Solo per avere un'altra opinione..Ho trovato lavoro e per mia madre dovrei rifiutarlo perché a 2 ore da casa..?

Qualche giorno fa ho fatto un colloquio per Tezenis in cui mi veniva chiesto la mia disponibilità. Avendo 19 anni, nessun figlio o impegno universitario..ho dato la disponibilità totale, sia full time che part time, sia per i week end che per i festivi..ed infine ho dato la disponibilità per tutta al zona di roma... visualizza altro Qualche giorno fa ho fatto un colloquio per Tezenis in cui mi veniva chiesto la mia disponibilità.
Avendo 19 anni, nessun figlio o impegno universitario..ho dato la disponibilità totale, sia full time che part time, sia per i week end che per i festivi..ed infine ho dato la disponibilità per tutta al zona di roma e sia per la mia provincia, che si trova a circa 30 minuti da Roma.
Mi hanno offerto un posto a Roma, per arrivare in negozio devo prendere un treno, la metro e un autobus per 1h30 complessiva di viaggio.
Mia madre mi ha detto di rifiutare e di aspettare che mi chiamassero per un posto in provincia.
Io non le ho dato retta, ho accettato e stamattina ho portato i documenti necessari in negozio. Tornata a casa mi sono dovuta subire una scenata per questi motivi:
- A te scocciava prendere persino l'autobus per andare a scuola!! (Imparerò a muovere il sedere, meglio no, cresco!).
- Due ore di viaggio non sono fattibili per nessuno. (C'è gente che ogni mattina si fa la tratta Napoli-Roma..con tanto di famiglia e vita sociale..cosa sono io demente??)
- Il tuo curriculum lo ha consegnato il presidente della società in persona, potevi PRETENDERE un posto più vicino. (Il presidente non mi conosce, non credo abbia detto alle consulenti di assumermi, gli avrà detto di farmi un colloquio e valutarmi come tutti gli altri).
- Non puoi organizzarti per conto tuo perché poi qualcuno la sera dovrà venire a prenderti in stazione e io non sono dovuta a farlo per i comodi tuoi. (Il lavoro viene prima, i dintorni sono dettagli che si organizzano dopo, e comunque mio padre è sempre disponibile).
- Tu ti sei impuntata perché quel manipolatore di tuo padre ti appoggia. (Sono separati ed è convinta che sia una specie di terrorista psicologico-.-').
- Io mi preoccupo se so che stai in giro tutto il giorno..non puoi pensare solo a te stessa. (Non posso organizzare la mia vita in modo che tu non abbia preoccupazioni, non avverrà mai!!)
- Tu non capisci, non hai mai lavorato, non ti rendi conto di quanto è stressante! (Mi rendo conto che trovare un posto simile in periodo di crisi è una fortuna incommensurabile e di certo non rinuncio per stare comoda).
- Tu mi devi ascoltare, io ho più esperienza di te!! (Io devo ascoltarti, non obbedirti. Se faccio uno sbaglio, lo pago io..me ne prendo la responsabilità, mi verrà l'esaurimento?? Verrà a me, vorrà dire che testerò i miei limiti..su di me, perché ormai sono maggiorenne e la responsabilità è MIA!).

Avete tutti i dati credo...ho torto?
Aggiorna: Posso sottolineare che mia madre ha perso il lavoro a novembre e ora io sono l'unica che porterà lo stipendio a casa?
Giusto per specificare.
32 risposte 32