Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Aiutino.....10 pnt...thanks!?

dovrei fare una breve ricerca sulla reggia di venaria reale in provincia di torino...

con immagini..mi potreste aiutare?

Mi potete inviare dei link cn dei siti ke abbiamo informazioni sulla reggia? e anke foto?

grazie se poxo ricambio!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La Galleria Grande (erroneamente chiamata di Diana)

    Il complesso è imponente: accedendo dall'entrata principale si viene accolti nella corte d'onore, nel centro della quale sorgeva una fontana detta del cervo, la facciata principale in intonaco con cornucopie conchiglie e frutti risulta sulla parte destra come "sfregiata" da una cesura di mattoni a vista che delimitano la parte seicentesca da quella settecentesca, successiva all'intervento del primo architetto di corte Amedeo di Castellamonte.

    La parte sinistra del complesso presenta l'intervento del secondo architetto di corte Michelangelo Garove 1699-1713 in sintesi la realizzazione di due torrioni con tetti detti alla "Mansart" ricoperti di Scandole, mattonelle pentagonali multicolori in ceramica, uniti da una Gran Galleria erroneamente indicata a metà del XX secolo, come quella di Diana.

    Negli interni si trovavano stucchi, statue, dipinti, (secondo il Castellamonte, oltre quattromila quadri), realizzati da valenti artisti, tra cui Vittorio Amedeo Cignaroli, Pietro Domenico Olivero e Bernardino Quadri.

    A illustrare il complesso della Reggia, esiste un modello estremamente accurato realizzato da Carlo Costantini.

    Fiori davanti alla Fontana d'Ercole e all'Allea di Terrazza

    I giardini della reggia sono completamente spariti da quando i francesi di Napoleone li trasformarono in piazza d'armi: un'opera estremamente significativa del complesso si perse per sempre. Rimasero i disegni d'epoca, che mostravano lo splendido giardino all'italiana diviso in tre terrazze collegate con scenografiche scalinate e architetture (come la torre dell'orologio del primo cortile) che le collegano: la fontana dell'Ercole, il teatro ad emiciclo e i parterre.

    Solo recentemente Venaria Reale vede rinascere la sua ambientazione naturale, grazie ai lavori che stanno interessando la struttura (scuderie, Reggia di Diana, eccetera). Attualmente sono stati resi fruibili al pubblico i settori già ultimati, oltretutto danneggiati in parte dal violento nubifragio del giugno 2007. Nel Parco Basso sono visibili alcune opere di Giuseppe Penone, in netto contrasto con la struttura barocca del complesso: tra esse, il tronco di un cedro, alto dodici metri, dal quale escono i fumi degli impianti delle centrali termiche della palazzina.

    Appena terminata la costruzione dei giardini, un tornado li ha rovinati rimandando così l'inaugurazione a qualche giorno dopo.

    Fonte/i: IL RESTO SU WIKI SCUSA MA HO CANCELLATO X SBAGLIO E NN LO VOGLIO RISCRIVERE:... NON T PREOCC SU WPEDIA è CORTA!!!!!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.