se le donne in italia non avessero la certezza matematica..?

sin da bambine di non restare mai sole qualunque cosa facciano.. .comportamento falso, arrivista e da viziate manifestino.... (perche' tanto un compagno che le sopporta se non hanno grosse pretese lo hanno SEMPRE)

secondo voi avrebbero nei rapporti umani la stessa falsita' e malvagita/totale incuranza per i sentimenti altrui che manifestano oggi?? o si metterebbero un po piu' in discussione?

rispondete onesti.. chi deve fare commenti banali perche' non ha argomentazioni di replica puo' tranquillamente astenersi e dimostrare la sua immaturita' altrove grazie

Aggiornamento:

@darkness no cinese sara' la tua di madre

Aggiornamento 2:

@fanciulla.. non hai dato una risposta.. donne e "donne".. alla fine sanno che da sole SE VOGLIONO non restano....

Aggiornamento 3:

@lamce.. giustifichi comportamenti arrivisti e malvagi perche' "centinaia" di anni fa' c'era il maschilismo?? le donne di oggi hanno vissuto "centinaia" di annifa? no.. quindi e' una scusa in quanto oggi nascete e crescete VIZIATE.. e tutte le menate che elenchi in casa non solo non le sapete fare.. ma gli uomini si sono attrezzati e sanno cavarsela da soli...

perche' quindi GIUSTIFICHI un comportamento scorretto femminile?? forse lo approvi?? bah.. squallide

Aggiornamento 4:

p.s. se vi sposate i fighettini alla fabrizio corona e' OVVIO che poi nel matrimonio avete problemi... voi "DONNE EVOLUTE" SCEGLIETE MEGLIO CHI SPOSARVI.. invece di piangervi addosso se il menefreghista non diventa il "principe azzurro"

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' la ferrea legge del mercato.

    Più c'è domanda più l'offerta cala per far aumentare il prezzo.

    Meno c'è domanda più aumenta l'offerta.

    La paura fottùta che le donne hanno sin da tempi immemori delle prostitute è che il loro ingresso nel mercato crea offerta artificiale.Deprime la domanda.

    Sicchè il loro valore crolla e non possono più ricattare nessuno.

    Stesso dicasi per il recente ingresso in Italia di extracomunitarie e in genere donne del ex-blocco sovietico,di gusti decisamente più spartani (sai com'è:in Russia l'alcolismo è una piaga diffusa,qualche ceffone ogni tanto vola e non è che si viva nella bambagia) senza per questo perderne in bellezza,contro cui,nel miserrimo tentativo di estrometterle dal loro mercato,vomitano contumelie di ogni tipo.

    Alcune volte vere,ma altre completamente senza fondamento.

    Contro di loro,volendo,sono ancora più zelanti,e non accettano che una donna di un altro paese e conun altra mentalità e un'altra cultura possa essere migliore di loro.

    L'URSS aveva mille difetti,ma lì le donne avevano un'istruzione ottima.In Fisica,Matematica,Chimica,facevano lavori da uomini e la parità era vera...Mica come qui,un sacco di laureate in Scienze delle Merendine che poi vanno a fare il provino per il GF.E sognano di sposarsi un miliardario,come suggerisce il Presidente del Consiglio.

    E l'istruzione solitamente (a parte l'Italia dove le università sono laureifici non insegnano nulla ) apre la mente.L'ignorante si crede intelligentissimo, pensa di avere la verità in tasca,chi studia no.Anzi si pone ancora più domande.

    E quando vengono in Italia ,è vero molte ne approfittano per sposarsi vecchi con un piede nella fossa.Ma poi scusate:voglio vedere voi,a 80 anni, qando farete cagàre il maiale, se un bel signore di 40 anni non vi facesse la corte,come vi comportereste?Io scommetto che molte di voi in cambio di una ventata di giovinezza manderebbe a fanculo volentieri quei 4 soldi di eredità e si godrebbe gli ultimi momenti di vita;credete davvero che gli anziani morenti che se le sposano siano tutti ritardati che non sono in grado di capire che li sposano per i loro soldi?E' uno scambio alla pari,a te i miei soldi, a me qualche ora di felicità?Possiabile che siate maledettamente ritardate da non capirlo?Ah già, è l'utero che parla,non il cervello, ci rivedremo a 80 anni,quando sarete piene di rughe ne riparleremo..

