Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaUccelli · 1 decennio fa

Voliera da esterno x cocorite...HELP?!?

Salve, io vorrei comprare una voliera a buono costo oppure costruirla, a parte che non so da dove cominciare ma vorrei dei consigli utili, ad esempio cosa metterci dentro, i nidi (visto che è un sacco che li voglio far accoppiare...) piante che nn gli facciano male...ecc.

Poi vorrei dei consigli anche per l'accoppiamento, cosa mi consigliate x farli accoppiare, le coppie sono 3 e io ho, appunto, 6 nidi...il problema è che non si accoppiano MAI!!!

Se potete datemi anche maggiori informazioni e tutto il necessario

P.S. Sono di Roma se avete voliere da vendere...

By Sara!!!

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    costruire una voliera NON è affatto difficile e in internet trovi anche spiegazioni dettagliate circa materiali e modalità costruttive.

    Quando mi sono posto il problema di costruire una voliera esterna , prima mi sono fatto un disegno tecnico della stessa e calcolato tutti i materiali necessari (profilati in alluminio, rete zincata, lastra zincata per cassetto di fondo, legname per tetto atermico, pannelli di tegola canadese per copertura impermeabile, viti e rivetti per l'assemblaggio ) indi fattomi un consuntivo di spesa ..... risultava PIU' ONEROSO che acquistarla già fatta !!!!

    Infatti i costruttori industrali pagano i materiali molto meno di noi !, noi subiamo i ricarichi incontrollati dei rivenditori di materiali.

    quindi ti consiglio di acquistarla secondo le tue esigenze:ciao

    Le gabbie in commercio sono di varie taglie, forme, dimensioni e soprattutto prezzo. La gabbia ideale per un volatile deve essere capiente, lunga ed alta, questo perché deve poterne sfruttare gli spazi anche per muoversi, arrampicarsi e soprattutto volare. Possiamo distinguerle in due gruppi, anche se, necessità fa virtú e non è detto che bisogna possederle entrambe per allevare i cocorita.

    Gabbia d'allevamento

    La forma che vi consiglioè rettangolare, possibilmente ben equilibrata tra lunghezza ed altezza, sono da evitare le gabbie tonde perché non hanno sufficiente sviluppo per il volo e non offrono angoli in cui può ripararsi in caso si senta minacciato. Le gabbie devono avere sbarre solide e non troppo distanti tra loro, per impedire al Cocorita di incastrarsi tra le sbarre. Devono inoltre essere disposte nel senso della lunghezza e non dell'altezza. Questo perché se hanno disposizione parallela al terreno possono essere sfruttate per arrampicarsi. Alcune gabbie (io le ho cosi), hanno un cassetto estraibile in basso che permette di pulire la gabbia più agevolmente, ed è consigliabile aggiungere sul fondo della gabbia del "grit marino" che ha funzione igienica nell'assorbire lo sporco. La gabbia deve avere inoltre degli sportelli, il loro numero deve essere almeno di quattro, poiché due di questi dovranno essere per le mangiatoie e gli altri due rispettivamente per infilare la mano (per sistemare dentro la gabbia) e la seconda per posizionare un bagnetto o un nido. Ricordatevi di controllare periodicamente la funzionalità degli sportelli che devono impedire l'uscita accidentale dei nostri amici. Parlando per esperienza`, posso affermare che essendo molto intelligenti, capiscono quali siano le vie di fuga e prendono le loro contromisure. Uno dei miei ad esempio se lascio uno sportellino socchiuso, prende la rincorsa, lo apre ed esce.

    Gabbia da cova

    Un particolare tipo di gabbia è quella da cova; di dimensioni ridotte, forma rettangolare e leggermente più bassa.Può essere provvista o meno di divisorio e serve per alloggiare provvisoriamente una coppia adulta e la loro progenie. Il maschio ha una parte attiva nel nutrire i piccoli durante lo svezzamento, ma talvolta per gelosia può dimostrarsi aggressivo ed è necessario inserire il divisorio.

    La voliera

    una grossa gabbia, che può essere da interno o da esterno in cui è possibile alloggiare anche molti esemplari. Naturalmente le dimensioni sono notevoli ed all´interno vi è ricreato un ambiente molto adatto ai Cocorita, come ad esempio un albero per rampicarsi nonché una piccola fontanella con acqua corrente. Sinceramente in vendita non se ne trovano con facilità, chi decide di allevare qualche Cocorita, infatti, utilizza delle semplici gabbie. Tuttavia, se si ha una forte passione ed uno spazio sufficente in casa, si potrebbe costruire una, ve ne saranno molto grati.

    I posatoi

    Sono delle asticelle di legno e/o plastica, di varia lunghezza e colore con lo scopo di offrire una superficie d´appoggio per i all'interno della gabbia. La loro forma è rotonda la loro circonferenza non deve essere che pochi millimetri poiché il Cocorita deve poter stringere il posatoio senza coprirlo per intero, ma lasciando una piccola superfice libera. Il numero di posatoi non è prefissato, ma dipende dalle dimensioni della gabbia, infatti, la distanza tra uno e l'altro deve permettere di compiere un salto e possibilmente sbattere le ali.

    Le mangiatoie

    Le mangiatoie sono di plastica di varie forme e colore, servono per contenere il cibo e devono essere rimuovibili per poterle sciacquare facilmente e disinfettarle. Eccovi, ad esempio, alcune mangiatoie:

    vaschetta rettangolare

    vaschetta rotonda

    vaschetta rotonda con posatoio

    I beverini

    Anche questi sono generalmente di plastica, poiché sono piú igienici e facilmente pulibili. Sono composti di due pezzi, una parte alta che è il piccolo serbatoio d'acqua e la parte terminale con una piccola vaschetta in cui il Cocorita beve. Questa vaschetta terminale può essere stretta e allungata in alto (fig. 1) o bassa ed allungata in orizzontale (fig. 2), dipende dal tipo di sbarre presenti sulla gabbia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.