Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

LUOGHI COMUNI della vostra "area ideologica" di appartenenza?

Una domanda leggera ma che richiede autocritica.

E vi prego di non creare flame.

Avete in mente dei Luoghi comuni, appunto, propri della vostra area poltica di appartenenza?

Qualche punto fermo, qualche slogan o teoria che in realtà non vi convincono?

Dei topos politici anche in senso lato, non solo legati all'attualità politica.

Io ne ho diversi

Uno fra i tanti la Crociata contro il McDonald, come grande Satana, multinazionale che schiaccia le tradizioni culinarie locali, affama le genti, distrugge foreste, avvelena i popoli...

Bè, Starbucks ha più sedi nel mondo della McDonald, ma nessuno la dipinge come un'entità malvagia che distrugge i beveraggi tradizionali locali.

Per la faccenda dell'alimentazione non sana, del junk food, è stato girato anche un documentario che ha avuto un certo successo: il regista protagonista si è alimentato per un mese da McDonald, sotto stretto controllo medico, ed è risultato che dopo un mese i suoi parametri medici erano sballati, colesterolo alle stelle ecc...

Ma pure mangiare pizze per un mese intero secondo voi sarebbe salutare? O cinese?

E l'ikea, a proposito di omologazione? L'ikea non ha appiattito in qualche modo il gusto globale nell'arredamento, in modo tale che un appartamento a Honk Kong è ormai molto simile se non uguale ad uno in Canada?

Insomma, non è che la crociata contro il McDonald è diventata un po' un tormentone ?

E a voi, vengono in mente altri luoghi comuni della vostra" parte" che non sopportate più?

(PS: No, non vado da McDonald praticamente mai. Si, vado invece spesso all'ikea)

Aggiornamento:

Hai ragione Hate, mi è venuta in mente la Parietti quando starnazzava sostenendo di poter rifarsi le tette ma rimanere una pasionaria di sinistra!

Aggiornamento 2:

Ops, mi accorgo ora che ho detto l'opposto di quanto sostieni tu ;)

Aggiornamento 3:

Lord Brummel hai ragione, la questione palestinese è molto complessa e in passato ci si è schierati troppo seguendo le divisioni della guerra fredda-

Giovanni, i 99 posse non mi son mai piaciuti

Aggiornamento 4:

Solo uno di destra per ora...

14 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Un luogo comune insopportabile, insostenibilmente conformista dell'estrema sinistra è la pratica del sessismo al contrario.

    Il femminismo viene brandito come un randello culturale,per elevare le donne a posizioni di "superiorità morale" che fanno ridere.

    La "superiorità", se mai l'hanno avuta, se la conquistino sul campo,anzichè ululare alla Luna.

    L'unica che non ha fatto sfigurare le donne è stata Rosa Luxemburg.Per il resto ne devono fare ancora di strada.Non è urlando o sgaracchiando nel piatto che il "maschilismo" ha fornito loro,nel bene o nel male(gli uomini non sono tutti Hitler,come non sono tutti Leonardo da Vinci o Nelson Mandela,tra i due estremi ci sono praterie sconfinate di personalità),che dimostreranno chi sono.

    Solo un esempio.Prendo il più recente ma non per questo meno risibile.

    Rifondazione ha fatto un cartellone elettorale che ritrae una gamba femminile con tanto di tacco a spillo.

    Non l'avessero mai fatto!

    Maschilismo!

    Donna-oggetto!

    Urla belluine,strepiti contro il "maschilismo" dei dirigenti.Figurarsi.

    Ho dato un'occhiata molto sbrigativa perchè il tema non meritava attenzione,ma da quel poco che ho visto il "dibattito" tra i militanti rifondaroli si divideva in fanatiche lesbiche d'antan che ripetevano stanchi slogan e una parte più ragionevole (formata anche da donne,per fortuna) che non trovava nulla di scandaloso o "sessista" (ahaha!) in un paio di tacchi a spillo,deridendo l'immagine oleografica della comunista sfattona con gli zoccoli e trasandata che queste volevano associare.

    Per fortuna una parte ha preso le distanze da queste rivolta irragionevole,ma già il fatto che si discuta sui tacchi a spillo (forse sono io,ma non vedo proprio cosa ci sia di offensivo,boh spiegatemi perchè proprio non c'arrivo.) da l'idea a che razza di elettori debba rendere conto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    I centri sociali (Ci vado una volta ogni sei mesi)

    Le canne (Non me le faccio dal 2001, al massimo 2 tiri)

    Amico di omosessuali e immigrati (Ma de che? Mica è una cosa a prescindere!)

