kerplan ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Qual è la vostra solitudine?

Solitudine è solo una descrizione generica d'una sensazione di abbandono, di isolamento, di mancanza relazionale.

Si può essere soli in molti modi diversi... forse ogni persona è sola in modo diverso da qualsiasi altra.

Qual è il vostro metodo per sentirvi soli?

16 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    hanno detto tutto gli altri, tutte risposte vere ed interessanti , e condivido pienamente tutte le forme di solitudine cha hanno detto , almeno siamo tutti uguali in questo, nel sentirci soli alla stessa maniera, ....ripensandoci allora non siamo così soli, no?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    beh, di solito faccio finta di non sentire il campanello. Mannaggia a me quando ho dato le chiavi di casa alla nippopalla. Ecco, mi ha appena lanciato la pezzotta per pulire le lenti....

  • Lichis
    Lv 6
    1 decennio fa

    la mia solitudine, è un vuoto;

    quel vuoto che a volte sento talmente tanto forte,

    da logorarmi l'anima.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Più passa il tempo e più mi sembra che siamo tutti soli......peccato che io sono talmente ostinato ed abbia talmente paura della solitudine che vedo nello scambio di solitudini col prossimo affetti, compagnie e tutto il resto (compagnia cantante)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    far finta di nn capire gli altri... prima o poi ti lasciano sola inevitabilmente, siccome l'obiettivo dell'essere umano è attirare l'attenzione, se nn l'arrechi... ti isolano... nn capendo che i veri "isolati" sn loro...

  • 1 decennio fa

    C'è chi vive la solitudine apparentemente molto bene facendo credere agli altri di non aver mai bisogno di nessuno, invece è solo una scusa per non ammettere con se stessi che nei rapporti umani non si è stati capaci di tenerne in piedi nessuno.

    Io la solitudine non la cerco ma in alcuni momenti ne ho bisogno per fare il punto della situazione, per rigenerarmi e ripartire, mi ritaglio un angolo di tempo solo per me.

  • 1 decennio fa

    E' strano, ma la mia solitudine diventa tale, non quando sono fisicamente sola, ma quando attorniata da gente, sento la sensazione fortissima di essere sola al mondo. Solitudine per me è una sorta di incomprensione degli altri nei miei riguardi, mi fa sentire sola il fatto di non trovare nel mio cammino, quel pezzo mancante che si incastra perfettamente con me.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La mia solitudine è una spiaggia notturna, con un mare calmo, ed onde che, leggiadre, muoiono sul bagnasciuga. Mi pareva che fino a poco tempo prima fosse pieno di gente: erano le persone che amo. Ed io correvo verso di loro, felice di poter trascorrere insieme quella serata. Ma improvvisamente, nel momento in cui arrivo, loro si dileguano, come nulla, come nebbia scompaiono, nel vuoto. Ed io rimango lì, angosciato e malinconico, con il mare come unico compagno...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Delle volte è anche una scelta...

    Si sceglie di "dissociarsi"da un gruppo di persone(per vari motivi,giusti o sbagliati...sarebbe lunga);nel nostro intimo ci si isola anche se con gli altri si mantiene il sorriso e la cordialità pur non condividendo il piatto!

  • 1 decennio fa

    Ci sono solo due modi che provocano solitudine, uno è quello provocato dalla indifferenza degli altri e un altro provocato dal desiderio di isolarsi volontariamente indipendentemente dalle concause.

    Io personalmente tendo ad isolarmi ogni tanto prima di sentirmi isolata dagli altri, come per riflettere sulle mie convinzioni senza interferenze dall'esterno, e quando ritorno mi sento pronta ad affrontare chiunque.

    E tu, la solitudine la conosci o per caso la vuoi conoscere tramite answer?

    ;) scherzo, dai.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.