Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Sono incapace di aprirmi con persone pesuntuose, piene di sè, arroganti e che mi mettono alla prova!!!?

Beh ieri sera mi è capitato di uscire cn uno così e mi sn chiusa ancora di più in me stessa, non essendo troppo estroversa, ed ora ho una gran rabbia perchè è uscita fuori la parte peggiore di me, sn stata una vipera!!! E in + mi mi da fastidio essere giudicata...in pratica io ora sarei vipera e noiosa per qsta persona...il problema è xò che non mi piace avere qsto blocco di fronte alle persone!!! Come si fa a cambiare?

Una vostra opinione mi sarebbe d'aiuto anche se non potete cambiare le cose!

Buon pomeriggio!

Aggiornamento:

Cmq per chiarezza qsta persona ha visto la mia chiusura e invece di cercare di capire perchè lo facessi mi ha aggredito e detto che ero noiosa e io ho risp cm una vipera!

Aggiornamento 2:

Grazie Marcello, purtroppo fa parte del gruppo con cui esco!

Aggiornamento 3:

PHOEBE: grazie! :)

Aggiornamento 4:

Viola: la mia introversione fa soffrire me stessa e in qst caso voleva dire solo fare amicizia ma nn ce la faccio cn qste persone! Con altre sì!

Aggiornamento 5:

Eresaz: anche io penso di avere fatto bene ad agire cm una vipera solo che io così sn stata male!

Complimenti per l'analisi esatta!

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Secondo me hai avuto un comportamento esemplare. Sei stata a contatto con una persona boriosa ed arrogante: sulle prime ti sei chiusa in un rigoroso riserbo poi, tirata per i capelli hai reagito in maniera grintosa ed hai fatto bene.

    Forse il bel "bamboccione" pensava di essere il padrone della situazione e tu la bambolina con la quale giocare. Evidentemente sei una persona di carattere e non vedo perché devi cambiare, sei stata dura al momento giusto e perché provocata gratuitamente: nessuna controindicazione.

    Sono convinto che il tuo carattere non è duro ma sai tirare fuori gli artigli al momento giusto e questo credimi, non è un difetto.

    Ciao

    Fonte/i: Evidentemente da persona sensibile ti sei messa in discussione per avere superato i tuoi normali limiti ed il tuo disagio è naturale; non ne farei però un dramma in quanto passa in fretta. E poi non è una condizione permanente, non sei sempre in quella situazione.
  • 1 decennio fa

    Non bisogna aprirsi con le persone arroganti, bisogna aprirle, possibilmente con un'ascia.

  • simona
    Lv 7
    1 decennio fa

    Hai fatto bene. Hai dimostrato carattere.

    E da ogni esperienza negativa si possono trarre indicazioni utili.

    Penso che tu non abbia l'obbligo di cambiare, di adattarti per far piacere agli altri. Hai invece il diritto di cercare amici e amiche con cui trovarti in sintonia e da trattare, reciprocamente, con affetto, tolleranza e lealtà.

    Gli arroganti lasciali alle tigri... che si sbudellino tra loro!

  • 1 decennio fa

    Perchè dovremmo aprirci con persone presuntuose, piene di sè, arroganti? Perchè dovremmo essere gentili con chi è arrogante con noi? Perchè dovremmo farci stare simpatiche le persone che giudicano esplicitamente gli altri, dimostrando di non sapere stare in mezzo alla gente? Perché dovrebbe essere sbagliato il nostro mettersi sulla difensiva quando qualcuno ci giudica? Perchè si dovrebbe cambiare? Forse per essere accettati da questa persona presuntuosa, piena di sè, arrogante, che ci fa sentire sbagliati?

    Beh.. se fosse che vogliamo cambiare nel senso di non dare soddisfazione a questa persona che non merita la nostra preoccupazione perchè è lei a sbagliare il galateo, allora potremmo cercare noi di capire perchè questa persona si comporta così male, e non sentire di aver sbagliato nella nostra reazione alla sua maleducazione. Potremmo chiederci cosa ci viene in tasca dal sentirci noi sbagliati e non questa persona. Forse perchè è accettata e ammirata da tutti, e quindi dobbiamo sorbirci tutte le sue str.. perchè farsi vedere insieme con lui vuol dire essere ammirati da tutti gli altri? Se così fosse, non potremmo essere ammirati ancora di più dagli altri dando pan per focaccia a questa persona arrogante, e non cercando di assecondarla a ogni costo?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ascoltami bene,

    tu nond evi affatto cambiare.Tu sei vittima della troppa pressione sociale che vuole plagiarti,renderti diversa da ciò che sei per farti rientrare nei soliti schemi sociali di inviduo estroverso e talvolta ipocrita.

    Sei interoversa e devi restare così,non farti plagiare,l'introversione purtroppo è oggetto di pregiudizio,un pregiudizio dovuto a scarse conoscenze.

    La dimensione centrale della personalità quali l'introversione (in questo caso) è alla base del comportamento umano,del nostro agire e reagire in risposta agli stimoli provenienti dall'ambiente esterno.

    Se tu,per via dei soliti luoghi comuni,pretendi di cambiare l'aspetto per di più centrale della tua personalità,la tua individualità non avrà più senso,andrà confusa se non annullata.

    Quindi sii sempre te stessa.

    La gente giudica senza conoscerti né accettarti per quel che sei per via del pregiudizio e degli insulsi schemi che si è fissata.

    Tu sii sempre te stessa,non c'è cosa più naturale che assomigliare a se stessi anziché agli schemi comuni che invece favoriscono una perdità di autenticità e consapevolezza di se.

    Tu devi difenderti quando qualcosa ti infastidisce,altrimenti gli altri ti percepiscono come ''debole'',e potrebbero pure approfittarne,se tu ti difendi,invece,ti dimostri ''forte''.

  • 1 decennio fa

    Io fossi in te Ringrazierei per questo,meno male che non riesci,altrimenti sarebbe come confessare che sei come loro,e considerato che non lo sei,ti aspetta sicuramente una vita migliore.

    Buona vita!!

  • 1 decennio fa

    non era la persona giusta e la gente non si può cambiare..l'hai detto tu, nient'altro da aggiungere!

  • 1 decennio fa

    Lascia perdere persone così. Non ne vale la pena di sprecarsi per "piacere" a certe persone :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se fossi stato in te,

    l'avrei mandato a fancùlo.

    Non stare dietro a sti strònzi...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.