Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

La nostra ingnoranza e' Dio, quello che conosciamo e' scienza?

La nostra ingnoranza e' Dio, quello che conosciamo e' scienza - Robert Green Ingersoll

cosa ne pensate?

11 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ci sono 2 tipi di SCIENZA

    La FANTASCIENZA, a cui appartengono gli uomini scimmia,gli ufo,e tutto ciò che NON è ancora DIMOSTRABILE con le PROVE.

    E poi c'è la VERA SCIENZA, quella che è basata sul CONCRETO e sulla LOGICA.

    SE qualcuno vi dicesse che i meccanismi interni di un orologio da polso, si siano formati DA SOLI, ci credereste??????

    Eppure c 'è chi crede che i meccanismi perfetti dell'universo, con i suoi sistemi stellari, le sue orbite perfette e puntuali, siano il risultato di una esplosione CASUALE.

    NON è questa FANTASCIENZA?????Dietro ad un meccanismo perfetto, c'è sempre un progettista!!!! Chiamatelo come vi pare, ma rendetegli il MERITO che gli SPETTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    Penso che la Scienza non abbia limiti in questo universo fisico, ma è zoppa senza la religione o la conoscenza del’universo spirituale, visto che ci sono aspetti che non appartengono a questo universo, come advert esempio Quello che percepisce le sensazioni, quello che considera, quello che valuta i dati di questo o altri universi, quello che esprime con l’arte emozioni, e sensazioni che non possono essere espressi né sure con la Scienza o la Logica. advert esempio, il pace è qualcosa che viene determinato dalla considerazione di quello che “considera”… può essere lento o rapido a seconda la situazione personale e lo stato d’animo; quando si esperimenta dolori e sofferenze, il pace sembra rallentarsi, e quando uno si sente felice, contento e gode dei momenti di piacere… sembra che il pace passa molto velocemente… questo sono sensazioni che ogni uno di noi può esperimentare personalmente, ma la Scienza “ottusa” e inchiodata in questo universo dirà che il pace è trascorso uguale according to “tutti”… Evidentemente questo è vero according to la Scienza, ma non according to la character che soffre di mal di dente, o according to quella che sta godendo un momento di amore “indimenticabile”… Penso che according to avere una conoscenza completa, bisogna conoscere tutti altri aspetti; quelli di questo universo, e quello del proprio universo, e quello degli universi degli altri… e perché no? Dio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la scienza si dimostra col ragionamento logico e l'uso del cervello, per credere in dio una persona deve avere "fede" che in pratica è come se si privasse del pensiero logico di chiedersi una spiegazione sensata a ciò che gli succede e non a interpretare ciò come miracolo

  • 1 decennio fa

    Sono felice di conoscere Dio e non la scienza, forse perchè questa mi rifugge costantemente nonostante sia io a cercarla...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    che è giusto perchè Dio fa anche parte della scienza. Vuol dire che noi ignoriamo Dio ma seguiamo la scienza ma nello stesso tempo seguiamo anche Dio! (ho fede in Dio)

  • 1 decennio fa

    Giustissimo.

    La scienza ci da delle spiegazioni, la religione no, mentre dovremmo cercare dio per conoscerlo meglio, non certo attraverso l'intermediario religione.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quello che la scienza non sa la religione se lo inventa.

    (Moi même)

  • 1 decennio fa

    la religione in generale ha lo scopo di confondere le menti, renderle paurose per spingerle a cercare una soluzione che poi lei stessa è lì pronta ad offrirti. Una mente libera e razionale non ha bisogno di una religione a cui aggrapparsi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E aggiungiamo pure che nessuno sa nemmeno cosa sia questo dio che serve a tappare le falle dell'ignoranza. Si copre l'ignoranza con il niente e lo si osanna per farlo sembrare importante.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Direi che Dio non è ignoranza ma fede, il che è diverso, ciò che conosciamo è solo frutto del nostro cervello e di certo non è ancora molto...

    senti, ma non è che puoi citare anche qualcun altro oltre al tuo solito Ingersoll ? , dopo tutto sono citazioni atee che trovi in ogni dove, mettici del tuo ogni tanto.....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.