E una volta raggiunta l'illuminazione?

Salve a tutti la mia è una domanda un po' complicata riguardante il buddismo: una volta passate miliaaaaaaaardi di vite e si raggiunge l'illuminazione, che fine si fa? Ci si annulla? Cosa succede?

Aggiornamento:

Eddai però qualcuno di serio non c'è qua sopra?

Aggiornamento 2:

Sì ma che divento nell'universo? Uno spirito?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il problema non è raggiungere l’illuminazione… il problema è quello di mantenere questo stato.

    Una volta raggiunta “l’illuminazione” succede una cosa molto curiosa, si riesce a vedere da un punto di vista molto alto, separato da questo universo fisico, ma alla sua volta si riesci ancora a percepirlo. Non esistono dubbi, la conoscenza è nel momento che è, senza persistenza o tempo, non ci sono pensieri che girano nella testa, in somma è una condizione di pace e serenità spirituale.

    Il problema è che guardandosi intorno scopri che “sei solo” terribilmente solo. Guardi giù e vedi che ci sono persone, amici, familiari, conosciuti ed sconosciuti che continuano a vivere “nel fango” giocando ogni tipo di gioco stupido con lo scopo di avere “un’identità”, di “chiamare l’attenzione” di creare effetti su di sé e sugli altri … e non puoi chiudere gli occhi; vedi persone soffrire, e persone che fanno soffrire altri, e non è qualcosa di facile da sopportare. Allora cosa fai? … semplicemente ritorni anche te nel fango, con la speranza di aiutare o mostrare una strada da seguire, o una pillola (come in Matrix) da scegliere.

    La via della “vera salvazione” include tutte le persone, nessuno escluso. Solo un vero matto potrebbe essere veramente felice sapendo che altri stano soffrendo. Non esiste un paradiso dove solo gli eletti saranno “felici”.

    Ho ci la facciamo tutti, o altrimenti nessuno realmente potrà mantenere lo stato di “illuminato”.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Uscito dalla "trappola" vedi nel tuo ambiente tante persone "ipnotizzate" e dovrai arrotolare per bene le maniche a pulire o chiarire il tuo ambiente per poter mantenere questo stato di essere molto elevato che dal tuo punto di vista sembra molto normale.

    Se veramente sei in grado di aiutare il prossimo avrai tanto lavoro da fare, caso contrario il rischio di cadere di nuovo nella "trappola" è davvero grande. Lo spazio del grande universo e la sua sopravvivenza dipende da persone nello stato in cui hai raggiunto, appena dopo aver visto l'inizio della grande storia.

    La libertà è per la gente onesta. L'uomo che non è onesto con se stesso non può essere libero: è la sua trappola.

  • 1 decennio fa

    Quando si realizza lo stato di Illuminazione l'io si dissolve e nessuna domanda puo' essere posta...cio' che rimane è semplicemente Vuoto e uno stato di infinita Pace.

    Che altro bisogna fare quando si raggiunge l'Immortalita'?

    Rimanere semplicemente in quella Pace e Beatitudine sconfinata....questo è Illuminazione dove il movimento mentale cessa.

    Hari Om

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sì, ti annulli, ed eviti di rinascere. Permani in un paradiso che è molto più del paradiso occidentale: è la cessazione di tutte le sensazioni, e si chiama nirvana.

    il buddismo vede la vita come il pagamento di un debito: cioé, nascendo provochi uno scombussolamento dello status quo della natura, e puoi pagare il tuo debito solo morendo. Solo che poi ti reincarni in un'altra forma.

    L'illuminazione e il raggiungimento della perfezione annullano la catena delle reincarnazioni, così non ti poni più in situazione di debito con l'universo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    La Buddita' o illuminazione, è una condizione presente in ogni istante della tua vita. Il problema è che pochi se ne rendono conto. Non occorre reincarnarsi migliaia di volte. Tu sei un Budda, anche se non lo percepisci al momento. Ed anche se sei un troll potresti comprenderlo.

    ----------------------------------------

    Cuore straziato e pestato di gesu' ma la vuoi smettere?

    Di' qualcosa di tuo, per favore. O finiscila.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti dai una botta in testa e ricominci da capo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se ti illumini troppo conviene spegnere la luce!

    Fonte/i: tua nonna
  • Infinita e sempre nuova beatitudine, onniscenza costante, e cose così.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E una volta raggiunta l'illuminazione?

    bolletta

    Fonte/i: Eterno Padre, ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo, per guarire quelle delle anime nostre.recitate questa orazione, anche se non siete credenti oppure siete atei,presto mi è molto utile ,grazie molte!!!! http://www.armatabianca.org/store/mess%20italiano.... qui si parla della preghiera più grande in assoluto : la Messa e si parla anche dell'Adorazione Eucaristica http://www.cattoliciromani.com/forum/showthread.ph... il Santo Rosario, qui troverete tutte le ottime promesse a esso legate, tra cui grandissime grazie grandissima Misericordia e un vita molto più Santa:http://www.santorosario.net/promesse.htm Divina Misericordia:http://www.festadelladivinamisericordia.com/page/i... orazione di Santa Brigida http://avemaria.altervista.org/preghiere/orazsbrig...
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.