Perché i maschi hanno spesso l'auto con la benzina in riserva, e le donne invece col serbatoio bello pieno?

o per lo meno, a metà serbatoio? Quando prendo la macchina, è quasi sempre un rito passare poi dal benzinaio. Ma non lo faccio solo io, bensì è abitudine di tanti altri amici. Appena si sale in macchina, si va dal benzinaio e si mettono mediamente 10 euro di benzina. Considerato che il prezzo della benzina è... visualizza altro o per lo meno, a metà serbatoio?

Quando prendo la macchina, è quasi sempre un rito passare poi dal benzinaio.
Ma non lo faccio solo io, bensì è abitudine di tanti altri amici. Appena si sale in macchina, si va dal benzinaio e si mettono mediamente 10 euro di benzina.

Considerato che il prezzo della benzina è sempre in salita, sarebbe il caso di metterne almeno 20 per guidare più tranquilli.
Invece no. E quando si torna verso casa, si butta un occhio sulla strada e uno sulla lancetta della benzina.
Ce la farò! Ecco che si pensa in quei casi...
E quando si sta per arrivare in zona casa, ci si tranquillizza, e si guarderà solo la strada perché ormai è sicuro che dal benzinaio non ci si dovrà fermare....

Invece le donne sono più previdenti.
Le auto delle donne, (per lo meno quelle che ho visto) hanno la lancetta del serbatoio, che NON conosce la stanghetta di sinistra. E' sempre minimo minimo a metà serbatoio, con una capacità di autonomia di almeno altri 200 km di media.
Come la lancetta comincia a pendere verso sinistra...ecco che scatta l'ansia da rifornimento, e al più presto, mettono almeno 20 euro dentro.

Ma come mai c'è questa differenza opposta tra uomo e donna?
Tra i due, ovviamente, è più tranquilla la donna perché a piedi senza benzina, non ci resterà mai.

Perché la donna è esagerata nel preoccuparsi?
e invece, perché l'uomo non si preoccupa per niente?

L'uomo dovrebbe preoccuparsi ....e la donna frenare la sua preoccupazione...

buon Agip a tutte :-)
16 risposte 16