Quale ente o azienda si occupa del ritiro e dello smaltimento di cani morti?

Mi sono sempre chiesto se esistesse un' azienda preferibilmente pubblica, che si occupasse di questo servizio. Dico...cosa bisogna fare in tutti i casi?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Migliore risposta

    Se muore un animale domestico esistono delle aziende specializzate per lo smaltimento.

    Spesso sono aziende private che hanno vinto un appalto pubblico, quindi svolgono un servizio per conto del Comune o della Provincia.

    Se muore un cane o un gatto telefoni per chiedere gli orari di apertura, glielo porti nel loro capannone, lo pesano e se hanno una fornace lo bruciano (viene cremato), altrimenti lo mettono in un container per alcuni giorni e periodicamente portano il container in un centro interregionale ( ad esempio la loro sede principale oppure una azienda piu' grossa) dove hanno una fornace.

    Io avevo chiesto se potevano darmi la cenere per metterla in un vaso ma mi avevano detto che non era possibile perche' la cenere era mescolata insieme a quella degli altri animali.

    Questo container lo usano anche per la loro attivita' primaria,ad esempio trattamemto di pellami, e lo smaltimento di corpi di animali domestici morti sarebbe una attivita' secondaria che sfrutta le stesse attrezzature e personale a costo zero.

    Dopo devi passare in ufficio e dire il peso, ti fanno una fattura per lo smaltimento.

    Per un gatto potrebbero chiedere 10 euro.

    Per fare questo lavoro si deve avere dei requisiti per il trattamento di rifiuti speciali, non lo puo' fare chiunque.

    Per la cronaca nel capannone dove lavorano c'e' un odore insopportabile.

    Se invece hai dovuto portarlo in una azienda sanitaria o similare per fare una autopsia, ad esempio nel dubbio che l'animale avesse malattie infettive, allora lo portano loro a smaltire e fanno pagare sia l'autopsia del loro veterinario che lo smaltimento con un unico pagamento.

    In alternativa esistono dei cimiteri per animali domestici, paghi una quota annuale.

    Seppellirlo in giardino sarebbe vietato, ma e' praticamente impossibile fare controlli.

    Se invece si tratta di un animale investito se ne occupa la nettezza urbana con spese di smaltimento a loro carico.

    Per le spese se muore un cane o un gatto il costo e' sopportabile, ma se muore un bovino e la carne e' infetta ti possono chiedere anche 1000 euro per metterlo nella fornace.

    Ti do l'indirizzo di una di queste aziende, che opera nelle tre venezie:

    Vialo (S.R.L.)

    Commercio Grassi industriali e Pelli

    Via Luigi Negrelli,10

    38015 Lavis - TRENTO

    Tel.: (+39) 0461241212

    Fax: (+39) 0461240888.

  • 3 anni fa

    Sono riuscito ad addestrare il mio cane facilmente con questa guida http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?4MyZ

    Molte persone pensano che i cani mordano "perché è nella loro natura". Ma i cani non diventano aggressivi senza una buona ragione e molti di loro usano l'aggressività solo in situazioni di particolare nervosismo o tensione.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ciao se non ci sono ditte specializzate ci pensa il veterinario,ma il cane va a finire in discarica purtroppo..............qui da noi c'è questa ditta che con poca spesa provvede all'incenerimento e riconsegna le ceneri in una piccola scatola,ti metto il link so chec'è in varie regioni

    http://www.petico.it/servizio_di_cremazione.aspx

  • Anonimo
    10 anni fa

    cani e gatti defunti sono considerati "rifiuti speciali"poichè è diffusissimo l'abbandono di animali domestici morti in cassonetti o campi.Se nella tua città non c'è un cimitero comunale,non ti resta che portare l'animale in un centro di raccolta come un inceneritore per rifiuti.Occhio però perchè molto spesso c'è addirittura chi lo fa per te a con spese che arrivano addirittura a 100 euro,senza lasciarti ricevuta e senza chiedere documenti.Un modo in più per truffare e ingannare la gente..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.