Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stilePelle e corpoPelle e corpo - Altro · 10 anni fa

Quante tavolette nitrix posso prendere?

Allora 5-6 mesi fa comprai il nitrix. Certo non è che adesso sono arnold, però i risultati si vedono. Peso più o meno58-60 kg ho 16 anni e vado in palestra tutti i giorni. Il venditore mi ha detto di prendere 1 tavoletta nitrix al giorno(la mattina prima di fare colazione)..ma volendo potrei prenderne 2 la mattina? in questo modo avrei maggior progresso?

1 risposta

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    una tavoletta e'come non prendere niente.io lo sto prendendo a dosi 6 al mattino 6 al pomeriggio ma ho 33 anni tu a 16 anni dovresti valutare se prenderlo o meno perche' se ti attieni alle dosi da etichetta ti puo' far male nel caso tu abbia una qualche patologia (soffio al cuore ipertensione ecc) di cui non ne sei a conoscenza. comunque secondo me troppo giovane per assumere stimolanti di ossidro nitrico dato che,anche se sei grosso per la tua eta', sei comunque ancora in fase di sviluppo.chiedi parere ad un medico SPORTIVO non a quello della mutua che non e' preparato in materia di integrazione in merito al dosaggio piu' giusto per la tua eta' per il tuo peso.

    Citazione da sito my-personaltrainer.it

    Tuttavia non bisogna dimenticare gli effetti negativi insiti nella forte azione ossidante di questa molecola. Gli effetti citotossici dell'ossido nitrico sono paragonabili a quelli indotti da altri agenti ossidanti, in grado di aumentare notevolmente la produzione di radicali liberi (fumo, alcol, farmaci, raggi ultravioletti e radiazioni ionizzanti). Ricordiamo che l'eccesso di radicali liberi è attualmente considerato uno dei più pericolosi alleati di invecchiamento precoce, malattie degenerative e alcune forme tumorali.

    Questa semplice considerazione dovrebbe perlomeno far riflettere chi dipinge l'ossido nitrico come una sostanza miracolosa. Le ipotesi in proposito sono due: o si ridimensiona l'azione benefica dell'ossido nitrico, oppure si fa altrettanto con quella negativa dei radicali liberi. In realtà, in attesa dei risultati delle attuali sperimentazioni portate avanti con lo scopo di valutare l'efficacia e la sicurezza dell'ossido nitrico, sarebbe opportuno evitare di creare troppi entusiasmi, riservando il suo utilizzo a quei casi in cui i benefici superano di gran lunga gli effetti collaterali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.