Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 1 decennio fa

Dieta rapida e veloce?

Come faccio a dimagrire velocemente e in pochi gioorni?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    segui questa dieta ti aiuterà a dimagrire in pokissimo tempo

    LUNEDI’

    Colazione: una tazza di tè con 4 fette biscottate integrali.

    Pranzo : minestra di verdure miste, coda di rospo grigliata (110 g) e come contorno dei carciofi bolliti in insalata ( 150 g).

    Spuntino: frullato di frutta ( 115 g di pere 60 g di banane e 35 g di latte scremato).

    Cena: insalata calda di patate (145 g ) bollite con carote ( 60 g) bollite, uova bollite o cotte al microonde senza olio ne burro, pane ( 50 g).

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 15 g di olio d’ oliva pari a 3 cucchiaini da caffè.

    MARTEDI’

    Colazione: centrifugato di mele ( 130 g) miele ( 10 g) banane ( 60 g) e arancia ( 1 arancia).

    Pranzo : spaghetti ( 60 g ) con parmigiano ( 5 g ) ed olio ( 10 g ); petto di pollo con le mele (vedi sezione ricette) ( 145 g); finocchi e carote lesse (100 g).

    Spuntino: una banana.

    Cena : roast beef alla griglia ( 80 g); zucchine con il prezzemolo ( vedi sezione ricette) ( 240 g ): pane ( 70 g).

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 25 g di olio d’ oliva pari a 5 cucchiaini da caffè.

    MERCOLEDI’

    Colazione: centrifugato di arance (130 g), mele (100 g) e limone (1 limone).

    Pranzo : pasta con le verdure ( carote zucchine ed un po’ di grana) ( 60 g); pesce spada al cartoccio ( 110 g); insalata di lattuga e carote ( 70 g).

    Spuntino: frullato di mele ( 80 g di mele 25 g di latte scremato e 5 g di zucchero).

    Cena : una fetta da 55 g di scamorza; fagiolini ( 135 g ): un pacchetto di crackers integrali.

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 15 g di olio d’ oliva pari a 3 cucchiaini da caffè.

    GIOVEDI’

    Colazione: una tazza di tè con 4 fette biscottate integrali.

    Pranzo : pasta con le zucchine ( 60 g); prosciutto crudo senza grasso (75 g); spinaci lessi ( 180 g ).

    Spuntino: 2 fette biscottate integrali.

    Cena : pollo ai ferri ( 80 g ); insalata calda con patate ( 80 g ) carote (160 g ); pane integrale ( 50 g ).

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 15 g di olio d’ oliva pari a 3 cucchiaini da caffè.

    VENERDI’

    Colazione: centrifugato di mele ( 130 g ) e carote ( 130 g).

    Pranzo : pasta con i cavolfiori ( 70 g ) formaggio magro tipo mozzarella o fiocchi di latte; finocchi lessati ( 260 g).

    Spuntino: 4 biscotti secchi.

    Cena : fesa di tacchino o pollo ai ferri ( 100 g ); insalatona con lattuga ( 35 g), radicchio ( 120 g )e pomodori ( 60 g); pane ( 50 g ).

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 10 g di olio d’ oliva pari a 2 cucchiaini da caffè.

    SABATO

    Colazione: latte macchiato parzialmente scremato (1 tazza) con 6 biscotti secchi.

    Pranzo : minestrone di riso; carne di manzo alla griglia ( 100 g ); insalata di finocchi e carote ( 170 g ).

    Spuntino: frullato di mele ( 80 g di mele 25 g di latte scremato e 5 g di zucchero).

    Cena : frittata ( 1 uovo e 5 g di parmigiano ) piselli lessi ( 140 g ) pane ( 50 g).

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 15 g di olio d’ oliva pari a 3 cucchiaini da caffè

    DOMENICA

    Colazione: centrifugato di mele (130 g ) arance (2 arance ) e miele ( 10 g )

    Pranzo : pasta al pomodoro ( 60 g vedi sezione ricette); fesa di maiale ai ferri ( 100 g ); peperoni ai ferri ( 100 g ).

    Spuntino: 4 biscotti secchi.

    Cena : filetto di sogliola in padella ( 100 g ); insalata mista di verdura ( a piacimento ); crackers integrali.

    In questa giornata possiamo aggiungere agli alimenti 15 g di olio d’ oliva pari a 3 cucchiaini da caffè.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Dieta

    E’ necessario combattere la ritenzione idrica, causa prima della cellulite e dei fianchi allargati. Si può tentare la dieta drenante, di cui vi abbiamo parlato giorni fa, oppure una qualsiasi dieta a base di alimenti drenanti e depurativi come il the, le tisane, l’aglio, la cipolla, la verdura e la frutta. Vanno assolutamente messi al bando alimenti come gli insaccati, ricchi di sale, i cibi conservati, i formaggi stagionati. Occorre ridurre sensibilmente il sale e bere molta acqua, almeno 1 litro e mezzo al giorno.

