Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Come prendersi cura di 3 gattini appena nati e privi di madre?

Ho trovato 3 gattini appena nati (hanno ancora gli occhi chiusi). Qualcuno deve averli abbandonati...si trovavano dentro una scatola chiusa con dello spago, vicino l'immondizia. Li ho sentiti piangere e li ho presi e portati a casa. Ho dato loro del latte con una siringa, ma l'unico latte che avevo a casa è quello che abitualmente beviamo noi umani per la colazione...il latte di mucca. So che è un latte molto grasso e suppongo che non debba far bene allo stomaco di un piccolo gattino. Quale altro latte posso dar loro per sostituire quello materno? Esiste un latte in polvere che possa somigliare a quello di mamma gatta? Inoltre, volevo sapere se esistono biberon per gattini... Ah...2 ultime cose. Durante la notte i micini sentono freddo e nonostante io li abbia adagiati in una cesta con una coperta di lana, credo che abbiano bisogno del calore materno...ma per ovvie ragioni, non posso tenerli in braccio tutto il giorno. Posso mettere sotto la coperta di lana una di quelle borse di gomma con dell'eacqua calda dentro? E per quanto riguarda gli escrementi e la pulizia....come faccio a pulirli? del cotone imbevuto d'acqua tiepida va bene?...grazie in antitipo..

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    * NON usare il biberon per favore, molti micini muoiono di polmonite ab ingestis a causa di quello.

    * Va bene la siringa, ma devi lasciare che succhino e NON spingere lo stantuffo, mai, per lo stesso motivo di cui sopra.

    * Per dar loro da mangiare devono stare "in piedi", mettiti seduta e stenditeli dritti sul ventre, con la testa verso la tua. E' fondamentale che tu segua queste tre regole.

    * Il latte vaccino è ok se a 200 ml aggiungi un tuorlo d'uovo (aspirato con la siringa con ago, così non prendi l'albume) ed un cucchiaino di panna da cucina.

    * Devono assolutamente mangiare ogni 2 ore di giorno ed ogni 3 ore di notte per i primi dieci giorni.

    * Più della borsa d'acqua calda che fornisce una temperatura inadeguata e non costante, conviene usare un "caldosonno", un termoforo, alla temperatura più bassa. Ci metti su un telo di plastica e poi una copertina di lana, così non si sporca nè si rovina.

    * Per la cacchina i mici non sono indipendenti, dovrai stimolarli tu. Un po' di scottex, molto simile alla lingua ruvida di mamma gatta, sarà l'ideale per stimolargli cacca e pipi, massaggiando direttamente i genitali.

    * Molto spesso perchè sopravvivano fondamentale è la cura antibiotica, che sostituisce quella normalmente fornita dal latte materno.

    Questo è un breve riassunto, ma leggi attentamente quanto scritto in questo articolo, il più completo che conosca.

    http://www.micimiao.it/gattini_soccorso.htm

    L'unica cosa sbagliata è la foto del micino allattato, la posizione è SBAGLIATISSIMA. Usa quella consigliata nell'articolo e descritta da me qui.

    Inoltre il mio consiglio è di iscriverti al forum ( http://www.micimiao.net/forum/index.php ) ci sono molte ragazze esperte che ti aiuteranno passo dopo passo e pronte a rispondere velocemente a dubbi o emergenze. Grazie mille per il bellissimo gesto, tienici informati sui micini!

    Fonte/i: Esperienza di "gattara".
  • 1 decennio fa

    Ti do alcuni siti ottimi! che contengono tutte le informazioni per accudire dei dolci trovatelli^^

    in questo sito cè tutto su come alimentarli,quanto latte darli e come curarli e dove sistemarli per farli stare al meglio :)

    http://www.inseparabile.com/gatti/come_allevare_de...

    questo ti puo' servire per lo svezzamento e per l'allatamento artificiale

    http://www.micimiao.it/alimentazione.htm#svezzamen...

    per quanto riguarda il latte da darli ho troivato queste informazioni

    "Il latte vaccino non è assolutamente adatto per i gattini perchè ha una composizione molto diversa da quella del latte di mamma gatta: ha meno proteine e meno grassi e non riesce quindi a fornire al micino ciò di cui ha bisogno.

    Ideale è il latte in polvere per gattini che si trova in farmacia (KittenMilk Chifa o KMR Borden). Per prepararlo seguite attentamente le istruzioni riportate sulla scatola, ma solo per la prima e la seconda poppata è meglio che si aggiunga un po' di acqua in più rispetto a quanto suggerito, per dare ai gattini il tempo di adattarsi a questa nuova pappa e non andare in diarrea.

    Il latte in polvere va usato appena preparato e quello che rimane non può essere usato alla poppata successiva.

    Eventualmente si può preparare un latte di emergenza: mischiate assieme 45 ml di latte vaccino intero, 45 ml di ricotta, mezzo tuorlo d'uovo crudo (solo il tuorlo, mi raccomando!), un cucchiaino di olio di mais e un integratore mimeral/vitaminico per mici nelle dose consigliate dal veterinario.

    A 4 settimane di età si può iniziare a svezzare gradatamente i gattini aggiungendo omogeneizzato di carne: circa 50% latte (sempre per gattini) e 50% omogeneizzato, sempre col biberon e sempre caldo.

