voce del cuore ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Un non vedente, con le sue capacità di percepire l'ambiente potrebbe diventare un testimone oculare ?

tutti sappiamo quanto siano sviluppati gli altri 4 sensi in un non vedente tanto da permettergli di capire il mondo attorno a se.. in modo quasi perfetto..

quindi se fosse presente d un reato potrebbe dichiarato testimone..?

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Assolutamente no! per testimone oculare si intende chi ha visto ed ha visto avendo una percezione della realtà in cui si è concretizzata la fattispecie per cui deve testimoniare. Esempio il testimone oculare ubriaco o sotto gli effetti di psicofarmaci o droghe non è ritenuto un testimone attendibile. Il cieco può invece descrivere il luogo, i profumi, i rumori, le parole, le grida, l' aiuto invocato da qualcuno, la voce del colpevole e della vittima, lo sparo, etc Ricostruisce una realtà secondo altri sensi, e può essere ritenuto un testimone, ma non oculare. Ciao rocco b

  • grvno
    Lv 7
    1 decennio fa

    Mi sono imbattuta in diversi film e telefilm dove un non vedente era testimone di un crimine, e in tutti la cosa presentava notevoli difficoltà. Non tanto per l' attendibilità di queste persone a riconoscere un odore o un particolare modo di camminare quanto per il valore probatorio della loro testimonianza in un' aula di tribunale dove possono facilmente essere smontati da un buon avvocato che ha dalla sua che il testimone non vede e quanto dichiara di aver percepito non è dimostrabile e può sentirlo o provarlo solo lui. Insomma magari può aiutare le indagini ma non so che valore possa avere la sua testimonianza in tribunale per quanto riguarda l' identificazione di una persona, magari possono venir presi in considerazione altri aspetti della sua testimonianza, ma tu parli di testimone <oculare> e quello della vista è proprio il senso che manca ai non vedenti. Ciaooooooo

  • 1 decennio fa

    Mi associo ad altre risposte già date, credo di no e ti aggiungo un po' di buon umore... forse potrebbe diventarlo se fosse uno dei finti invalidi di Napoli :))

  • 1 decennio fa

    certo è perfettamente in grado di riportare tutto ciò che accade intorno a lui

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    vengono accettati tutti come testimoni ma NON SO QUANDO INFLUIREBBE SUL GIUDIZIO FINALE DI UN GIUDICE

  • 1 decennio fa

    chiedilo a DareDevil, Matt Mardock è anke avvocato fra l'altro!!! XDXDXD

    cmq è una cosa un pò particolare, nn ho le basi giuridiche e del diritto per poterti rispondere

  • 1 decennio fa

    come testimone si...come testimone oculare non penso proprio...

  • 1 decennio fa

    Può riferire tutto quello che ha sentito o percepito. Ovviamente non può dire di aver visto qualcosa, ma credo che, se per avere la certezza di un reato basta aver sentito una dichiarazione, una confessione o quant'altro, la testimonianza di un non vedente può essere accolta, se non come prova schiacciante, almeno come indizio da seguire.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    hai mai visto "M - il mostro di Dusserdolf" di Fritz Lang?

    in questo film un cieco diventa testimone....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.