Tra assistente alla poltrona e infermiere?

Ho appena finito di lavorare come assistente alla polrona da un dentista e mi piace molto,ma le prospettive di lavoro sn molto basse,perchè non ti danno molto da lavorare,perchè c'è crisi,perchè nn ho più l'età di apprendista. Ho pensato di provare cn l'uni in infermieristica,vicina casa.

I due lavori sono molto diversi tra loro o se mi piace uno mi puo' piacere anche l'altro?

Aggiornamento:

scusa funky..hai ragione anche tu! io so di saper fare delle cose..e allora perchè nessuno mi assume????????????? fai presto anche tu a parlare,ma a fatti poi non è così...............

Aggiornamento 2:

scusa funky..hai ragione anche tu! io so di saper fare delle cose..e allora perchè nessuno mi assume????????????? fai presto anche tu a parlare,ma a fatti poi la realtà di adesso non è così !!!

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Si tratta sempre di ambito sanitario ma il lavoro dell'infermiere è TOTALMENTE diverso.

    Hai a che fare con la morte, prima di tutto, e con sangue e liquidi biologici di tutti i tipi.

    Considera che le persone che vanno dal dentista sono persone "sane", le persone assistite dall'infermiere sono malate.

    Comunque il lavoro dell'infermiere è bellissimo.

    Fonte/i: studentessa 3 anno infermieristica
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Veramente sono due cose diversissime, comunque il fatto che tu ci abbia pensato può voler dire che ti può piacere anche l'infermieristica. Lo saprai solo provandoci, se non altro troverai più facilmente lavoro

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Scusa Ely,ma fammi capire,tu sei già pratica nel mondo dentistico,hai esperienza,quindi la domanda tua è portata a farmi pensare se è il caso di ampliare le tue conoscenze,di formarti in una nuova professione.

    Cmq anche il settore dentistico ha a che fare con sangue e varie forme di problematiche anche a livello fisico,in più dal dentista è anche più rischioso,secondo me,rispetto ad un paziente d'ospedale,perchè non sai mai le patologie del paziente cui curi i denti,a differenza dell'ospedale che conosce patologie e sa come attivarsi a livello precauzionale rispetto le varie malattie dei pazienti.

    Dipende da te,se a te fa piacere tornare a studiare e accetti tre anni di studio,in più la materia ti piace,allora amplia il tuo badget professionale. In caso contrario,dovrai continuare la ricerca lavoro,anche fuori dall'ambito dentistico,capacità ne abbiamo ben più di quelle apprese nel nostro cammino lavorativo.

    Ciao Ely.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.