Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Amici della Cricca e Parenti parliamo delle stecche?

Sui dizionari il termine stecca indica: incidente vocale, errore del cantante.

Può essere una nota stonata, rauca, rotta, singhiozzata urlata, ma anche non eseguita.

Celebre quella del tenore Gayarre nei Pescatori di Perle eseguiti l'8 dicembre 1899 a Madrid: dopo aver fallito il primo acuto dell'aria Mi par d'udire ancora, ripetè il pezzo al termine dell'opera non riuscendo ad evitare la seconda stecca. Si rivolse al pubblico e disse: Esto se acabò (E' finita). Di lì a poco morì di tisi.

A voi ragazzi avete mai assistito ad una stecca?

Buonanotte a tutti a domani

Aggiornamento:

questo è per malentina che mi ha chiesto la risata dal Mefistofele

Ecco il mondo.Da Giulio Neri

http://www.youtube.com/watch?v=T_cRi_q5wus

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cara parente, dopo averti risposto provo anch io a contattare quelli di answer!

    Forse abbiamo fregato schrott il boicottatore!

    Fortunatamente ho assistito solo a due stecche, la prima a cui ho assistito la fece un tenore non importante, ma che compare spesso al regio in sostituzione dei più bravi, poveretto non ha molta voce. Ricordo che era la prima volta che andavo a vedere un opera, erano i puritani, fu una stecca continua ma il peggio lo diede al credeasi misera, prese una cantonata pazzesca, parti con l acuto prima del tempo e quando doveva farlo sbGlio. Non ti dico che coro di fischi e bu! A me dispiaceva perché in fin dei conti è una persona, un umano e tutti possono sbagliare.

    Dal vivo assistetti anche ad una stecca del mio beniamino ad un Pavarotti and friends, cantava con berry white( si scrive così?) quello non andava a tempo e così ad un certo punto Luciano gli disse tocca a te, e poi stono una nota!

    Invece stecca famosa, ma da me non vista, fu quella che lucianone fece nel don Carlo alla scala, quella di cui si parla ancora tanto adesso e che non lo fece più tornare a cantare li per orgoglio. Sempre stando concentrati sul mio Luciano posso dirti quelle di yocohama dei tre tenori, forse già provato per le disavventure famigliari, non credo ancora per la malattia, cadde sul finale di recondita armonia e l aurora di bianco vestita, il pubblico da gran signore non commento ma applaudi come se nulla fosse capitato.

    Ricordo che domingo una volta disse che la maggior parte delle stecche che lui ha commesso, il pubblico e la critica non si sono nemmeno accorti perché a volte basta prendere male una nota, se ne accorge il cantante ma non chi ascolta.

    Poi famosa fu quella di alagna in Aida dove manco l acuto finale sempre a Milano.

    Ricordo di aver visto su you tube un filmato audio delle celebri stecche. Domani provo a cercarlo e ti metto il link.

    Buona notte parente grande maestro! A domani. Dario.

  • 1 decennio fa

    Ecco il link che diceva DaNo:

    http://www.youtube.com/watch?v=3fuHn_h4VJw

    Io di stecche dal vivo non ne ho mai sentite, però essendo tenore anch'io li capirei e non mi metterei di certo a fischiare o a spernacchiare, io lo considero un gesto di gran maleducazione nei confronti di chi canta.

    La voce è uno strumento delicatissimo e non sempre riescono tutte le note.

    Ma la gente non si rende conto della fatica che si fa per cantare certe arie e allora si dà agli insulti.

    C'è da fare una differenza: un conto è steccare, un conto è cantare male e non essere intonati.

    Chi non è intonato è meglio che non canti e che cambi mestiere,

    chi invece la voce ce l'ha deve essere incoraggiato e non demoralizzato per una stecca,

    può capitare a chiunque canti.

    A me non è mai capitato in pubblico (ho cantato solo una volta in pubblico),

    se devo cantare ad un concerto, mi scelgo un aria che sò di poter fare tranquillamente, mettendo in preventivo l'agitazione che và a mille, altrimenti se un'aria mi viene imposta, rifiuto.

    Comunque è buona educazione non spernacchiare ne fischiare quando un cantante stecca, ricordiamoci che può capitare e comunque chi non fa canto non può capire la difficoltà della cosa (non mi riferisco a nessuno in particolare, parlo del pubblico in generale).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    NO

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.