Paola&Turbo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

in base a quale criterio un cane definisce chi è il proprio padrone?

cioè sceglie chi sta più tempo con lui o in base a delle azioni,qualità,gesti che il padrone fa verso il cane?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si può dire che il capobranco è quello a cui il cane "da retta"... ma non è una cosa che viene spontanea al cane, è il padrone a doversi porre in questo modo.

    In generale il capobranco è la guida e la protezione, ed è posto a un livello superiore rispetto al resto della famiglia. Dorme più in alto, mangia per primo, passa prima dalle porte e sta davanti in passeggiata. Decide quando iniziano e quando finiscono i giochi e detiene il potere decisionale in ogni aspetto. Il cane ne ha piena fiducia, si lascia fare di tutto e risponde agli ordini e ai comandi. In questo senso si può parlare di "attaccamento".

    La sottomissione del cane a questa figura dipende dall'indole del cane. Cuccioli particolarmente inibiti o sottomessi riconoscono per natura una guida a cui sottomettersi. Nella maggiorparte dei casi per, se il cane non riceve degli input adeguati da piccolo, tende ad identificarsi lui come capobranco adottando tutti quelle che chiamiamo "vizi": tira al guinzaglio (decide lui dove andare), chiede insistentemente, non ascolta, marca il territorio, passa prima dalle porte, monta sessualmente i familiari etc. Vuole fare insomma sempre e comunque quel che vuole lui.

    In generale per capire se il cane si senta o meno capobranco bisogna osservare tutti questi atteggiamenti. Un cane che sta tentando la "scalata gerarchica" ad esempio occupa le posizioni del capobranco in sua assenza: sale su letti e divani, anche marcando il territorio, ad esempio. Naturalmente il capobranco deve sempre essere il padrone. Anche per il bene del cane stesso, che viene deresponsabilizzato ed è soggetto a stress molto inferiori.

    Spero di essere stata abbastanza chiara....oggi sono mezza addormentata!!!

  • Sara
    Lv 4
    1 decennio fa

    Il cane sceglie come proprietario chi si prende più cura di lui.

  • 1 decennio fa

    Il padrone è:

    -chi si occupa del cane (passeggiate,cibo,coccole);

    -chi gli impartisce certi ordini;

    -chi gli insegna le regole;

    -chi si sa far valere,contro di lui;

    -chi sa dominare;

    -chi gioca con lui;

    -chi mette sempre la mano e il braccio sulla spalla di un altro individuo (=dominanza);

    -chi è buono e giusto;

    -ecc...

    Spero di esserti stata utile.

    Fonte/i: Esperienza
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tutti i cani cercano di individuare, nel proprio nucleo famigliare, un soggetto alfa, il capobranco. Il leader è soprattutto la persona che in grado di infondere più sicurezza nel cane: infatti nei branchi di lupi il capo è il soggetto più intelligente, in grado di risolvere la maggior parte dei problemi che possono presentarsi al branco e di proteggerlo da attacchi esterni.

    Dunque, nella famiglia, il cane sceglie la persona che ha un atteggiamento di sicurezza, calma e pazienza, ma che adotta anche dei precisi comportamenti che lo identificano senza dubbi come superiore gerarchico, ad esempio mangiare per primo, riposare nei luoghi più elevati (letto o divano)...

    Poi dipende moltissimo dal tipo di cane, perchè alcune razze (o tipologie, se si parla di meticci) hanno una concezione di gerarchia molto simile a quella del lupo, mentre altri sono più legati alla figura padrone=mamma (se vuoi approfondire, cerc su internet "neotenia cani") e, pur avendo bisogno di un padrone deciso, tendono a sfidarlo meno.

    Per rispondere alla tua domanda, quindi, il cane sceglie il capobranco osservando attentamente i membri della famiglia, e scegliendo infine la persona più autorevole, che non necesariamente è quella che gli dà da mangiare o lo coccola di più. Inoltre, è molto più probabile che scelga uno dei membri adulti della famiglia,è praticamente impossibile che scelga un bambino o un adolescente.

    Questo comunque non vuole assolutamente dire che il cane non voglia ugualmente bene agli altri familiari: semplicemente, il capo sarà il suo punto di riferimento e la persona alla quale obbidirà più prontamente.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    dipende..chi si prende piu cura di lui..chi lo coccola di piu..

  • 1 decennio fa

    dall affetto ke si dimostra nei suoi konfronti!

    ciaoo

  • 1 decennio fa

    penso che dipenda da quanto tempo una persona passi cn lui e da come lo tratti....

    Fonte/i: Esperienza personale
  • 1 decennio fa

    a seconda di chi se ne prende piu cura: portandolo al parco, dandogli da mangiare,giocandoci,coccolandolo.. lui sente di "dipendere" da quella presona e lo ritiene il padrone...e poi anche da chi gli da piu affetto possibile...ovviamente da quando è cucciolo

  • today
    Lv 6
    1 decennio fa

    il padrone è quello che:

    - ha un tono di voce fermo

    - non chiede al cane di fare qualcosa ma lo ordina

    - mangia per primo

    - esce per primo dalla porta

    - ha una postura diritta

    - si occupa di lui più spesso e interagisce di conseguenza di più con lui..

    ciao!

    Fonte/i: mi sono informata parecchio prima di prendere la mia :)
  • 1 decennio fa

    Un cane decide chi è il suo padrone da quattro semplici cose:

    1) chi lo coccola di più

    2) chi fa vedere di essere il "capobranco"

    3)chi lo sgrida senza punizioni corporali

    4)chi lo premia quando fa qualcosa di giusto

    Fonte/i: La mia fonte sono io!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.