama "noi". Ma il mio e il suo "io" restano e vivono di vita propria. Non so se mi sono spiegata........

    Quindi, direi che questa è di sicuro una forma assoluta di benessere ^_^

    Fonte/i: esperienza personale
  • 1 decennio fa

    Mah.. sai secondo me è una forma di autoconvincimento. Non credo che sia impossibile trovare il single felice, ma per come la vedo io dal pulpito di un idealista, romantico inguaribile e anche sognatore (ma non ingenuo), noi esseri umani siamo stati creati per amare. Amarci e volerci bene tra noi, ma l'amore passionale, l'eros, è senza dubbio uno dei più importanti e vitali. Cosa si farebbe senza! Condividere la propria vita con qualcuno che si ama è l'esperienza più piacevole ed appagante in assoluto, alla faccia del datore di lavoro!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    io preferisco avere una compagna di fianco perchè stare soli ti complica

    la tua gioventù

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anche se è una scelta essere single, comporta TANTI svantaggi e disagi....... chi ostenta il benessere si vuole auto convincersi forse.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si e no. Mi spiego: il single può essere felice e sereno veramente. MA... resta il fatto che -tutti-, nessuno escluso (nemmeno quel single felice) sono più felici quando sono capiti e quando possono -condividere- le loro gioie e i loro dolori con almeno una persona. Avere un feedback al di fuori di te stesso per sentirsi vivi e presente, ci serve una persona come noi.. possiamo essere convinti e bravi quanto vogliamo, ma per fare determinate cose non è possibile farle da soli... una di quelle è avere un riscontro con la realtà che ci circonda

  • 1 decennio fa

    L'importante è non essere ipocriti o sprofondare nel cinismo di chi dice di aver chiuso con i sentimenti. Quelli così induriti dalle delusioni convertiti al singolarismo mi fanno pena. In ogni caso lLa condizione di coppia è una sfacchinata quotidiana che deve valer la pena.

  • 1 decennio fa

    credo che a nessuno piaccia essere senza un compagno/a che ti scaldi i piedi in una serata d'inverno,o ti accolga magari sborbottando le sue fatiche,essere soli nn piace a nessuno tranne dopo brutte esperienze,anche se si riempono i vuoti con altri affetti,il compagno/a di vita con cui dividere tutto è il sogno di tutti..purtroppo è difficile trovarlo e far si che rimanga innamorato di noi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono scelte di vita...

    un saluto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.