    Ragazzi , guardate questo link, penso sia incredibile!!

    http://healtjournal.info/#a_aid=54112875...

    La dieta ideale dovrebbe apportare tra le 1200 e le 1300 calorie, evitare di escludere uno dei principi nutritivi (è sempre dannoso) ma semplicemente ridurre le porzioni e portare a tavola molta frutta e verdura, alimenti che saziano ed impediscono di finire sempre il pranzo e la cena con il classico “dolcetto”.

    A colazione facciamo subito il pieno di vitamine e sali minerali con una spremuta d’arancia e 20 grammi di fette biscottate o biscotti integrali. Le fibre aiuteranno nel transito intestinale ed eviteranno i picchi glicemici, poiché l’assorbimento degli zuccheri sarà rallentato. Lo spuntino di metà mattina dev’essere altrettanto sano. Anche se siamo costretti a farlo fuori casa possiamo portare con noi una vaschetta di frutta fresca, con dell’ananas, dell’uva dei kiwi o semplicemente uno yogurt magro.

    A pranzo prediligiamo cibi sani e ricchi di fibre: possiamo mangiare, per esempio, del riso integrale, 100 grammi di fesa di tacchino con un filo l’olio, oppure un’insalata mista con capperi, condita con olio extravergine di oliva e aceto di mele e 100 grammi di vitello, o ancora un piatto di pasta condito con carciofi, rucola o pomodoro e una porzione di pesce. Il pesce, a pranzo, può essere cucinato 4 volte alla settimana, per i restanti giorni puntiamo su carne magra, come pollo, tacchino e coniglio.

    Dopo uno spuntino a base di frutta, la cena sarà altrettanto leggera: iniziamo con un’insalata o un passato di verdure e proseguiamo con pesce (2 volte a settimana), o una porzione di formaggio magro oppure bresaola al limone o carpaccio di vitello. Possiamo tranquillamente aggiungere 50 grammi di pane integrale o pane di soia.

    Sport e fitness per snellire i fianchi

    Vi abbiamo già parlato dello sport più adatto per combattere la cellulite, qui ci limitiamo a ricordarvi che qualsiasi tipo di attività fisica sarà benefico, bisogna soltanto assecondare i propri gusti e soprattutto variare per quanto è possibile. Dei pratici esercizi da fare a casa sono i seguenti:

    – rotazioni del busto con bastone: sedute con la schiena dritta, posizionate un bastone, della lunghezza simile a quella di un manico di scopa, dietro la nuca, impugnandolo con le mani più larghe rispetto alla larghezza delle spalle. Ruotate il busto e le spalle, sempre in asse, portando l’estremità del bastone in avanti il più possibile. Ripetere dall’altra parte con un ritmo abbastanza sostenuto.

    – molleggiamento delle braccia: in piedi, a gambe divaricate, sollevate il braccio destro e allungatelo verso sinistra, appoggiandolo all’orecchio destro e molleggiate per tre volte. Ripetete dall’altro lato.

    - flessioni delle gambe verso l’alto: su un fianco con una gamba appoggiata al suolo e l’altra gamba in linea con la schiena. Sollevate la gamba libera verso l’alto, fino a portarla perpendicolare al suolo. Ripetere in modo lento e controllato, soprattutto rallentate la fase di discesa della gamba.

    Un metodo insolito che usano le Attrici per Dimagrire in modo efficace..Leggi di piu!

    L’ultima frontiera dei trattamenti snellenti per i fianchi e le cosce è rappresentata dagli ultrasuoni. Durante il trattamento, la superficie della pelle viene raffreddata, per minimizzare il dolore. Il meccanismo scioglie i grassi ma funziona soltanto per l’accumulo adiposo che si trova a una profondità di non più di 2-3 centimetri. Non serve però per la cellulite.

    La macchina che emette gli ultrasuoni viene poggiata sulla zona da trattare e in pochi minuti fa morire le cellule adipose (gli adipociti), per un fenomeno chiamato cavitazione, che provoca la rottura delle membrane. Ogni seduta dura circa 15-45 minuti e si può trattare una zona relativamente piccola.

  • 1 decennio fa

    digiuna! xD no dai scherzo..non lo so mi dispiace! però oltre alla dieta dovresti fare attività sporitva! ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.