мσѕтяσ ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Avete mai avuto un'illuminazione?

State lì per i fatti vostri e...sbam! è come se vi guardaste da fuori. e capite.

ciao

18 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sì, adesso ne aspetto un'altra per capire cosa risponderti. Arriva eh.

    Sei cattivissima, mi ricatti nelle mie domande per avere risposte decenti nelle tue. Non so se ppotrò perdonarti. Comunque a me succede con la musica (quando compongo s'intende), o con la scrittura, o con le cose da ricordare. Sì soprattutto con la memoria. Può succedermi in un momento in cui sto facendo tutt'altro e mi viene in mente quella cosa che non riuscivo a ricordarmi due ore prima. ma forse non intendevi in questo senso. Forse intendevi un'illuminazione ai limiti col buddhismo. Allora no, non sono un illuminato. Vivo la vita in un modo che preclude questo tipo di esperienze. Che mèrda.

    Fonte/i: Cattiva ricattatrice, cattiva!
  • 1 decennio fa

    Sììììì, anche se meno spesso di quanto vorrei!Ti racconto in breve la prima che m'è venuta in mente: praticavo palestra da 2 anni, ero diventata una "fissata", una di quelle tipe col muscoletto, che si conta i maccheroni nel piatto, che corre per due ore e trenta su una cyclette...insomma, una "palestrata"!Un giorno,così, senza preavviso, mi guardo intorno, vedo una bicicletta che corre verso il nulla, gente che si ammazza di fatica per perder 30 grammi, mi sembrava di far parte di un esercito di disperati...e mi son detta:"Ma che diavolo sto facendo???"Sono scesa da là sopra, e non ci ho più messo piede...e sto molto meglio!!!(con dieci chili in più sul groppone...ma una tonnellata in meno di fisse nel cervello!!!!)

    Ciao, mostro!!!

  • 1 decennio fa

    Uh un sacco di volte... l' "illuminazione" purtroppo arriva raramente "a comando". Magari...

    Una me la ricordo... è anche di diversi anni fa. Avevo insegnato a un mio amico a giocare a scacchi... era anche diventato bravino tant'è che le partite duravano tanto e le lasciavamo in sospeso.

    Mentre giocavo a carte con mio padre dopo la cena mi è venuta in mente una tattica per stracciarlo (in realtà ci avevo pensato tutto il pomeriggio poi appena non ci ho pensato più si è accesa la lampadina). Mi son presentato a casa sua alle 23 pretendendo di continuare la partita. Era in pigiama e ovviamente mi ha mandato affancùlo. Per fortuna il giorno dopo ricordavo tutto...

  • 1 decennio fa

    Quando dovevo arredare l'appartamento che stavo facendo ristrutturare.

    Dovevo decidere ancora in fase di ristrutturazione la disposizione dei mobili perché in base a quella i muratori dovevano fare le tracce per l'elettricista.

    Tra l'altro dovevo comprare quasi tutti mobili nuovi perché solo pochi pezzi della casa vecchia sarebbero andati bene.

    Non ci dormivo la notte e continuavo a fare piantine con la carta a quadretti e a prendere misure, soprattutto della cucina, perché se non facevo mettere le prese giuste poi dovevano rompere le piastrelle.

    E poi c'erano due caloriferi da spostare e una parete da ricostruire parzialmente.

    Poi una mattina mi sono svegliata e ho preso tutte le decisioni, avevo visto la......luce !

    Per 5 o 6 mesi ho quasi trattenuto il respiro, ma alla fine è andato tutto bene e non mi sono pentita di niente.

    Ciao.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • L' ultima grande illuminazione mi stava portando a fare la pazzia forse più grande della mia vita...mi vengono ancora i brividi se ci penso...

    buona notte carissima :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non mi fido di me stesso...

    quando ho un'illuminazione inaspettata incomincio a camminare con il cùlo rasente ai muri...

    Italia docet...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Più di una: sul palcoscenico anni fa...e qualche volta ho fatto pure SBAM sullo stesso palco e portato via a braccia...

    Ora ho capito,ma non pago più quell'utenza...

    Esequie illuminate dalla Luce Perpetua.

  • thanos
    Lv 7
    1 decennio fa

    Mi è successo molte volte di guardarmi dall'alto come fuori da me stesso

    Mi sono immediatamente ridimensionato così come fortunatamente ho ridimensionato tutto il resto

    al punto di impormelo ogni tanto perchè divenga un'abitudine consolidata

    Che spettacolo da quel punto di vista.....

    Immagina, tutte le piccole figure che vedi di sotto,quasi formiche, eppure ognuna di esse contiene un mondo ......gioie,dolori ,pianti,sorrisi,sofferenze inenarrabili.....come si fa poi a non relativizzare tutto?

    ma questo appartiene ad un processo di consapevolezza.

    L'illuminazione invece? sì nel '91

    Ma questo è un discorso troppo delicato e non basterebbero pagine a illustrarlo e comunque i più mi darebbero come minimo del....

    Scegli tu,a caso

  • 1 decennio fa

    Non sai quante volte!!! Ti racconto st'episodio: c'è un gioco su un sito in cui devi indovinare i titoli di ancune canzoni avendo a disposizione solo gli acronimi (x es, se l'acronimo è SOTW, il titolo della canzone è Smoke On The Water), oltre a questo ti davano dei piccoli suggerimenti... Stavo giocando con una mia amica e l'acronimo era OYE e il sugg: "quelle scimmie di *****"... come scimmie avevamo inteso il titolo della canzone e invece no... poi la sera a casa mia, mentre ero seduto sul trono del sapere (er cesso!), mi è venuta l'illuminazione: il suggerimento si riferiva al gruppo che aveva scritto la canzone: Scimmie= Apes, *****=Guano e ho indovinato! La canzone era Open Your Eyes dei Guano Apes!!!!!!!

    Per restare in tema di illuminazioni, è proprio sul trono del sapere che vengono e migliori! Già!

  • 1 decennio fa

    A me capita la mattina presto in quello stato di dormiveglia prima di alzarsi(come si dice ipnagogico?) , quasi come se in quel momento la mia capacità di percezione delle cose sia superiore, boh!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.