kerplan ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Le cose esistono perché servono?

Dunque mi pare che l'esistenza delle cose venga giustificata e motivata in quanto occorrente a svolgere una qualche funzione in questo mondo.

Tutto ciò che esiste viene inteso come utile o potenzialmente utile a soddisfare noi stessi, in qualsiasi modo venga intesa questa soddisfazione.

Infatti ciò di cui non si capisce la funzione viene inteso come assurdo ed inutile poiché inservibile a qualsiasi scopo.

Ne viene quindi negata l'esistenza pur essendoci l'evidenza o si interpreta il comportamento o la funzione in uno dei metodi da noi conosciuti per eliminare la contraddizione.

Il "rasoio di Occam" è uno degli esempi più lampanti di tali erronee "tecnologie" della mente umana.

Se comunque vogliamo spiegare le cose in base a questa "tecnologia"... come giustificate la vostra esistenza per un ipotetico Creatore?

A cosa siete assolutamente indispensabili???

9 risposte

Classificazione
  • Lino
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Bè, sì, hai messo il dito nella piaga. Le cose, gli esseri viventi hanno un'esistenza intrinseca a prescindere dal fatto che possano essere usate a qualche scopo. Ma è proprio questo il punto interessante: ci siamo noi di mezzo con le nostre esigenze di senso e quando non sapiamo assegnare loro un significato, uno scopo, un'utilità, ecco che diventano assurdi, strani, o addirittura delle vere e proprie opere d'arte. Mi sa che l'arte sia diventato un modo per mascherare il vuoto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    5, 35, 83, 22, 41, 11 con numero Jolly 91

    ah ah ah ci sono piu' possibilità di fare un super enalotto col jolly 91 piuttosto che rispondere sensatamente alla tua domanda :)

    ps se li giochi e vinci (compreso di 91) pero' mi devi almeno un portatile!!!!!!

  • 1 decennio fa

    Tutto ciò che esiste può essere sfruttato, il problema è conoscere come sfruttarli e farne buon uso. Cento anni fa le alghe imputridivano sulle spiagge, ora sono considerate l' alimento per il futuro. Un momento importante è quello di verificare se tale sfruttamento possa creare più danni del non uso.

    Ciao rocco b.

  • Simo
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ognuno di noi dal momento della nascita comincia a far parte del cerchio della vita ( il cerchio della vita è una filosofia indiana) per cui ognuno di noi diventa indispensabile perchè chi in un modo chi in un altro porta il proprio contributo e nel momento in cui dai un contributo diventi indispensabile!

    Vuoi che ti dica a cosa sono assolutamente indispensabile?

    Lo sono stata nel momento in cui ho donato la vita ai miei bambini, lo sono oggi per tenergli la mano ed accompagnarli verso il percorso della loro vita!

    Sono indispensabile perchè in ufficio i miei colleghi non saprebbero cosa fare e mio marito si sentirebbe una mela tagliata a metà!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    hai detto bene...io sono un ottimo contenitore,per esempio,anche se perdo da parecchi buchi...e menomale!altrimenti scoppierei.

    ognuno ha un proprio uso e consumo,in ogni caso ci consumiamo ogni giorno.Fa' buon uso di te stesso dunque,ma di questo non ne dubito.

  • 1 decennio fa

    Le cose indispensabili sono l'aria, il cibo e l'acqua, che ci dona il Creatore, e la condivisione delle/fra persone: da quest'ultima nasce l'essenza della vita, possiamo prendere ciò di cui abbiamo bisogno. Tutto il resto sono imposizioni dell'Uomo e non di Dio. Negare l'esistenza ad una "cosa" evidente è essere "ciechi", va in contraddizione con l' "ego", l'Uomo è sempre in conflitto con sè perchè non sa gestire le cose inventate e scoperte, quando gli altri non l'accettano...in teoria tutto è esistente e necessario, in pratica no. E' questo materialismo che sconfigge l'Uomo e lo fa andare in crisi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi viene in mente l'agente Smith di Matrix che paragona l'essere umano ad un virus, e devo dire che non ha poi proprio tutti i torti.

    L'uomo non è mai riuscito a vivere in equilibrio con la Natura, e questo, il "Creatore" (ammesso che esista), lo sapeva già dal principio dei tempi.

    "Vide che era cosa buona e giusta".........

  • Anonimo
    1 decennio fa

    domanda interessante, e comunque non ne ho idea del perchè noi esitiamo, e ciò mi fa dire che ... non tutte le cose esistono per un motivo ...

  • 1 decennio fa

    Non è detto che le cose siano sempre utili a qualcosa. Guarda ad esempio questa domanda xD

    No dai scherzo. Non tutto ha sempre uno scopo, anche se le cose che gli esseri umani creano in genere servono a soddisfare un bisogno o, appunto, a raggiungere uno scopo. Non so che dirti, vedi tu.

    Secondo me è così xD

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.