Mattia B ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

come funziona una pentola in ceramica?

scusate ma è la prima volta che la prendo....cambia qualcosa da una normale pentola?come cottura? grazie...

7 risposte

Classificazione
  • ernyky
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    non ho capito se vera ceramica o di coccio se è di vera ceramica non saprei mentre quelle di coccio che sono quelle pentole marrone scuro all' esterno e nocciola all' interno come cottura è uguale alle altre pentole tranne che per 3 particolari questa pentola ha il pregio di diffondere il calore uniformemente mantenere la temperatura costante anche se abassi la fiamma e la caloria più a lungo tanto è vero che quando si toglie dal fuoco per un momento quello che c' è all' interno continua a cuocere

    Fonte/i: chichibbio il cuoco
  • 1 decennio fa

    io ho comprato una padella in ceramica della bialetti mi trovo molto bene i cibi si cuociono prima mantiene molto la temperatura e quindi basta minor tempo per cucinare le cose. E' molto delicata usa palette di legno o plastica per girare il cibo, quando la riposo ci metto dentro una presina in modo da non far subire urti in caso di altre padelle poste sopra quella di ceramica. la devi lavare in modo delicato senza usare detersivi aggressivi basta del sapone per piatti e una spugna morbida. io ho provato a fare le uova fritte senza olio e vengono molto buone. io personalmente sono soddisfatto e la consiglio a tutti anche perchè non fa male come il teflon.

  • 6 anni fa

    Non dimenticarti che per una buona paella ci vuole anche la pentola adatta (bassa e molto larga). Ti serve soprattutto se vuoi prepararla a una cena con amici o parenti per fare un figurone. Non è facile da trovare nei negozi ma puoi ordinarla comodamente da Amazon.

    Ecco il link se ti interessa http://amzn.to/1GQdB2j

  • 1 decennio fa

    Funziona come le altre,anche se io trovo che certe pietanze raggingono un miglior risultato,l'unico inconveniente che è molto delicata

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Luca G
    Lv 5
    1 decennio fa

    E' solo molto più delicata (soprattutto in caso di urti o cadute) ma non cambia quasi niente come cottura

  • 1 decennio fa

    Credo proprio di no. Il rivestimento in ceramica produce un effetto ottico particolare. Un interno lucido, bianco, liscio, compatto e non poroso: questo è ciò che si vede. Una pentola nuda non ha nessun rivestimento e appare con un unico strato di un colore metallico delicato. Una antiaderente ha uno strato più scuro che garantisce, appunto, la non aderenza dei cibi. Il rivestimento bianco è di un certo spessore, lucido e compatto. La base su cui è applicato il rivestimento in ceramica è l’alluminio e all’interno del rivestimento in ceramica c’è una sorta di cuore interno, messo a punto su scala altamente tecnologica, che permette di distribuire il calore in modo omogeneo su tutta la superficie senza aver bisogno di alte temperature. Questo particolare rivestimento permette una particolare resistenza alle alte temperature e a cambi di temperatura improvvisi senza che la funzionalità della pentola ne risenta. Il rivestimento in ceramica è molto più resistente a graffi ed abrasioni di quanto non lo sia un tradizionale rivestimento antiaderente che alla lunga, e soprattutto se non si presta la dovuta attenzione, si rovina e pregiudica la funzionalità originaria. La pentola risulta particolarmente resistente ad agenti chimici anche se, a tal proposito, è talmente facile da pulire da non richiedere detergenti particolarmente aggressivi. Non si rovina se usata in modo corretto e offre un tipo di cottura ideale per alimenti croccanti e dorati senza un eccessivo uso di grassi (olio o burro):.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    guarda che ho proprio risposto qua...

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.