promotion image of download ymail app
Promoted
_FILO_ ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

help !!!!!!!!urgentissimo...dovete aiutarmi 10 punti alla migliore..tema=cronaca di una giornata di vacanza?

aiutatemi e urgente...tema su una giornata qualsiasi di vacanza o anche normale

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ore 7:00, suona la sveglia. E’ il 4 Dicembre e sono felice perché c’è la gita scolastica. Mi vesto e subito corro a scuola dove c’è il pullman già pronto per la partenza. La mamma mi raccomanda: “Stai attenta, comportati bene, ascolta i consigli delle professoresse....".Salgo sul pullman e mi siedo vicino a Rossella (la mia migliore amica); durante il viaggio sentiamo un po’ di musica. Finalmente arriviamo. Scendiamo dal pullman e mi viene spontanea un' esclamazione:" Siamo stati in una macchina del tempo!” Era tutto fantastico!Ci troviamo catapultati in un mondo fiabesco pieno di aggeggi antichi risalenti agli anni 1000 e 1700.Veniamo accolti da alcuni animatori che ci dividono in due gruppi: gruppo maschile e gruppo femminile; a ciascun gruppo vengono assegnate delle mansioni. Noi femmine indossiamo un buffo grembiule e una bandana e ci trasformiamo in vere contadine: facciamo l’olio, sbucciamo le pannocchie e ci viene spiegato che le bucce delle pannocchie nei tempi passati non venivano buttate, ma usate per fare materassi. Visitiamo una casa dell’anno 1000 “più che una casa sembrava una stalla”, infatti i letti erano fatti di paglia, ci viene spiegato che a quell’ epoca i contadini si ammalavano facilmente per colpa della scarsa igiene e del freddo. Ci spostiamo e visitiamo una casa del 1700, che ci appare migliore rispetto a quella dell’anno 1000. Il letto è fatto di legno, c’è la culla dello stesso tipo legata al soffitto con delle corde. Ci sono anche delle pentole ed uno spazio per cuocere i cibi. Terminata la visita riprendiamo altre attività: facciamo il pane con sale, acqua e farina, ma la fase più divertente è stata la vendemmia. Ci vengono messe delle buste attorno ai nostri piedi e saliamo su una piccola scaletta per entrare in una grande botte piena d’uva e ci divertiamo calpestandola a perdifiato. Procediamo poi col macinare il sale, in un antico mortaio. E che dire del caffè! Mettevamo i chicchi in un macinino per poi farli diventare il caffè che noi oggi compriamo. E’ ormai arrivata l’ora del pranzo e ci avviamo verso il ristorante. Mangiamo pasta al ragù e il mio piatto preferito: patatine con cotoletta. Dopo aver mangiato ci siamo scatenati con i canti. Dopo l’esibizione musicale il nostro palato è stato di nuovo tentato da una gustosissima pizza, cotta nel forno a legna. Per concludere questa bellissima giornata abbiamo fatto un giro su un antico calesse. Purtroppo si sa tutte le cose belle durano poco, ma sicuramente, rimangono impresse nel cuore e nella mente.

    Fonte/i: www.diregiovani.it
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.