Verniciatura di porte in ferro... devo sverniciarle?

Ho deciso di verniciare 2 porte in ferro, siccome ci sono 2 mani di diversa vernice vorrei sverniciarle completamente per avere un lavoro perfetto, però parlando con un pittore mi ha detto che è inutile sverniciarle completamente basta dare una scartavetrata veloce, ma non mi convince molto secondo voi è meglio sverniciarle completamente e rifare tutto da capo? inoltre lo sverniciatore chimico riesce ad eliminarmi la pittura ??o devo perdere comunque tanto tempo per scartavetrare tutto?? come funziona?? Datemi in vostri consigli grazie

Aggiornamento:

Mi piace il consiglio di Rosy L riguardante l'aerografo o la pistola ad aria. Io ci avevo pensato ma verniciare a spruzzo mi sembra che si faccia tanto casino si sporcherebbe ovunque, tu come hai fatto?

6 risposte

Classificazione
  • F.M.
    Lv 4
    10 anni fa
    Migliore risposta

    con lo sverniciatore fai in un attimo .lo stendi e poi passi con un raschietto e la vernice si staccherà a striscioline.pulisci il ferro con un panno e acquaragia o diluente e vernici .se fai a spruzzo sarà sicuramente piu bello.devi farlo in un posto dove hai spazio per girare intorno alle porte che dovrai mettere su due cavalletti (quelli in legno del brico).se ci sono mobili o altre cose vicino conviene coprirli con i teli plastici per evitare che la vernice di spolvero dello spruzzo si attacchi.la vernice a spruzzo sara comunque da preparare con il diluente.

  • 10 anni fa

    Se le due mani di vernice sono buone, ovvero ben attaccate al ferro e tra loro, e se non c'è traccia di ruggine ti conviene una buona scartavetrata per togliere la patina superficiale alterata.

    Altrimenti armati di spazzola metallica, meglio rotante su trapano (mi raccomando occhiali, guanti e mascherina) e pulisci bene.

    Poi un buon fondo antiruggine e un paio di mani di vernice.

  • Anonimo
    10 anni fa

    non ti invidio XD !!!

  • giokko
    Lv 6
    10 anni fa

    Svernicia solo se la vernice vecchia e rovinata con una superfice irregolare (se puoi farle sabbiare è il massimo, altrimenti armati di pazienza con lo sverniciatore)

    Se hai un po' di praticità con le pistole a spruzzo, il lavoro sarà migliore, ma devi farlo necessariamente all'aperto.

    Se svernici come prima mano usa un buon antiruggine, se carteggi la vernice vecchia parti subito con lo smalto di finitura.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ckrok
    Lv 4
    10 anni fa

    Dai retta al pittore ,sverniciare è un lavoraccio ,quello che puoi fare oltre alla carteggio, nei punti critici passa una spazzola d' acciaio, una mano di convertitore di ruggine ,una mano di antiruggine e infine 2 mani di vernice.

    In genere si usa sverniciare su vernici date sul legno ,sul ferro si usa la sabbiatura allora si che è un bel lavoretto ciao ciao

  • 10 anni fa

    Allora io ti sconsiglio di usare uno sverniciatore chimico, è un lavoraccio...ed è costoso,molto meglio utilizzare un frullino e levigare bene la superficie da verniciare.

    Inoltre ti consiglio di utilizzare un'aerografo o una pistola per verniciare,viene meglio, inoltre se utilizzi una vernice che contiene l'antiruggine, fai più presto e spendi meno Ciao!

    Grazie per l'apprezzamento...continuo con la risposta....

    Ma guarda io ho comprato una pistola a spruzzo che si poteva regolare quindi ho fatto delle prove su un cartone sul balcone per calibrare distanza e ampiezza dello spruzzo, poi debbo dire che non ho avuto grossi problemi,ho comprato quei teli economici in plastica ed ho coperto le cose che potevano essere spruzzate...

    Per non far venire le gocce devi metterti su dei cavalletti.

    Ciao!

    PS:se vernici all'interno esistono anche vernici all'acqua che non lasciano odori sgradevoli e dannosi...

    Fonte/i: Esperienza di mio marito...e mia... :-)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.