Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 decennio fa

Si può circolare con l'automobile senza revisione ma con la targa prova?

è stato effettuato un verbale perchè il veiocolo, nonostante avesse la targa prova, non era revisionato. questa questione ha suscitato vari dibattiti e controversie tra Carabinieri, Polizia e Motorizzazione, ma nessuno ha mai arrecato prove plausibili a sostegno della propria tesi. solo parole..ho bisogno della parte dell'articolo in cui si vieta o permette la circolazione di un veicolo con targa prova ma senza revisione.

grazie a tutti.

pregasi specificare le fonti. graditi studenti di giurisprudenza e/o avvocati.

Aggiornamento:

ho bisogno dell'articolo ke tratta quest'argomento, non mi servono opinioni personali o esperienze..grazie a tutti!

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    mio caro se l'autovettura non è provvista di revisione NON puo' circolare neanche con la targa di prova ... che sostituisce solo il propietario ai fini assicurativi _ tu se hai l'assicurazione valida ma non ti accorgi che l'autovettura sta circolando con la revisione scaduta vieni sanzionato _ Ed è successa la stessa cosa hanno ragione ad elevarti verbale , sei in difetto sulla revisione _ In base al combinato disposto dell’art. 1 della legge 24 dicembre 1969, n. 990 (il quale stabilisce, con una norma di carattere generale e senza eccezioni, l’obbligo dell’assicuratore per la responsabilità civile per i veicoli a motore senza guida di rotaie in circolazione su strade di uso pubblico e la revisione degli stessi (o su arre a queste equiparate) e dell’art. 9 del regolamento di esecuzione alla legge approvato con D.P.R. 24 novembre 1970, n. 973 (il quale stabilisce che i veicoli che circolano a scopo di prova tecnica o di dimostrazione per la vendita debbono contenere, in sostituzione dei dati indicati nella lettera d), i dati della targa prova), anche i veicoli circolanti in prova sono soggetti all’obbligo assicurativo, che è adempiuto mediante la stipulazione di una polizza sulla targa prova, la quale assicura qualsiasi veicoli in circolazione con quella targa (trasferibile, ai sensi dell’art. 66 comma quinto codice della strada, da veicolo a veicolo), senza che resti escluso l’obbligo dell’assicuratore di risarcire il danno al terzo danneggiato, ove l’incidente da cui sia derivato il danno si sia verificato ad opera di veicolo circolante con targa di prova ma per uno scopo diverso da quello della prova tecnica (o della dimostrazione per la vendita) poiché tale irregolarità rileva soltanto nei rapporti tra assicuratore ed assicurato, non incidendo sulla esistenza del rapporto assicurativo, né costituendo una eccezione opponibile al terzo danneggiato che agisca direttamente nei confronti dell’assicuratore, salva la rivalsa di questo verso l’assicurato a norma dell’art. 18 secondo comma della legge n. 990 del 1969. (L.24 dicembre 1969, n. 990, art. 1; L. 24 dicembre 1969, n. 990, art. 18; L. 24 dicembre 1969, n. 990, art. 66) _

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Zante
    Lv 7
    1 decennio fa

    Mio fratello e' meccanico ed ha una targa prova. Mi ha spiegato come funziona.

    La targa prova serve a sostituire la targa esistente di un veicolo, per esempio quando un meccanico la prova in strada o la trasferisce da una sede ad un'altra (esempio la porta da un carrozziere) in modo che "in strada" ci sia l'assicurazione del meccanico e non quella del proprietario della macchina.

    La targa prova serve anche a fornire una targa a veicoli che ne siano sprovvisti per qualunque motivo (il piu' classico, prima dell'immatricolazione). In questo modo l'auto e' rintracciabile ed assicurata.

    La targa prova non prescinde pero' l'idoneita' del veicolo a stare in strada. Cioe' non c'entra niente con la revisione. La macchina deve essere in regola con la revisione targa prova o no.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.