Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

urgente avrei bisogno di un tema (non copiato) sullo sport, la traccia è questa:?

Lo sport è diventato un vero fenomeno di massa, intorno al quale girano soldi e sponsor. Ma lo sport è anche violenza e doping. Esponi la tua opinione al riguardo.

Ringrazio già in anticipo 10 pt al migliore

2 risposte

Classificazione
  • Fergie
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora io ho scritto questo, ti ho messo molte opinioni personali, come da te richiesto.

    INIZIO

    Lo sport, si può intendere come attività ricreativa e come spettacolo.

    Molta gente pratica attività sportive, alcuni sono anche in sezioni agonistiche. Lo sport è inteso come spettacolo dal lato degli spettatori detti anche tifosi. L’esempio più comune dello sport inteso come spettacolo è il calcio che durante le partite ospita sempre moltissimi tifosi. Lo sport è considerato tra i giovani uno dei fattori più importanti per lo sviluppo della vita,

    svolge un ruolo importantissimo nella formazione, nello sviluppo e nell’educazione, per molti esso è un’opportunità con cui tenere in allenamento il fisico e la mente, per altri ancora una guida educativa molto importante. Praticare attività sportive è un business che non si possono permettere tutti per i costi delle lezioni e delle attrezzature spesso molto elevati.

    IL DOPING è la peggior piaga dello sport,l'uso del doping da parte degli sportivi è dovuto al dover vincere sempre al dover sempre competere ad alti livelli

    LO SPORT ORAMAI PER TUTTI (FENOMENO DI MASSA) i giovani è diventato un divertimento, ma è con questo divertimento che si arriva anche alla crescita.

    Sfortunatamente come in tutte le cose c’è anche il lato negativo, infatti lo sport spesso dà cattivi esempi, come la violenza.

    LA VIOLENZA può essere intesa in più modi: come la testata di Zidane a Materazzi o anche come risse tra i tifosi.

    Il secondo tipo di violenza è il più tragico perchè spesso provoca feriti gravi o addirittura morti.

    Concludo dicendo che lo sport può essere molto educativo per un giovane, ma allo stesso tempo diseducativo se si prende in considerazione la violenza di alcuni sport come ad esempio il Wrestling.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Oggigiorno è in continuo aumento il numero delle persone che praticano un'attività sportiva, grazie al progressivo miglioramento delle condizioni di vita della popolazione e all'evoluzione della cultura e dei costumi dei vari popoli. Tanti sono i motivi per incentivare un esercizio di questo genere. In primo luogo, lo sport viene praticato per migliorare l'aspetto fisico, ma l'esercizio di un'attività sportiva aiuta anche in campo psicologico. In questo senso, infatti, lo sport può servire per scaricare le tensioni che si accumulano durante la giornata rendendo così chi lo pratica più sereno. Inoltre l'esercizio di un'attività fisica è utile anche per controllare le emozioni, come ad esempio la rabbia. Un altro aspetto importante è la socializzazione. Anche in uno sport individuale, come il tennis o lo sci, il fatto che venga praticato insieme ad altri costituisce uno stimolo ad uscire da se stessi e dal proprio guscio, favorendo e incrementando i legami interpersonali. Uno sport di squadra invece è caratterizzato da una sorta di legame che unisce tutti quelli che appartengono ad una stessa squadra, e che insieme gareggiano contro un altro complesso di atleti. In questo caso diventa ancora più facile socializzare, e fare conoscenza dei membri del gruppo di cui ci si trova a far parte. Oltre a questo viene sviluppato nell'individuo il senso di appartenenza ad un gruppo, nasce una collaborazione fra i vari membri che imparano a contare sugli altri oltre che su loro stessi. Lo sport, inoltre, mette a contatto con la natura e l’aria aperta. Si può pensare, a questo proposito agli sport nautici, che si svolgono in acqua, o agli sport della montagna, come l'alpinismo gli sport invernali. Alcuni sport, come l’equitazione, prevedono un affiatamento tra uomo e animale. Altri infine, come gli sport motoristici, si affidano molto alla tecnologia, ma anche qui l’aspetto umano, fondato sulla prontezza di riflessi e sul coraggio, rimane fondamentale. Come dimenticare in questo nostro breve elenco il calcio, lo sport più praticato nel nostro paese, che è tra l’altro una delle attività fisiche più intense, che coniuga tecnica e fantasia, preparazione atletica e tattica? Anche la passione per uno sport può avere un'influenza positiva sulla vita di un individuo, quasi quanto la pratica dello sport. In particolare attraverso la passione per uno sport è possibile fare nuove conoscenze, tra l'altro con persone con cui si hanno delle cose in comune, magari entrando a far parte di un club o di un'associazione. Volutamente, anche perché non è l’argomento principale della nostra discussione, ho tralasciato di parlare dei mali dello sport, che sono il doping, il tifo esasperato e la corruzione. Infatti, anche se il mondo dello sport è travagliato da questi mali, vale la pena di accentrare la nostra attenzione sui valori per cui è nato lo sport: il divertimento, la sana competizione, lo spirito di squadra e il benessere fisico sono più importanti di qualsiasi altra cosa, e devono continuare ad esserlo. Doping e un termine inglese che tradotto in italiano significa grosso modo, fare uso di droghe o sostanze stupefacenti, mentre nell’ ambito sportivo significa usare sostanze o procedimenti destinati ad aumentare artificialmente il rendimento in occasione di una gara sportiva. L’uso di sostanze o metodi per aumentare il rendimento fisico non è recente in quanto già nell’ antica Grecia venivano usate erbe e funghi ritenuti capaci di far aumentare il rendimento fisco e capacità atletiche; gli Aztechi mangiavano il cuore delle vittime sacrificali per assimilarne la forza e conoscevano le proprietà di aumentare la resistenza allo sforzo fisico possedute da una sostanza estratta da un cactus. Agli inizi del secolo si passò dall’uso di zollette di zucchero imbevute di etere alle più "moderne" miscele di stricnina e brandy e vino in cui erano state fatte macerare foglie di coca; per arrivare agli anni ‘50 in cui fecero la loro comparsa le amfetamine,i primi stimolanti di sintesi. In passato, tuttavia, queste pratiche sleali erano circoscritte alla sola cerchia degli atleti professionisti, e per lo più limitate al giorno prima della gara, oggi il doping è diventato un fenomeno preoccupante che interessa vasti strati della popolazione sportiva.

    Indipendentemente dal tipo di sostanza utilizzata e dall’esito finale, il doping rappresenta prima di tutto un fatto di coscienza. E’ fraudolento l’intento stesso di migliorare le proprie capacità atletiche, contravvenendo alle regole di correttezza, lealtà e rispetto per gli altri che sono il fondamento di qualsiasi attività sportiva. Il doping è un fenomeno complesso alla cui diffusione hanno contribuito alcuni fattori "sociali" e motivazioni individuali più profonde e inconsce. Esistono vari tipi di doping, utilizzati in particolari periodi della stagione agonistica:

    periodo pre-gara, durante la preparazione, per tentare di aumentare le masse muscolari e la forza fisica (steroidi);

    durante la ga

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.