Simeone ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 1 decennio fa

un paio di domande sul flash?

un paio di domande sul flash:

1. noto che quando scatto con il flash (integrato) la macchina imposta sempre un'esposizione fissa di 1/60s. mi domando: se diminuisco il tempo di esposizione (es. 1/100) ottengo meno luce nella foto o il flash emette un lampo con maggiore intensità luminosa (e quindi ottengo la stessa illuminazione) ? non riesco a capirlo ..le foto a me sembrano uguali.

2. parlando di un flash esterno, cosa significa: "ha la parabola che si muove solo in verticale" ?

..desumo che esista anche la possibilità di una parabola orizzontale (che il suddetto flash non ha); a cosa seve la parabola orizzontale? si tratta forse della possibilità di dirigere il flash verso l'alto nelle foto in verticale?

grazie.

Aggiornamento:

grazie isaac

..quindi per evitare inconvenienti legati al movimento posso scattare tranquillamente ad 1/100s ottenendo gli stessi identitici risultati che otterrei ad 1/60s.

per quanto riguarda il diaframma la macchina mi suggerisce sempre la massima apertura; per quale motivo?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    1) no, il tempo di scatto non influena in alcun modo la luce del flash [ per il semplice fatto che la luce del flash dura pochissimo, mooolto meno di 1/60" ] ...puoi avere delle differenze variando il diaframma, ma naturalmente prima o poi sarà troppo aperto e anche al minimo il flash farà "troppa" luce o sarà troppo chiuso e anche con il flash alla massima potenza non ne farà abbstanza

    2) i flash esterni si possono muovere nelle due direzioni: verso l'alto e di lato [ in modo da usare la luce di rimbalzo sul soffitto o sulle pareti...o su u qualsiasi altro tipo di superfice ], quindi, in teoria se è scritto che si muove solo in verticale significa che non si può muovere di lato ; )

    ---

    come già detto la durata del lampo del flash è molto breve ed è quella che determina il "vero" tempo di scatto...il tempo di esposizione della fotocamera deve essere scelto con cura se ci sono delle zone illuminate, magari fuori dalla portata del flash, che possono risultare mosse se si usa un tempo "lento"...ma è dura da spiegare bene qui, ci sarebbe da parlare per un paio di giorni ; )

    per il diaframma, dipende dalla macchina e dalle impostazioni che usi, in genere è tutto aperto perchè ovviamente se usi il flash significa che c'è poca luce e più è aperto più la portata del flash è alta, devi fare i calcoli con "numero guida" [ NG ]...basta lavorare in priorità di diaframma e si risolve il problema...in manuale è ancora meglio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ammesso che tu possa usare la fotocamera in manuale il tempo di scvatto non varia la durata del flash, operando sul diaframma puoi sotto o sovraesporre la foto.

    Flash esterno non è il flash della fotocamera bensì quello che utilizzi accoppiato alla fotocamera stessa e che si può orientare sia in verticale che in orizzontale per sfruttare la luce riflessa indiretta.

    www.fotocamerenews.it

    ciao e buone foto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.