Può un avvocato rifiutarsi di consegnarti l'assegno di rimborso assicurativo perchè ancora non...?

non avviene contestualmente il pagamento richiesto SOLO tramite assegno bancario (da parte dell'assicurato) del suo onorario e di quello del centro fisioterapico?

Lui sostiene che questa è la procedura ma se non si dispone di un conto corrente o eventualmente di capienza sul conto corrente mi domando come è possibile anticipare l'importo di cui sopra.

Grazie.

Aggiornamento:

Ci tengo a precisare che non sono io la diretta interessata, era un dubbio che avevo! Grazie comunque a tutti per le risposte!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se ci sono delle spettanze da pagare, è giusto che vengano pagate e troppo spesso per colpa di furbi succede che chi ha lavorato non viene liquidato con notevoli costi di recupero per gli insoluti.

    L'avvocato può proporle di andare insieme presso la banca emettitrice dell'assegno e cambiarlo. Oppure andare con lei presso la sua banca e predisporre un bonifico irrevocabile......le soluzioni sono parecchie senza dover ricorrere all'assegno post datato. Tutti i giustizieri che ti hanno consigliato di andare all'associazione consumatori piuttosto che all'ordine degli avvocati non hanno considerato il tempo e le risorse per fare queste operazioni per altro infruttifere. Se ti sei rivolto ad un legale, ti avrrà anticipatamente spiegato il seguito, quindi non la vedrei così drammatica.....

    Ciao

  • RRR01
    Lv 6
    1 decennio fa

    anche se non si potrebbe fagli un assegno posticipato di 15 giorni così sei sicura di avere la somma depositata sul conto in tempo utile. In genere quando lui ti da l'assegno tu devi pagarlo, se non hai i contanti o te li fai prestare o gli proponi questa soluzione

  • 1 decennio fa

    Certo, questa è la prassi, altrimenti t'incassi l'assegno e poi scompari e lui ti deve fare causa e tarare la parcella per avere i suoi onorari. E se tu sei nullatenente rischia di essere cornuto e mazziato. Se non possiedi il conto corrente te ne apri uno. Se vuoi l'assegno devi dargli garanzie o un'altra possibilità è sapere se l'assegno bancario è su piazza e andare direttamente alla filiale insieme all'avvocato per ritirare il contante.

  • 1 decennio fa

    I legali hanno la pessima abitudine di farsi intestare la loro parcella sull assegno del ricevente ,fra l' altro non e' per nulla corretto per cui rivolgiti all' ordine degli avvocati vedrai che risolvi il problema,ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Mi sembra strano. Rivolgiti all'ordine degli avvocati. Oppure telefona ad un call center di una associazione di consumatori (tipo Altroconsumo trovi i numeri di internet) e chiedi una consulenza telefonica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.