    E poi non tutte lo fanno.

    Io conosco ragazze straniere.

    Stanno con ragazzi italiani ,come qualsiasi italiana.

    Nè poverii n canna nè ricchi sfondati.Non sono tutte prostitute,anche se vi piace cantarvela e suonarvela per non ammettere l'amara verità...

  • trillo
    Lv 5
    1 decennio fa

    perdonami

    ma non condivido nemmeno il presupposto ipotetico della tua domanda

    coi se e coi ma non va da alcuna parte...

    ti pregherei di porre il quesito in modo più diretto, se ti interessa il mio sciocco parere

    grazie

    ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ci sono molte donne cattive al giorno d oggi...ed è una dimostrazione lampante la mia classe...

    siamo 18 ragazze e 8 ragazzi...oddio piu ke ragazze vipere serpi...che con una sculettata e una vocina dolce prendono il 7 dal prof...o fanno mettere una nota al proprio compagno piu di esser considerate le migliori..

    che schifo...By donna

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è la stessa cosa che mi chiedo per gli uomini. ma non penso sia un discorso di sesso quanto di mancanza di rispetto e di ignoranza che ultimamente sono doti che abbondano nella nostra razza.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    E se uomini come te crescono senza mettersi in testa queste cose secondo te vivrebbero in modo più sereno i rapporti umani? Ci sono "donne" e ci sono donne. punto.

  • 1 decennio fa

    Per me già la hanno tale certezza, la donna se si accontenta trova sempre falsa o malvagia che sia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Hai, involontariamente, centrato il problema.

    ..."sin da bambine".

    Poverine sono condizionate dai genitori, dai parenti, dalle amiche, dalla società, dalle riviste, dalle telenovelas, dalla tv/trash, dai media, dagli insegnanti, dai films, dai ragazzi....

    Devono per forza trovare "uno"; altrimenti sono niente.

    Lasciale stare, le donne.

    Non le attaccare sempre.

    Non è tutta colpa loro.

  • 1 decennio fa

    sono una donna. non condivido cio che dici. in migliaia di anni la donna dal uomo, serva del uomo ha sopportato e imparato a dare valore a se stessa.

    che oggi sono arrivate nel punto di non curare i sentimenti umani, non sono molto dacordo, ma i uomini lo hanno sempre fatto. tranquillamente. e maggior parte dei uomini dell mondo lo fanno anche oggi.

    la donna se proprio vuoi sapere tutto e indipendente nei tutti i sensi. ha capito che l' uomo a casa serve solo per una illusione mentale creata da migliaia di annrio uomo.

    se non era per la procreazione del essere umano, che cosa altro serve un uomo a una donna.

    per lavargli i vestiti

    per fargli da mangiare

    per lavare i piatti

    per farla sentire inferiore

    persopportaree i suoi tradimenti

    persoddisfaree i suoi bisogni sessuali

    per chiederli permesso se può andare di qua o di la

    per andare lavorare e tornare a lavorare anche a casa

    che senso ha mettetevievi voi fare tutte le cose che fa una donna sposata, rinunciate in una settimana anche se fosse mantenuti da lei. la dona non e piu solo una bambola nelle vostre mani, che dove lo lasci lo trovi. il mondo e evoluto per vostro merito. avvete stretto tropo . prova pensare quanto per % di uomini fa le facende domestiche che fa la dona. 10% e anche tropo.

    amare e un sentimento bellissimo che voi uomini doppo il matrimonio lo transformate in servizo a far i vostri comodi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    deine Mutter ist aus China?

  • 1 decennio fa

    io questa certezza non l'ho mai avuta °_°

    ah, già io ho pretese alte, dimenticavo...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.