perchè le ruote di un auto che passano su un binario su cui è passato un treno da poco, non scoppiano?

questa domanda mi sorge sempre quando sono ferma al passaggio a livello.

(sì sono in macchina e non ho un cavolo a cui pensare)

appena passa il treno sui binari, automaticamente i binari in ferro per effetto dell'attrito delle ruote dovrebbero scaldarsi, giusto?

perchè invece le ruote di un auto ci passano sopra poco dopo e non scoppiano o non si bucano?

come fanno i binari a raffreddarsi in così poco tempo?

8 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao Ele.noir,

    i binari non si scaldano affatto (cioè, un po' si, ma di pochissimo. Il riscaldamento è dato dalla isteresi meccanica dovuta al peso del treno che compie lavoro sulla rotaia. Comunque si riscalderanno di una frazione di grado, me è un altro discorso) perchè tra le ruote del treno e la rotaia l'attrito è molto basso e non c'è praticamente strisciamento (infatti la ruota rotola, siamo in presenza di attrito volvente molto molto più basso di quello radente, l'attrito radente è quello che si ha quando qualcosa striscia) e a meno di frenate molto brusche che fanno strisciare la ruota sulla rotaia il calore non viene generato. Pensa che il coefficiente di attrito tra la rotaia e la ruota del treno è molto più basso di quello che la ruota della tua auto realizza con l'asfalto. Quindi, percorrendo ipotiziamo 10km in auto, se tocchiamo lo pneumatico lo sentiamo caldo, se scendessimo a toccare le ruote del treno dopo 10 km sarebbero fredde (sempre che il treno non abbia frenato). addirittura in caso di frenata in auto, la gomma nel punto di contatto realizza temperature superiori ai 300 gradi e infatti la gomma brucia creando il classico fumo dalle gomme e l'odore di gomma bruciata.

    Quindi, ricapitolando, la rotaia si riscalderebbe solo se il treno passasse in frenata con le ruote bloccate strisciando sulle rotaie, cosa poco probabile perchè i treni moderni hanno una specie di abs che impedisce il bloccaggio delle ruote in frenata proprio come l'automobile. In ogni caso, anche ammettendo una cosa del genere, la rotaia essendo di metallo si raffredderebbe molto velocemente perchè il calore localizzato esattamente nel solo punto di contatto tra ruota e rotaia verrebbe dissipato nella rotaia stessa in brevissimo tempo (pochissimi secondi) e poi ceduto all'ambiente

    Fonte/i: se qualcosa non ti è chiaro, contattami
  • Non ho idea di quanto si riscaldino i binari per effetto del passaggio di un treno (sarebbe una bella domanda anche questa). Comunque

    1) non penso che durante la marcia normale si raggiungano temperature estremamente elevate (le ruote del treno, in principio, rotolano). Un forte aumento si avrebbe, e questo è prevedibile, solo in fase di frenata.

    2) anche se il binario fosse molto caldo, il passaggio del veicolo è di regola molto rapido (una frazione di secondo), e il calore che transita per conduzione è quindi ridotto

    3) la gomma è un cattivo conduttore del calore, e questo rende ancor più lenta la trasmissione

  • Mars79
    Lv 7
    10 anni fa

    L'attrito si ha quando il treno frena, quando è in movimento l'attrito non è tanto elevato da surriscaldare le barre d'acciaio che formano i binari. Per far scoppiare o fondere le ruote dell'auto dovrebbero arrivare ad una temperatura vicina a quella di fusione dell'acciaio, cosa molto improbabile, perchè, se così fosse, ogni volta che passa un treno si dovrebbero sostituire i binari.

  • 10 anni fa

    premesso che non sono mai andato a mettere una mano sulla rotaia dopo che è passato il treno quindi non so dire se veramente si scalda come dici, la risposta è ovvia, prima di tutto passano diversi secondi da quando passa, poi si alza il passaggio a livello.. insomma la risposta è che si raffredda abbastanza. e poi col veloce passaggio delle ruote per farle esplodere la rotaia dovrebbe essere rovente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    i binari si scaldano cosi tanto più per la deformazione elastica che viene causata dal peso del treno che per l'atrito.

    I binari non solo si raffreddano ma in primo luogo la loro temperatura non è cosi alta da danneggiare i pneumatici,e poi questi ultimi sono costruiti in modo da poter resistere a temperature abbastanza elevate, ti basti pensare che una frenata secca arriva a bruciarli senza che esplodano e comunque il tempo di attraversamento dei binarei e molto piccolo.

  • 10 anni fa

    perchè ha una velocità di raffreddamento estremamente rapida, tutto qui, dovrai pensare a qualcos' altro quando sarai al passaggio a livello ;)

    Fonte/i: io
  • Anonimo
    10 anni fa

    quoto la domanda solo xk io l'unica cosa che riesco a pensare,sono le maledizioni che mando al treno... Perchè mi capita puntualmente quando sono in ritardo!

  • 10 anni fa

    haaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.......................................................................ma sai che quando sgommi o freni la ruota raggiunge temperature molto elevate.....se le rotaie avessero una temperatura di 300 gradi se non ci stazioni sopra non succede nulla...poi i traversi delle rotaie dissipano il calore con la lunghezza che hanno ....stai veramente male di testa....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.