Ciao dovrei inserire sia il lavabo che il piano cottura nel top della cucina mi date consigli x non rovinarlo?

3 risposte

Classificazione
  • Gianni
    Lv 7
    10 anni fa
    Migliore risposta

    I produttori di piani da incasso dovrebbero fornire anche una dima (foglio di carta con la sagoma del foro da praticare sul piano cucina).

    In mancanza, devi collocare il lavabo rovesciato sul piano cucina, accertarti che sia ben centrato e non troppo vicino ai bordi del piano cucina (attento all'ingombro dei mobili sottostanti!) e segnare il perimetro con una matita.

    Poi , basandoti sulla forma e dimensione dei ganci di fissaggio, ritracciare il perimetro uno o più centimetri all'interno. il nuovo perimetro ti servirà come guida per praticare l'apertura necessaria (pratichi un foro e poi segui il contorno del perimetro con un seghetto alternativo.

    Come ultima cosa, provi che tutto sia ok e poi metti un cordolo di mastice (occorre quello apposito) tra il primo e il secondo profilo tracciati a matita, avendo cura di far sì che il cordolo di mastice sia leggermente esterno rispetto al primo profilo tracciato, ricollochi il lavabo e lo fissi da sotto con i ganci in dotazione ben serrati; una volta fatto questo, rimuovi quel poco di mastice che fuoriesce all'esterno usando un taglierino.

    Il lavoro si esegue meglio se prima si colloca temporaneamente il piano cucina nella posizione definitiva, con tutti i fissaggi necessari, poi si traccia e infine si rimuove il piano cucina per procedere al taglio e al fissaggio delle apparecchiature.

  • Amico
    Lv 6
    10 anni fa

    Ciao,ti anno già spiegato come fare! e ti potrei spiegarti Anch'io anche perché io li monto, ma io ti consiglio di farlo fare da uno del mestiere,un idraulico, finirà prima e non rovinerà niente. ciao

  • 10 anni fa

    Spero di interpretare correttamente la tua domanda....

    Chiedi come incassare un lavello nel piano di cucina, (il problema è comprendere se il foro è già stato praticato o meno.

    Per incassare un lavello è importante che sia praticato nel materiale del piano di lavoro un foro preciso, effettuato da un artigiano realizzato grazie alla dima (sagoma) che viene fornita insieme al lavello.

    Assieme alla dima forniscono anche dello strucco grigio fornito con i (lavabo?) o lavello? e col piano di cottura, sono delle strisce lunghe circa 40-50 cm larghe 1,5 cm. (da preferire al solito silicone che non considero adatto per questo specifico lavoro!.

    TI allego una mia risposta relativa alla sostituzione di un piano di cottura....

    Spesso nelle cucine il piano di cottura si trova sopra il forno, se è il tuo caso, devi quindi, prima di rimuovere il forno.

    Oltre alla chiusura del Gas va interrotta anche l' alimentazione elettrica (per due motivi ) Il forno sarà sicuramente alimentato (luce e/o resistenza; come sarà sicuramente il piano di cucina per l' accensione piezoelettrico.

    >>>OPERAZIONI

    Rimozione forno.

    Semplicemente, allentare 4/6 viti laterali ai bordi tirare verso l' esterno, staccando i fili alimentazione (solitamente connessi o con una spina o con un mammut).

    Installazione piano cucina.

    A) Il piano cottura, devi prima posizionare la guarnizione adesiva (stucco) sul piano

    cottura in modo uniforme senza interruzioni o sovrapposizioni in modo che non filtrino eventuali liquidi.

    fissa la guarnizione: Inserisci il piano nel foro per l' incasso e fissalo con le squadrette che ti danno in dotazione. 4 /8 viti che tengono saldamente i fuochi al piano cucina, eventuale connetti il cavo d’alimentazione x piezoelettrico installi il tubo gas (per sicurezza lo sostituirei o in gomma meglio quello ingabbiato d' acciaio.

    >Lavabo

    B) TI allego un link con le istruzioni (scarico e miscelatore) per il fissaggio devi procedere come il punto A) dopo averi fissato lo scarico e il miscelatore , Applichi il mastice e lo fissi come il piano di cottura.

    C) I flessibili dell'acqua calda e fredda, e parte dello scarico deve essere pre assemblato in modo da facilitare il lavoro (tempi e modalità). Connetti i due flessibili , e d anche lo scarico (ricordati che qualsiasi taglio dei tubi di scarico vanno accuratamente sbavati e le guarnizioni lubrificate con del grasso al silicone).

    ciao.

    Dimenticavo...prima di fissare il tutto accertati che non vi siano fughe di gas (usa una spugna imbevuta in un liquido per piatti e avvolgila sulle connessioni dei tubi () del gas vedi se vi sono emissioni di bollicine).l' ideale è utilizzare fascette inox nuove.

    Poi verifica la corretta funzionalità della miscelazione aria gas, importantissimo sia per consumi che per pulizia delle pentole.

    A questo punto fissa il tutto.

    Se non sono stati effettuati i fori di incasso...Il piano va appoggiato sulla cucina, questo ti permette di avere un ottimo piano di appoggio (eviti rotture)

    1) Devi appoggiare le dime e tracciare i loro perimetri.

    2) Con una punta e un trapano pratichi 8 fori (diametro 10 millimetri nei vertici delle figure.

    3) Con un seghetto alternativo pratichi dei tagli dei due perimetri.

    4)Con della tela grana 80, togli bave dai profili .

    Quindi procedi all'assemblatura.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.