Urgente... Cosa Può essere utile secondo voi alla salvezza del mondo?Tipo pannelli solari...?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ENERGIA SOLARE

    Per sfruttare la radiazione solare si ricorre a impianti a pannelli solari, o collettori solari. L’energia così ottenuta può essere usata sotto forma di calore per riscaldare un gas o un fluido, oppure può essere convertita direttamente in elettricità, sfruttando l’effetto fotovoltaico e le proprietà fisiche di alcuni materiali. Questi dispositivi sono particolarmente adatti per il riscaldamento domestico: di solito i collettori vengono installati sui tetti, e orientati opportunamente in relazione alla posizione geografica del luogo. Entro il 2010, nei paesi dell’Unione Europea dovranno essere installati 100 milioni di mq di pannelli solari termici.

    ENERGIA EOLICA

    Tale energia nasce dalla forza esercitata dal vento sulle pale di un’elica, montata su un albero rotante, a sua volta collegato o a sistemi meccanici, che possono servire per macinare il grano o per pompare l’acqua, o ad un aerogeneratore, che trasforma l’energia meccanica in elettrica.

    L’energia eolica è una fra le più antiche forme di energia conosciute: i persiani utilizzavano turbine eoliche già nel VII secolo a.C. per irrigare i terreni e macinare il grano.

    ENERGIA IDROELETTRICA

    Forma di energia ottenuta principalmente mediante la caduta d’acqua da un dislivello, quindi facilmente disponibile ovunque esista un considerevole flusso costante d’acqua.. Attualmente lo sfruttamento di questo tipo di energia richiede costruzioni estese, che includono bacini artificiali, dighe, canali di derivazione, nonché l’installazione di grandi turbine e di generatori elettrici. Tale valorizzazione del patrimonio idrico centra inoltre l’obiettivo di favorire la prevenzione di eventi catastrofici naturali, elemento cruciale nel contesto ambientale odierno.

    Anche l’uso dell’energia idraulica risale all’antichità: già i greci ed i romani usavano ruote idrauliche per la macinazione del grano. Secondo il rapporto Climate Change 2001 dell’ONU, il potenziale idroelettrico mondiale è di 9.000 TWh. Attualmente la produzione idroelettrica è di circa 3.000 TWh.

    BIOCOMBUSTIBILI

    Dai vegetali, di qualsiasi tipo, si possono ottenere biocarburanti, quali il biometanolo e il bioetanolo, che si producono già da qualche decennio. Ad esempio, in Brasile quasi il 40% delle vetture è alimentato a bioetanolo. Questo tipo di energia potrebbe risolvere anche il problema delle aree incolte, dovute alle normative sulle eccedenze agroalimentari. Così, infatti, si eviterebbe di pagare le sovvenzioni ai proprietari per tenere incolti i terreni e ci sarebbero più posti di lavoro in un settore oggi in sofferenza, soprattutto nei paesi meno industrializzati.

    BIOMASSE

    Anche i rifiuti, altro cruccio della società moderna, possono essere utilizzati per produrre energia. Non hanno bisogno di impianti particolari, in quanto è possibile sfruttare le centrali a carbone esistenti, alimentandole con combustibili solidi derivati da biomasse residuali. Inoltre, le città dotate di depuratori per la rete fognaria possono utilizzare il biogas in cogeneratori, per ottenere energia elettrica da immettere in rete ed energia termica per la gestione dell'impianto, utilizzando così buona parte dei rifiuti.

    http://traspi.net/notizia.asp?idnotizia=6953 Come salvare la terra in dodici mosse, una al mese

    Venerdì, 04 gennaio 2008

    Un anno di tempo per cambiare il mondo: dodici consigli per rispettare l'ambiente, agire in maniera ecologicamente corretta e fare mensilmente qualcosa di concreto per il pianeta.

    Il quotidiano britannico 'The Independent' spiega come salvare la terra in dodici mosse, ispirandosi al libro "365 modi per cambiare il mondo" ('365 ways to change the world', scritto da Michael Norton e appena uscito in Gran Bretagna).

    A gennaio, invece di spendere soldi per iscriversi in una palestra che non si frequenterà mai, è meglio darsi al giardinaggio in una 'Green Gym' (letteralmente palestra verde), dove lo sport si pratica dedicandosi a lavori di tutela dell' ambiente.

    A febbraio, chi ha deciso di chiedere la mano della propria amata con un diamante può fare la fatidica domanda di nozze con un gioiello equo-solidale, piuttosto che comprare quelli estratti da minatori che per pochi soldi rischiano la vita in pericolosi tunnel.

    Marzo è il mese adatto per riciclare gli occhiali: le vecchie lenti (in America e in Nord Europa se ne buttano 10 milioni di paia) si possono regalare a chi non può permettersi di acquistarle.

    Il consiglio di aprile è quello di non mangiare gamberetti, perché per ogni chilo pescato, vengono scartati venticinque chili di altri pesci caduti nella rete.

    A maggio, è bene fermare la valanga di pubblicità ricevuta via posta, richiedendone il blocco direttamente al mittente.

    A giugno, si può partecipare al monitoraggio annuale delle farfalle, organizzato da associazioni che si occupano di contarle e analizzarle.

    A luglio, invece, è bene smetterla di pensare che gli animali negli zoo sono trattati male, tanto vale a

  • Anonimo
    1 decennio fa

    pannelli solari la pace mondiale macchine non inquinanti la fine della crisi più elettricità pulita meno armi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.