Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaLavoro e carrieraLegislazione · 1 decennio fa

lettera di contestazione!?

Ho ricevuto una lettera di contestazione dal mio caposquadra riguardo all art.7 della legge 20/5/70 n.300 dice che nel momento in cui lavoravo non adoperavo le attrezzature adeguate (le cuffie e le transenne) ma se io lavorando con il decespugliatore metto delle transenne che non arrivano nemmeno a un metro di altezza che sicurezza do alle persone se le pietre superano queste transenne? e innanzitutto e lui che mi deve dare l' attrezzatura non sono io che mi devo inventare cosa prendere ho mi sbaglio? alla fine della lettera scrive anche che lui ha effettuato parecchi richiami invece lui non ha mai detto nulla ne sono venuta a conoscenza della situazione solo tramite lettera. vorrei rispondere alla contestazione in modo adeguato qualcuno potrebbe aiutarmi?

1 risposta

Classificazione
  • Gea
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti consiglio di affidarti a un sindacato. Qui rischiamo di farti commettere errori che potrebbero comprometterne il risultato.

    Comunque a richiamo scritto si risponde per iscritto e, se non erro, solitamente si ha tempo 5 gg dalla ricezione della lettera.

    Nelle tue giustificazioni cerca comunque di dimostrare pentimento per il mancato uso dei dispositivi di protezione e che ne ignoravi l'importanza perchè non ti era stato comunicato. Inoltre fai presente che non hai avuto altri richiami verbali da parte dei tuoi superiori.

    Ciò che ti ho detto, a mio avviso, sono cose che devono essere inserite nella tua lettera, ma come ti dicevo fatti consigliare da un sindacato. Potresti preparare la lettera e portarla a fare vedere se è ok.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.