Didi T ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 10 anni fa

Salve..Tra un mese devo fare un intervento per le ragadi anali. com'è il POST-OPERAZIONE?

Fra un mese devo fare quest'intervento e ho paura per il post operazione. Vorrei sapere com'è..

Che tipo di anestesia mi consigliate di fare? Quella sulla spina dorsale mi mette ansia...

Ho molta paura per ques'intervento..

Grazie:

1 risposta

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Il trattamento chirurgico viene in genere riservato ai casi che non hanno tratto alcun giovamento da un intervento di tipo conservativo. Esso consiste in una sfinterotomia interna laterale in anestesia generale con degenza ospedaliera media di 4 giorni.

    Si tratta di un trattamento molto efficace (90% di guarigione), che presenta una bassa frequenza di recidive a distanza, ma che può determinare effetti collaterali di rilievo, quali incontinenza ai gas (20-30% dei casi) e incontinenza alle feci (5-10% dei casi). L’intervento chirurgico in alcuni casi (fino al 10%) potrebbe non avere successo.

    La defecazione può avvenire da subito regolarmente e senza problemi. La chiusura della piccola ferita avviene in 4 settimane, al termine della quale i punti si riassorbono.

    Il post-operatorio non è doloroso, per qualche eventuale fastidio si possono prendere 15 gocce di Toradol all'occasione.

    Ci si può sedere già dal giorno dopo l'operazione, anche se è meglio stare distesi o in piedi per un paio di giorni ancora.

    Oppure ci si può sedere cercando di non fare pressione sulla parte interessata (utile la ciambella gonfiabile).

    Ciao, auguri!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.