Le pillole anticoncezionali possono far perdere la fertilità?

La mia ragazza non vuole prendere anticoncezionali perchè crede che le possano bloccare la fertilità. Ha 35 anni ed è evidentissimo che vorrebbe un figlio. Io per ora non lo voglio. La nostra situazione non è delle piu stabili, sia economicamente, che tra di noi come coppia. Dopo ogni rapporto mi sento sempre a rischio. Lei dice che se lo sente quando sta ovulando che che in altri periodi potrei venirle dentro senza problemi che non c'è rischio. Ma io non ce la faccio. Una gravidanza adesso porterebbe davvero seri problemi. Il preservativo non vuole che lo indosso perchè le da fastidio. E sto iniziando a perdere il gusto perchè non sono mai tranquillo. Sebbene io non le venga dentro, durante il rapporto alla punta del pene esce del liquido lubrificante che contiene tracce di spermatozoi. Pertanto la sicurezza in questi casi non la si ha MAI. Chi mi sa chiarire le idee in merito?

Aggiornamento:

Io le ho già detto chiaramente che dobbiamo far in modo da proteggerci in modo sicuro perche nel caso di una gravidanza, di sicuro ci lasciamo, e le conseguenze peggiori sarebbero per il nascituro. Se lo crescerebbe da solo, perchè io non sono pronto. Come fa rischiare lo stesso? E' così superficiale?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Chiaramente ti sconsiglio nella maniera più totale il pillolo, certo il testosterone fa bene al maschio (chi ne ha buoni livelli non diventa diabetico, osteoporotico, impotente o demente. attenzione però: provoca dipendenza e riduzione del volume test.), ma i progestinici fanno malissimo (es. azoospermia appunto): quindi NO PILLOLO!

    Cerca di fare prendere alla tua ragazza la pillola! Oppure usa il coito interroto che se fatto bene è sicuro, quello che esce prima dell'orgasmo è un liquido lubrificante che contiene spermatozoi in quantità troppo piccole per la fecondazione (gli spermatozoi prima di fecondare l'ovulo devono fare un percorso all'interno dell'utero e della vag., se non sono in buon numero e ben vitali non ce la fanno). Una volta si faceva così, e difficilmente c'erano gravidanze indesiderate, anche io uso questo sistema perchè la mia tipa non vuole la pillola.

    La tua ragazza non può pretendere da te un figlio se tu non lo vuoi, poi devi considerare che al giorno d'oggi i figli sono spesso la scusa per intascare assegni di mantenimento, pensaci bene prima di fare vaccate

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    1) la tua ragazza ti sta prendendo in giro per farsi mettere incinta (la pillola non fa perdere la fertilitá)

    2) il preservativo non da fastidio se trovate quello giusto, te lo dico io che l'ho trovato dopo 5 anni di ricerca. Anche qui ti sa prendendo in giro per avere un figlio.

    Se sei un uomo e maturo, piuttosto che mettere al mondo una creatura non voluta chiudi la cerniera dei pantaloni e chiarisci le cose con questa furbacchiona.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    pillola anticoncezionale non ha nessun effetto sulla fertilità futura e comunque è evidente che la tua ragazza voglia un figlio

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    certo che non la bloccano!! quelle che vendevano fino a 20-30 anni fa, forse sì, ma quelle di adesso assolutamente no!!!

    stiamo scherzando? sai quanti soldi dovrebbero sborsare le case farmaceutiche in caso che la loro pillola crei problemi di infertilità?!?!?!

    cmq, sappi che esiste anche il "pillolo": IL PILLOLO: COME FUNZIONA?

    Il meccanismo attraverso cui la somministrazione del "pillolo" fornisce una protezione contraccettiva è l'induzione di un blocco reversibile della produzione di spermatozoi. In seguito quindi alla assunzione del "pillolo" scompaiono gli spermatozoi dall' eiaculato che mantiene tuttavia invariate la quantità e le caratteristiche macroscopiche. L'assenza di spermatozoi è responsabile dell'azione contraccettiva.

    IL PILLOLO: FA MALE?

    La concomitante assunzione di testosterone assieme al progestinico assicura il mantenimento delle funzioni fisiologiche androgeno-dipendenti fra le quali la potenza e il desiderio sessuali. Questa combinazione di ormoni è stata somministrata a circa un migliaio di volontari, nel mondo, per periodi di tempo variabili da un minimo di 4 mesi ad un massimo di 12, e con diverse formulazioni, orale e iniettabili. Dal monitoraggio dei diversi parametri fisiologici effettuato prima, durante e dopo la somministrazione emerge l'assenza di effetti collaterali importanti. Non sono state notate variazioni cliniche significative di alcun parametro di laboratorio inclusi quelli concernenti la funzionalità epatica, renale e l'assetto lipidico. Non vi sono state neanche variazioni significative a livello prostatico. Questi dati, seppur preliminari in quanto ottenuti su un numero ridotto di soggetti, "in medicina vige la legge dei grandi numeri", e per un tempo limitato, sono molto incoraggianti. D'altra parte, gli ormoni utilizzati nella contraccezione ormonale maschile sono tutti composti noti in medicina in quanto utilizzati singolarmente già da diverso tempo ad esempio nella contraccezione femminile o nei disordini ormonali.

    quindi, se la pillola non la vuole prendere lei, potresti prenderla tu!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    si, come no, lei se lo sente e tu puoi stare tranquillo con queste premesse.

    e i conigli rosa volano.

    incrocia le braccia...pardon...chiudi la cerniera dei pantaloni ed entra in sciopero.

    anche perchè se restasse incinta tu lo avresti cmq in tasca, perchè te lo potrebbe far riconoscere tramite tribunale. e lo dovresti mantenere.

    quella della pillola è una sciocchezza, se ne è convinta andate da un ginecologo insieme, così si chiarisce le idee e vi fate consigliare un altro metodo.

    ma smetti di usare il coito interrotto, non è per niente sicuro.

    incredibile cosa si inventano certe donne pur di fregarti.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.