kerplan ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

Colui che considerate di vostra proprietà può avere il diritto all'amicizia di un'amica?

Ehm... o di tante amiche se è un tipo molto amichevole...

La domanda è ovviamente capziosa e questo ben si può rilevare nel fatto che è rivolta a chi considera il proprio partner di sua proprietà e cioè a tutte le gelosone.

Alle non gelosone invece volevo chiedere... la vostra fiducia è fiducia o arroganza? Ehehehe!

Beh... rispondete quel che vi pare meglio ma senza nessuna libera interpretazione che non è affatto il caso!

Grazie!

14 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ma sono l'unica che si sente chiudere lo stomaco a quel "colui che considerate di vostra proprietà"?

    Nessun'altra la trova una frase avvilente?

    Tutte la accettano senza sentirsi colpite nella dignità?

    Ah.....forse non sono l'unica, no.

    Meno male.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si, il Generale può avere tutte le amiche che vuole... è un buon amico e di solito condividiamo insieme i piaceri

    Fonte/i: Bhè non è un buon amico sempre, a volte senza motivo decide di ritirarsi :(((
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Scusa..sto ridendo per le risposte.....:))

    Interpretazione aperta.........

    Sono di mentalità aperta:)

    Ciao!

  • duna
    Lv 4
    1 decennio fa

    I "possesso" di un essere umano si può riferire solo al concetto di "schiavitù".

    Solo un oggetto, non avendo nè volontà , nè consapevolezza,può appartenere a qualcuno.

    In una società civile , si può "possedere" una persona soltanto se questa persona lo vuole e lo accetta...cioè , solo se questa persona sente di appartenerle nel senso di non voler dedicare i propri sentimenti, i propri pensieri e il proprio corpo a nessun altro...ma questo, al di là di quello che dice per farti contento, lo può sapere e lo può sentire solo lei...quindi , ciascuno di noi può eventualmente essere certo solo di "appartenere"a qualcuno, ma non di "possedere" qualcuno... !

    La fiducia può esistere, in buona fede, fin quando non si prende la prima fregatura . Dopo, esiste solo quella SANA DIFFIDENZA che , spesso, si ha l'ARROGANZA di definire "gelosia" !!! Ehehehe !

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sì, se l'amica è lesbica.

  • 1 decennio fa

    Non sono una tipa troppo gelosa nè tantomeno possessiva, ma ho smesso di credere alla favoletta dell'amicizia tra uomini e donne molto, molto tempo fa.

    Unica eccezione: uno dei due o tutti e due sono gay.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ad essere sincera si ma non gradisco un'amicizia troppo profonda.

    Non sentirsi sempre e vedersi sempre,io come persona non le reggo queste cose.

  • 1 decennio fa

    Amiche si ma nei limiti!

    L'amica deve essere anche amica della tua lei..

    Non deve esserti troppo amica..

    Non devi essere atratto da lei o viceversa!

    PS :Fa bene ad essere gelosa!!

    Fonte/i: Non esiste l'amicizia tra uomo e donna
  • 1 decennio fa

    La mia fiducia è consapevolezza: se vuole tradirmi lo farà comunque! Meglio lasciarlo totalmente libero di avere tutte le amiche che vuole: se sta con me lo vuole veramente!

  • 1 decennio fa

    Sono golosa gelosa ingorda e chi più ne ha più ne metta...ha diverse conoscenze femminili, non penso si possano considerare amiche, ma ci convivo...nonostante la mia possessività...in fondo mi fido di lui...come lui si fida di me...nonostante sia geloso anche lui come me...

    E per il diritto di proprietà...se lui è mio è perché è lui che si ritiente tale...idem il contrario...ci siamo regalati reciprocamente...non appropriati indebitamente l'uno dell'altra!

    ;-P

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.