Clara ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 1 decennio fa

cosa significa impalliacciato rovere?

Grazie a tutti. Mi spiegate la differenza rispetto al legno e al laminato e al mdf?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il fatto che un mobile sia impiallacciato, vuol dire che sulla superficie a vista, il lato cosiddetto "nobile" del legno, è rivestito con una patina di pochi millimetri (a volte decimi) di legno, in questo caso rovere.

    La struttura interna del pannello di legno invece può essere diversa: compensato, multistrato, listellare, tamburato, truciolare o mdf.

    I primi quattro che ho elencato sono tutti pannelli ricostruiti di legno massiccio. Hanno usi tecnologici diversi poiché hanno diverse caratteristiche di durezza ed elasticità, ma pressoché il medesimo pregio, a parte il tamburato che viene considerato un po' più economico.

    Il truciolare(laminato) e l'mdf sono entrambi legni ricostruiti da scarti di lavorazione del legno, ormai vengono anche questi da scarti selezionati, e sono pannelli riagglomerati, il truciolare con delle resine, l'mdf per reimpasto e pressofusione.

    Sono anche questi ultimi materiali tecnologici, ognuno con un campo di applicazione differente: il truciolare (chiamato laminato o melaminico per il rivestimento della superficie con una lamina di resina plastica) viene utilizzato per la durezza della sua superficie (esiste nella versione antigraffio), e oggi anche per applicazioni idrofughe e ignifughe (per es i piani cucina).

    L'mdf invece, vista la sua struttura interna continua, viene utilizzato per le applicazioni in cui sono necessarie sagomature, incisioni, stondi, ed in generale per quelle parti che poi andranno rivestite o laccate.

    Fonte/i: trovi una pagina sui materiali su www.armadisumisura.it
  • 1 decennio fa

    I mobili fatti con un legno comune, vengono impreziositi ricoprendoli (impiallacciandoli) con un sottile strato di altri legni pregiati che spesso per diversità di colori danno l' ebanatura (dei motivi ornamentali).

  • 1 decennio fa

    MDF (Medium density fibreboard, pannello di fibra a media densità) è un derivato del legno: è il più famoso e diffuso della famiglia dei pannelli di fibra comprendenti tre categorie distinte in base al processo impiegato e alla densità: bassa (LDF), media (MDF) e alta (HDF).

    La materia prima utilizzata comprende molti tipi di legno, siano essi tondame, scarto o cascame di lavorazione, preferibilmente di Conifera

    L'impiallacciatura è un'operazione che viene eseguita in falegnameria e consiste nel ricoprire un legname non pregiato od un pannello con un sottilissimo tranciato di legno. Nel caso del legno, ne viene usato uno pregiato, lungo la vena o controvena o nella radica dell'albero, (radica di thuya, pioppo, noce, ulivo, vene di noce, mogano, palissandro, ciliegio, ulivo, e varie tipologie di legni esotici provenienti dall'Africa e dall'America Latina) in modo da dare al prodotto la sembianza di una essenza di grande qualità.

    Laminato e/o compensato

    Il compensato è un materiale laminato composto di sottili fogli di legno conosciuti come piallacci da costruzione, in fogli singoli o laminati, che sono legati insieme in strati così da formare un pannello forte e stabile. La laminazione del legno era una tecnica già nota agli artigiani in tempi passati, ma il compensato è un materiale relativamente moderno prodotto commercialmente per la prima volta intorno alla metà del XIX° secolo. Le dimensioni in cui i pannelli di compensato sono fabbricati, la loro stabilità e facilità d'uso hanno fatto del compensato un materiale utile nella costruzione di mobilio per interni.

    Fonte/i: Wikipedia
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ricoperto di uno strato sottile di rovere e si dice impelliciato

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.