SICyLiAnO ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

chi mi può fare un tema sul inquinamento ??? grazie?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ECCOLO:

    L'inquinamento è qualcosa di più del fumo nero che esce da una ciminiera o di una nebbia giallognola che ristagna sopra la città. La maggiore causa dell'inquinamento anzi l'unica è l'uomo che a nome della scienza e del progresso scientifico distrugge l'ecosistema. Oggi le campagne ambientali cercano di sensibilizzare i cittadini verso il problema dell'inquinamento, ma anche lo stato cerca di “aiutare” l'ambiente come per esempio aumentando i mezzi pubblici un altro esempio sono i giorni delle targhe alterne ma come dicono i cittadini non servono a molto. Vi sono vari tipi d'inquinamento: atmosferico, del suolo, delle acque e per ultimo ma non meno importante quello acustico. L'inquinamento atmosferico è causato maggiormente dallo smog o dagli impianti di riscaldamento domestici. Questo tipo di inquinamento nelle grandi città è un grosso problema. L'inquinamento atmosferico influenza la caduta delle piogge acide anzi e il fattore scatenante. Dobbia anche dire che i gas che vengono considerati inquinanti si trovano nell'atmosfera a causa delle eruzioni ecc. ma l'uomo ne immette quantità molto elevate e allora si parla di inquinamento. L'inquinamento del suolo è causato dalle discariche abusive e dai pesticidi usati nell'agricoltura. Un problema causato dall'inquinamento del suolo è la contaminazione delle falde acquifere. L'inquinamento delle acque è causato dalle sostanze chimiche e dai metalli pesanti come il rame. Questi metalli pesanti se ingerite in grandi quantità possono provocare la morte dell'individuo oppure se in dosi minori provocano un'intossicazione. Alcuni prodotti chimici provocano l'eutrofizzazione cioè vi è una crescita incontrollata di alghe che provocano la morte di piante e pesci che abitano quegli ambiente. Un'altra forma d'inquinamento che non viene molto nominata è quella dell'inquinamento acustico provocato da forti rumori come quelli del traffico. Un modo per risolvere l'inquinamento sarebbe quello di sensibilizzare e far conoscere meglio le cause e le conseguenze di uno sfruttamento indiscriminato dell'ambiente anche attraverso la scuola.

    CIAO, SPERO VADA BENE....

    BACI

    MARIKA

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è uno dei temi più facili ed intuitivi che esistano; fatti una scaletta dei punti e cose che vuoi dire, espandila sempre più ed infine organizza il tutto in un discorso che abbia un inizio ed una conclusione

  • Smile
    Lv 4
    1 decennio fa

    io nn ho nulla da fare se vuoi te lo faccio io -.-

  • 1 decennio fa

    L’inquinamento è un alterazione dell’ambiente, di origine antropica o naturale, che produce disagi o danni permanenti per la vita di una zona e che non è in equilibrio con i cicli naturali esistenti.

    Non esiste una sostanza di per se inquinante ma è l'uso di qualsiasi sostanza o un evento che possono essere inquinanti: è inquinamento tutto ciò che è nocivo per la vita.

    Esistono molti tipi di inquinamento suddivisi a seconda del tipo di inquinamento (inquinamento dell’aria, acqua, suolo, chimico, acustico, elettromagnetico, luminoso, termico, genetico, nucleare,…) o della causa dell’inquinamento (inquinamento naturale, domestico, urbano, agricolo, industriale, biologico,…).

    Generalmente si parla di inquinamento quando l'alterazione ambientale compromette l'ecosistema danneggiando una o più forme di vita. Allo stesso modo si considerano atti di inquinamento quelli commessi dall'uomo ma non quelli naturali (emissioni gassose naturali, ceneri vulcaniche).

    In teoria tutte le attività e l'ambiente costruito dall'uomo hanno costituito e costituiscono inquinamento dell'ambiente naturale.

