Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

testo per la scuola helpppp!!!?

ciao a tutti, a scuola abbiamo letto un racconto di Holden, e un esercizio chiede di creare una sorta di testo (una facciata massimo) dove spiegavamo secondo il nostro pensiero i pro e i contro della scuola, mettendoci dentro tutto, professori compagni di classe ecc, usando il linguaggio che usano oggi i ragazzi quando parlano con loro (es. che rottura sta scuola) chi mi aiuta?? 10 punti al migliore grazie mille

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ogni mattina è semre la stessa solfa: alzarsi di corsa per arrivare in tempo prima che quel dispettoso del bidello chiuda il portone e quando succede scoppia il macello non solo a scuola ma anche a casa perchè la mamma, come tutte le mamme che si rispettino rompe! Una volta arrivata in classe pr fortuna trovo le amiche e gli amici di sempre... chi è intento a scopiazzare gli irrisolvibili problemi di matematica che il prof ci da, chi è intento a vantarsi di quelche cosa eccezionale, probabilmente un pò gonfiata per fare scena, fatta la sera prima e chi, ancora assonato dorme di testa sul banco. La giornata scolastica è strana: ci sono materie come la matematica o scienza le cui ore di lezione sembrano non passare mai mentre puntualmente quando ci sono i prof di educazione fisica e di religione, le ore più chiassose ma dove alla fine c'è anche un confronto concreto, sembrano finire non appena iniziate. I prof sono persone come tutti e alla fine, anche se spesso si trovano a dover lottare con noi alunni, diventano un punto di riferimento per noi e qualche volta anche dei confidenti anche se è inutile mentire: alcuni sono simpatici ma altri non si possono proprio sopportare e questi sono quelli che fanno le preferenze, che non sono quasi mai obiettivi. Comunque per concludere posso dire che la scuola è una rottura di scatole ma senza la scuola non avrei conosciuto queste magnifiche persone, prof inclusi, che ormai posso definire amici.

    Ciao sxo di essertis stata utile.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bhè questo tipo di esercizio è sicuramente soggettivo cambia da persona a persona quindi parti un Po raccontando di come ti trovi o ti stai trovando in questo anno scolastico le amicizia e le antipatie esamindando gli apsetti negativi e positivi...

    Fonte/i: me stessa
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.