esahettra ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

Parallelo di trasformatori monofase. Il rapporto tra spire?

Per quale motivo, ponendo in parallelo due trasformatori monofase reali, devo assicurarmi che i loro rapporti tra spire siano uguali? Che vantaggi mi porta?

Per intenderci, se ho un trasformatore A e un trasformatore B, a che mi serve avere KA = KB?

Oggi il prof l'ha spiegato ma proprio non l'ho capito!

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    I rapporti fra le spire DEVONO essere uguali altrimenti vi è una differenza di potenziale applicata sulla bassa impendenza dispersa dei due trasformatori. Questa fa circolare correnti anche notevoli fra i trasformatori con surriscaldamento del rame e riduzione delle potenze di funzionamento.

    Per convincerti calcola la differenza di potenziale fra i due trafo con rapporti spire differenti, es: 2%) caricali sulla somma delle impedenze disperse (induttanza dispersa + resistenza) e trova le correnti.

    Più basse sono le impedenze più elevata è la corrente di circolazione fra i due trafo.

    Non sono un docente, ho studiato in "Macchine elettriche" all'Istituto Tecnico svariati lustri fa.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ma che studiate macchine elettriche ad ingegneria energetica alla sapienza? è un problema di questi giorni :D

  • 1 decennio fa

    mastro geppetto ti ha risposto perfettamente, se crei una differenza nel rapporto di trasformazione tra le due macchine di fatto crei anche una differenza di potenziale perchè la tensione in uscita delle due non sarà uguale

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.