promotion image of download ymail app
Promoted

Ecco il vero finale di Shutter Island (Spoiler!)?

Ho visto un sacco di stupidate come risposte riguardo a questo film. Ecco il finale vero.

Tutto ciò che gli dicono alla fine il suo psicologo e il direttore del manicomio è la pura verità.

Lui è Andrew Laeddis, un agente dell'FBI, paziente del manicomio di Shutter Island, diventato pazzo dopo aver visto che sua moglie ha ucciso i loro tre figli annegandoli, per questo è impazzito, uccidendola con un colpo di pistola.

Sua moglie aveva già tentato il suicidio una volta appiccando un incendio, ma non era morta. Il rimorso di Di Caprio (e il motivo per cui i bambini gli dicono "Avresti dovuto salvarci") è che se lui l'avesse fatta curare prima, la loro morte sarebbe stata evitata.

Per proteggersi dal ricordo di avere ucciso la moglie, si crea una seconda personalità che ha un nome diverso (Teddy Daniels) ma fa il suo stesso lavoro (agente dell'FBI), sua moglie è stata uccisa da un certo Andrew Laeddis, criminale piromane.

Come metodo di cura innovativa, propongono questo gioco di ruolo in cui il suo psicologo asseconderà il suo paziente, facendo finta di essere un suo collega (novellino si, ma neanche capace di consegnare una pistola al punto di controllo - perchè NON è un agente!) e lo terranno costantemente d'occhio, lasciandolo libero anche di andare giu da una pericolosa e alta scogliera, sapendo che alla fine del gioco, lui andrà al faro, ruberà il fucile (scarico) di una guardia e parlerà con il direttore.

Tutti i matti che parleranno con lui (come la donna che uccide le persone con l'ascia) sanno che lui è Laeddis, ma gli è stato ordinato di non dire niente. Non a caso, quando lui chiede loro "Conosce Laeddis?" tutti quanti si spaventano, anzi la signora dell'ascia scrive sul taccuino "Scappa" come consiglio rivolto a Laeddis - non a Teddy.

Perchè poi all'interrogatorio del primo matto, usa la sua matita per bucare il taccuino e per fare quel rumore che gli da fastidio? Ovviamente perchè quel matto Laeddis già lo conosceva.

Non esiste nessuna paziente scappata (quella nella grotta se la immagina lui) e le informazioni che gli da sono cose che già sapeva. Tutti lo sapevano, dopotutto. Quindi anche lui, essendo un paziente a tutti gli effetti.

Quando lui parla con la moglie in una delle sue visioni, in una di queste lei scompare dopo che le esce sangue dal torso. Ma è morta bruciata, non colpita da un colpo di pistola... vero? No. Lui inconsciamente sa tutto ma non lo vuole ammettere.

Alla fine, quando riconoscerà il suo crimine, deciderà di far finta di essere ancora malato, per far si che il suo psicologo (il suo collega nella sua mente) chieda di procedere con la lobotomia, in modo che possa morire da "persona per bene".

Rispondete pure per dare le vostre teorie (ma la mia credo che sia piuttosto esauriente) o argomentazioni sulla mia spiegazione. La risposta migliore che sceglierò non sarà necessariamente la più lecchina o quella che mi dice "Hai ragione", se ben argomentata.

Segnalerò come spam risposte che non sono in tema, quindi vi sconsiglio di postare solo per dire "mi spiace non l'ho visto".

Aggiornamento:

Secondo me, la vengono veramente fatte lobotomie, ma solo quando necessario ed in casi specifici. Non veniva fatto invece nessun esperimento crudele sui pazienti e loro non venivano usate come cavie.

Laeddis era violento, aveva picchiato a sangue Noice (il matto dietro alla gabbia nel padiglione C, con cui ha il lungo dialogo) lasciandolo in fin di vita, doveva essere lobotomizzato per calmarlo.

Se riguardi il film e segui il loro dialogo, noterai che Noice non fa parte del gioco, parla direttamente a Laeddis, non a Teddie, ma noi non ce ne rendiamo conto alla prima visione del film :)

Non ho notato se l'infermiera è la stessa che sta sotto alla scogliera, non lo escludo perchè proprio lei nella grotta dice "io lavoravo li dentro come infermiera prima di essere una paziente".

Dovrò guardare il film... un'altra volta :)

6 risposte

Classificazione
  • Fancy
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Finalmente!! ho appena risposto ad una domanda e c'era una sacco di gente che dava come finale il fatto che lui fosse vittima di medicinali e dei giochi della gente sull'isola.

    Quello che hai scritto è tutto giusto però io una cosa l'avevo capita in modo diverso, cioè che sull'isola non avvenisse nessun esperimento di lobotmizzazione! è una paura-fantasia che si fa lui e che si autoconferma, infatti alla fine lo psichiatra nel faro gli dice in tono canzonatorio:"dove sono le attrezzature?i laboratori, i pazienti?" (non ricordo le parole esatte ma era una cosa di questo tipo), e lì ci sono tutte le stanze vuote!

    Cosa ne pensi? secondo me è difficile che stesse mentendogli se subito dopo lo avverte che probabilmente faranno a lui la lobotomizzazione se non arriva ad accettare la verità.

    Sei stato molto attento ai particolari, per caso hai notato anche tu che l'infermiera che gli è accanto quando si sveglia è uguale alla dottoressa della grotta? non so se è un viaggio che mi sono fatta io (siamo tutti un po' visionari:P) ma ho ipotizzato che lei fosse una infermiera che ammirava e l'abbia messa tra chi gli dava ragione (non ha caso il suo psichiatra ha la parte del collega, infatti il rapporto che i pazienti instaurano con lo psicanalista/psichiatra/psicoterapeuta è molto profondo).

    bye bye:)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Grazie per la perfetta spiegazione, perchè io non avevo capito la fine, cioè se fingeva di non essere guarito, o se veramente ricominciava tutto come le altre volte

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    la tua spiegazione è perfetta,finalmente ho capito bene il finale,che era avevo alcuni dubbi a riguardo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Anche io ho subito capito che quello che il direttore rivela alla fine è vero e che nel finale lui finge di non essere migliorato ed essere ancora convinto di essere Teddy per far si che procedano con la lobotomia. Al contrario di te però non ero stata così attenta ai piccoli particolari come quello del foglietto e la matita...mi era rimasto infatti il dubbio di come potesse sapere che quel gesto infastidiva il paziente ma poi sinceramente non ci ho più pensato. Per quanto riguarda gli altri pazienti ho notato anche io che si spaventavano sentendo il nome Leaddis ma non credevo fossero coinvolti anche loro nel giochetto in quanto sono "pazzi"..avevo pensato fosse una cosa che includeva solo il personale diciamo. Per la donna della grotta pensavo fosse un altra complice non frutto dell'immaginazione mentre invece sul sogno in cui la moglie non buore bruciata diciamo che ho iniziato a insospettirmi. Gran bel film comunque uno dei pochi che non è scontato e monotono. Mi è piaciuto per questi intrecci che fanno formulare ad ognuno una sua teoria

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    SI anche io sono d'accordo con te.. lo di deduce soprattutto dall'ultima frase che pronuncia..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    si, sono d'accordo. Non mi sembrava neppure così difficile da capire, soprattutto perchè l'ultima frase era molto chiara.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.