Qualcuno mi potrebbe indicare dei siti con i cocktail con assenzio? Grazie!?

Sto cercando tutti i diversi tipi di cocktail in base all'assenzio. Ogni sito sara' gradito! Grazie! :)

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Partiamo dal presupposto che non bisogna esagerare e che l'assenzio migliore a mio parere è quello gustato nel classicissimo e famosissimo modo: Aggiungendo acqua ghiacciata o zollette di zuchero per degustarlo, altri modi vengono usati per ubriacarsi e non vorrei dilungarmi troppo in questi (da sfatare il mito nel quale si brucia la zolletta per aumentare la gradazione perchè si vanno a bruciare proprio gli olii e l'alcool) .

    Il modo migliore per degustare l'assenzio è nell'apposito bicchiere, solitamente i Pontarlier.

    Versare la quantità di assenzio fino alla prima linea di dosaggio del bicchiere (se ne sono presenti due o altrimenti fino all'unica linea).

    Si prende quindi l'apposito cucchiaio forato e si deposita sopra questo una zolletta di zucchero.

    Si prende dell'acqua ghiacciata e si fa scendere goccia a goccia il liquido sulla zolletta di zucchero in modo che il tutto si depositi nell'assezio all'interno del bicchiere (procedimento molto lento), se non si dispone di pazienza si immerge direttamente la zolletta con acqua ghiacciata e si mischia.

    L'assenzio va quindi diluito a discrezione del "bevitore"

    E questo è l'unico modo ed originale che conosco per degustare tale bevanda

    Ma la tua domanda era un altra ed era l'indicazione di siti nel quale indicano come preparare tale DISTILLATO come cocktail pur partendo dal presuopposto che vada degustato da solo.

    se hai fb ti ho trovato questa pagina:

    http://www.facebook.com/note.php?note_id=408701031...

    alcune ricette della pagina:

    SAZERAC

    -4cl di assenzio (suggerisco il nouvelle orleans perché è la replica fedele dell'antico assenzio di New Orleans, ma viene ottimo anche con marteau e un emile68 verte)

    -6cl di cognac

    -3 cucchiai di Peychaud bitter (quasi introvabile in tutto il mondo. prodotto tipico di New Orleans, oggi venduto in non più di 3-4 posti in tutto il mondo. qui in italia si trova se si cerca bene).

    -mezzo cucchiaio di zucchero liquido

    shakerare con ghiaccio e servire eventualmente con una grattuggiata di scorza di limone.

    questa sembra essere la più antica versione del Sarzerac, ma come potete ben capire è una botta pazzesca... tant'è che già in passato si era subito arrivati a prepararne una versione "più soft" che poi è quella divenuta famosa:

    -un cucchiaio di assenzio (sempre consigliato il nouvelle orleans, marteau, un emile68 verte)

    -6cl di rye whiskey (che ha sostituito presto il cognac)

    -qualche goccia di peychaud bitter

    -scorza di limone

    versare il cucchiaio d'assenzio nel bicchiere ed avvinarlo (farlo scorrere lungo tutta la superficie interna del bicchiere, precedentemente raffreddato con ghiaccio). versare il whiskey e profumare ulteriormente con peychaud bitter e scorza di limone. servire.

    alcuni shakerano anche in questa ricetta.

    alcuni sostengono che questa ultima variante (sicuramente la più famosa e più buona) sia anche più antica rispetto all'altra... ma sapete... certe cose si perdono nella notte dei tempi...

    A mio avviso la versione con base cognac è decisamente migliore rispetto a quella base rye whiskey.

    Un altro cocktail storico a base d'assenzio, sempre nato con molta probabilità a New Orleans è lo suissesse.

    SUISSESSE

    ingredienti:

    -4cl di assenzio (sempre consiglio il nouvelle orleans per i motivi storici sopra citati, ma in questo caso anche gli absinthe blanche rendono benissimo. in alternativa al nouvelle orleans il marteau è perfetto)

    - un albume

    -1,5-2cl di sciroppo d'orzata

    -1 cl di sciroppo di zucchero (o meglio ancora, sciroppo di gomma)

    -ghiaccio.

    shakerare il tutto e versare nel bicchiere. eventualmente profumare con fogliolina di menta.

    ovviamente molti di voi saranno perplessi dalla presenza dell'albume, ma non dovete sorprendervi: molti dei primi cocktail ne prevedono l'utilizzo "per addensare". e poi... anche il sorbetto autentico in realtà è a base d'albume no?

    ad ogni modo, anche se lo preparate senza albume non cambierà molto: sarà soltanto un po' "più liquido"

    In Italia, nella zona di Torino in particolare, veniva bevuto frequentemente agli inizi del XX secolo un aperitivo a base d'assenzio.

    ecco la ricetta:

    ingredienti:

    3cl di bitter Martinazzi (in alternativa Campari, ma resterà più amaro e meno aromatico)

    2cl di assenzio (consiglio un blanche per l'occasione, tipo kubler, kallnacher, un emile blanche...)

    una spruzzata di liquore di genziana

    soda e ghiaccio

    versare bitter, assenzio in un bicchiere, mettere ghiaccio, allungare con soda e aromatizzare con genziana.

    un validissimo aperitivo che può sostituire il più popolare Americano (ormai sempre fatto con Martini o peggio... provatelo a fare con Carpano antica formula e Martinazzi al posto del Campari e vedete quanto cambia )

    se non lo allungate con soda la base alcolica (Martinazzi, assenzio e genziana) può oggi essere utilizzata per la preparazione di spriz particolari al posto dell'aperol. Oggi questo aperitivo si trova anche già pronto (sod

    Fonte/i: io e fb
  • Anonimo
    6 anni fa

    Trovi un ampia varietà  e scelta di Bicchieri da birra sul sito Amazon.it. Ti lascio il link della sezione corrispondente http://amzn.to/1zpxTuA.

    Prima di ogni acquisto online io cerco sempre di confrontare caratteristiche e costi dei vari prodotti per trovare il giusto compromesso tra qualità  e prezzo. Fondamentale poi leggere i giudizi di chi questi prodotti li ha già  acquistati per orientare la scelta finale. Credo che dando una occhiata a questa pagina potrai ricavare tutte le informazioni che ti servono su questo tipo di prodotto

  • 1 decennio fa

    Puoi guardare su questo sito www.artemisiacollection.com/cocktails/cocktails-assenzio.aspx

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io ti consiglio invece di evitarli: leggi http://www.ilcittadinoonline.it/index.php?id=21311

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.