    E poi i gruppi musicali di sinistra, tipo 99Posse, che mi provocano dissenteria. Se la musica mi fa schifo non me ne può fregare di meno dei testi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi viene in mente che molti a sinistra difendono in modo manicheo i Palestinesi contro gli Israeliani, Secondo me si dovrebbe essere "neutrali" perchè non ha senso schierarsi come se fosse una partita di calcio! Non esistono buoni e cattivi. Tutti e due i popoli hanno fatto dei grandi errori e di sicuro il conflitto non si risolverà mai se ci comportiamo da ultras. Serve una mediazione con criteri oggettivi.

  • luogo comune che non sopporto portato avanti dalla mia area di appartenenza (destra sociale) è "w il Duce"

    è come essere milanisti e inneggiare ancora a Van Basten

    si è chiaro che è stato una pietra miliare, ma una destra nazionalista socialista moderna ne ha fatta di strada, e ne deve fare ancora sganciandosi da quel periodo storico che appartiene e deve appartenere al passato e maturare nel nuovo contesto democratico-costituzionale

    ____________________________

    "Meditate gente... meditate" P.P.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il peggior luogo comune della mia area di appartenenza (cioe' la sinistra) e' secondo me contenuto in alcune frasi delle donne femministe, impegnate e pseudo-intellettuali.

    Una donna bella e' per forza anche scema ?

    Molte volte qualche velina ha detto cose piu' intelligenti di intellettuali o direttrici di giornale in gonnella che appartenevano alla sinistra.

    E poi che male c'e', specialmente per una donna, a curare ed a a valorizzare al massimo il suo corpo ed il suo aspetto fisico ?

  • VOTATE
    Lv 4
    1 decennio fa

    un luogo comune classico in italia è che se critichi lo psiconano allora sei per forza comunista......io ho ideali di destra, ma critico aspramente lo psiconano, visto che non mi rappresenta.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono orientativamente di destra, quindi il luogo comune in cui si cade è quello che sia per forza una cattolica praticante e credente, e diciamo anche bigotta. Vista l'alleanza in passato tra Fascismo e Chiesa, e l'attuale lecchinaggio del centro-destra nei confronti del Vaticano, non mi stupisco.

    Pochi però sanno del passato di Mussolini nel partito Socialista, che gli portò una concezione atea della religione, e studio della Bibbia perlopiù teologico e privo di Fede. Celebre la frase "Se Dio esiste mi fulmini".

    Chiusa parentesi, alla faccia dei luoghi comuni, mi dichiaro di destra e atea, come la maggior parte delle persone che conosco del mio schieramento.

    Se mi permettete però, voi di sinistra avete luoghi comuni più divertenti!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La superiorità culturale della sinistra.

    Falsissimo! Ci sono fior di cervelli anche a destra, soprattutto in area giuridica.

    ...altrimenti come diavolo farebbero a partorire a raffica provvedimenti deliranti e a propinarceli per via rettale?

    (Seriamente: dopotutto la destra affonda le sue radici nella borghesia, che ha sempre avuto più mezzi per far studiare i propri rampolli)

  • thanos
    Lv 7
    1 decennio fa

    Moralità e giustizia

    Come dico con un mio vecchio aforisma:

    " Tutti dicono di averla dentro ma al momento buono nessuno riesce mai a tirarla fuori"

    In compenso appartiene trasversalmente a qualsiasi "area ideologica" compresa la mia,ovviamente...

    Dopo quasi mezzo secolo di votazioni sto scivolando in un grave sconforto e dubito di vedere, non dico un cambiamento, ma almeno un miglioramento

    Spero solo che non si traduca in "rinuncia definitiva"

  • 1 decennio fa

    Mi urta un po' quando continuano a demonizzare l'America.

    L'America ha bisogno di petrolio come ne hanno bisogno tutti i paesi e i paesi che avevano le colonie non si sono comportate meglio dell'America.

    Ascoltiamo musica americana, guardiamo film americani, mangiamo americano (vedi McDonald), leggiamo scrittori americani, i ricercatori medici e scientifici vanno in America perchè possono lavorare, usiamo hardware e software americano, vestiamo americano, beviamo la CocaCola...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.