    L'ossido d'azoto prodotto dall'industria è spesso considerato inquinante sebbene la sostanza in sé non sia dannosa. In effetti è l'energia solare che lo trasforma in smog.

    Esistono un inquinamento a livello locale e uno a livello globale. In passato si pensava che solo il primo costituisse un problema. La teoria era che quando l'inquinante fosse sufficientemente diluito non potesse causare danni. Negli ultimi decenni ci si è resi conto che alcuni tipi di inquinamento costituiscono un problema globale.

    In tutti i casi di inquinamento possiamo individuare delle sorgenti (i produttori) e dei recettori. Gli effetti sui recettori sono differenti a seconda dei tempi di esposizione, brevi (secondi-minuti), medi (ore-giorni) o lunghi (mesi-anni).

    Le sostanze si dividono in:

    -scarsamente tossiche

    -moderatamente tossiche

    -molto tossiche

    -super tossiche

    Si può notare come tra le sostanze più tossiche in natura ci siano quelle naturali. Tra gli elementi ed i composti chimici i più tossici (per ingestione) sono:

    Selenio, Cianuro, Mercurio, Arsenico,

    OPPURE L'HO FTT +CORTO:

    L'inquinamento è uno dei tanti problemi del mondo: di anno in anno la situazione credo che peggiori. L'uomo è consapevole che stà distruggendo la natura, ma fa davvero poco per evitarlo: perchè non conviene! E' un discorso che fila. Oggi ... ma non domani. Si spendono fior di miliardi per le ricerche scientifiche, si cerca energia pulita; e quando la si trova non si utilizza perchè costa troppo alla società. Intanto gli alberi respirano ciò che respiriamo noi: lo smog. Esistono molti tipi di inquinamento, si conosce la soluzione per rimediare all'errore, ma tutti se ne fregano. L'ambiente che ci circonda ha subito cambiamenti notevoli, irrimediabili. Penso ai boschi, e non li vedo più. Penso al mare, e vedo pesci morti. Penso a Roma, e vedo una cappa di smog....... Penso a tante cose, e vedo che ci fanno male. L'elettrosmog è forse l'inquinamento peggiore, ci ammazza senza che ce ne rendiamo conto. Guardiamo il cielo e lo vediamo azzurro, ma tra noi e l'azzurro ci passano infinite onde elettromagnetiche. Il nostro cervello non ci metterà molto ad andare in tilt, così come l'atmosfera. Ormai non esistono più le stagioni: l'inquinamento ha modificato anche il tempo meteorologico. Durante l'estate, diciamo ad agosto, i 40 gradi sono diventati normali. Non si può andare avanti in questo modo. Ma perchè ci ostiniamo a non cambiare la situazione?........ Ma poi in fondo ci conviene proprio tanto? Le conseguenze le stiamo già subendo: la gente muore per tumori che hanno come causa l'inquinamento; gli alimenti che mangiamo non sono sani. Proprio non capisco. E non venite a dirmi che se si sfrutta la cosidetta "energia pulita", l'economia mondiale va in crisi. Non venite a dirmi che il petrolio non può essere sostituito. E non ditemi nemmeno che ci state provando. Non è vero. Visto che vi piacciono tanto le leggi, fatene una che veramente serve a qualcosa. Non vendete più macchine che inquinano. Sfruttiamo quelle elettriche; non me ne frega se vado a 150 Km/h o a 60 Km/h. Eliminate dal mondo tutte quelle industrie che dipingono il cielo di nero e tingono le acque di giallo. Sfruttate altre risorse. Il sole costituisce il 99,85% dell'intera massa del nostro Sistema solare, emette energia praticamente infinita per l'uomo: sfruttiamola. Qui in Molise, ultimamente sono state impiantate le pale eoliche: che soddisfazione! Spero almeno che venga utilizzata quell'energia! Chissà se un giorno il problema inquinamento non esisterà più: io spero proprio di si, ma oggi la vedo triste la situazione, molto triste.

    Fonte/i: Mi dai 10 pnt??
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.