    A 5-6 settimane possiamo offrire ai gattini, in un piattino, un po' di carne di manzo trita di ottima qualità appena sbollentata con formaggini molli (quelli dei bambini) e parmiggiano grattuggiato. Per i primi giorni è bene continuare a dare un po' di latte (sempre quello per gattini) che poi va gradualmente diminuito, aumentando, contemporaneamente, la pappa nel piattino."

    quindi il latte lo trovi in farmacia oppure nei negozi di animali vendono quello apposito per micini (ne ho visto della royal canin una marca molto diffusa) spero di esserti stata utile^_____^

  • 1 decennio fa

    esci, vai in una farmacia veterinaria o in un negozio specializzato e chiedi una confezione di latte per gattini... a casa scalda l'acqua e preparalo.... puoi darlo con la siringa, o con un biberon per gattini... dopo ogni pasto massaggia loro il pancino delicatamente con un batuffolo di cotone... per gli escrementi devi pulirli tu con dell'ovatta inumidita.. per quanto riguarda il calore LA COPERTA DA SOLA NON BASTA, devi mettere AL PIU' PRESTO la borsa dell'acqua calda, deve essere sempre costante, e deve essere avvolta nella copertina.

    devono mangiare ogni 3 ore, anche di notte, e devi far loro da mamma, coccolandoli e tenendoli vicino a te. Prenota al più presto una visita dal veterinario, faglieli vedere e controllare per altri consigli. Per il trasposto una cesta con la borsetta dell'acqua calda andrà benissimo. facci sapere com'è andata!

  • 1 decennio fa

    la prima cosa ti dico è che sei una persona speciale... averne di persone come te!!!

    Per i tuoi gattini ti consiglio il vet.. ti somministrerà' un latte in polvere che è quasi uguale al latte di mamma gatta e in piu' ti darà' tutti i consigli che tu richiedi.

    Auguri

    per i tuoi micetti.

    Elisa

    PS: dai forza che ce la puoi fare!!! le soddisfazioni di ripagano dei sacrifici che hai fatto.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    io non gli darei il latte che bevi tu e tutti noi per che sono troppo piccolini e non gli fanno bene.prova andare dal veterinario o in un negozzio di animali e comprare del latte specializzato per loro e per dargli da mangiare prova con un mini biberon per che con la siringa si potrebbe fare male,fino quando non appriranno gli occhi e non camminono continua cosi. se la notte hanno freddo puoi mettere anche la borsa con l acqua calda ma non troppo.

  • 1 decennio fa

    Ciao,innanzitutto ti do un consiglio per l'alimentazione:dovresti andare in un negozio per animali e acquistare del latte in polvere per gattini(Primolatte Bayer o Lactol),poi una siringa apposita per la somministrazione del latte.Sulla confezione del latte ci sono le istruzioni per l'uso.I micini devono essere alimentati almeno ogni tre ore(anche la notte) e dopo il pasto per fare in modo che si liberino di pipì e cacca devi massaggiare delicatamente i loro pancini,come se fosse la loro mamma a farlo.Quando sono così piccoli no riescono ad sporcare da soli,E' MOLTO IMPORTANTE CHE SPORCHINO ALTRIMENTI SI BLOCCANO.....Per quanto riguara il calore,i gattini no sono in grado di produrlo autonomamente perchè lo assorbono dalla mamma pertanto va benissimo la bull dell'acqua ben calda non direttamente a contatto con i piccolini ma con anche una copertina calda.Spero tutto vada per il meglio,anche se non sarà facilissimo !Tanti auguri.Silvia

  • 1 decennio fa

    Non dare mai mai latte di mucca ai cuccioli , provoca gravi gastriti , ma comprendo il tuo gesto . Recati subito in un negozio specializzato in animali da compagnia ed acquista latte in polvere apposito ( ti consiglio Canina ) e un piccolo biberon . A casa scalda l' acqua ( non troppo ) e sciogli il latte seguendo le istruzioni . Somministra un pasto ogni 3 ore ( giorno e notte ) , dopo ogni poppata provvedi a pulire i cuccioli e a massaggiargli la pancia con la punta del dito per stimolare l' evacuazione, un pezzettino di cotone inumidito andrà benissimo . Tienili in una scatola al caldo , magari con una borsa dell' acqua calda avasciugamanon aciugamano controllando che la temperatura resti costante . Fai molta attenzione alla consistenza delle feci che deve essere mediamente morbida .Se è sciolta puoi dare una goccia micro di vitamina k ( si compra in farmacia ) se invece è dura un gocciolino sempre micro di olio . Tanti tanti auguroni , spero vada tutto bene :) ah dimnticavo una cosa molto importante , non dare il latte avanzato nelle poppate successivo anche se ti dicono che si può fare , ho una certa esperienza dato che ho allevato diversi gattini abbandonati ...

  • 1 decennio fa

    Io ho trovato la mia splendida gattina abbandonata insieme a suo fratello. Era minuscola ed aveva ancora gli occhi chiusi.

    Il latte di mucca va bene,ma devi diluirlo con l'acqua. Altrimenti vai in un negozio di animali e acquisti il latte in polvere per gatti. Prendi anche un biberon,(sta attenta,se lo bevono troppo veloce il latte può andargli nei polmoni).

    La mia gattina,appena è arrivata la notte l'ho messa in una cesta sistemata come la tua,non c'è bisogno di una borsa d'acqua calda. Si scaldano da soli,mettendosi vicini,ma se vuoi puoi mettergli un pupazzo.

    Gli escrementi li faranno sicuramente,ma sono troppo piccoli per imparare a farli nella lettiera. Il cotone va benissimo per pulirli. P.S se i cuccioli non fanno i bisogni,tu stimolali,come farebbe la mamma,con un cotone imbevuto d'acqua: passalo nelle parti intime (culetto se non fa le feci e vagina/scroto se non urina.).

    Portali dal veterinario lo stesso.

    Fonte/i: Consigli dati personalmente dal mio veterinario. (il fratellino della mia gattina è morto una settimana dopo,soffriva di nostalgia materna).
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.