Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

A cosa servono le preghiere riparatrici per chi bestemmia?

Ieri sera mi sono imbattuta in una pagina di Facebook contro la bestemmia...in mezzo a santini ed immagini di inestimabile squallore (a me danno l'orticaria...semplice buon gusto o sono posseduta?) ho trovato una preghiera in riparazione delle bestemmie che si leggono...

A cosa serve?

Le spiegazioni che mi sono venute in mente sono:

1) Il cristiano è colpevole anche se legge le bestemmie scritte da altri;

2) Il cristiano prega per il peccatore (però dalle parole della preghiera non è così);

3) Il cristiano pensa che dio è adirato e cerca di placare la sua ira.

Insomma, illuminatemi!

(Perché se è tra queste tre è proprio una religione fuffa...)

11 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Hanno paura dell'ira del loro dio permaloso e vendicativo.

    Che massa di ipocriti, prima bestemmiano e poi pregano (solo e unicamente per timore di finire fulminati).

  • 1 decennio fa

    per ripagare alle bestemmie il vero cattolico, dovrebbe attaccarsi alla linea elettrica ferroviaria,

    se il bestemmiatore s' illumina, il SUO dio ha accettato la "penitenza"

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Servono a rafforzare la presunzione dei cristiani di essere migliori degli altri e a giustificare il loro presunto diritto a giudicare gli infedeli. Ovviamente nessuno lo ammetterà mai, ma se essi non si credessero realmente migliori degli altri, non lotterebbero tanto strenuamente per prevalere e imporre ovunque la loro regola.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dovresti chiederti a cosa servono le preghiere in generale..

    A niente secondo me...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Per placare quel conflitto interiore tra credere e non credere,ormai tenuto sotto ghiaccio solo dall'ipocrisia.

    Se io sapessi,e ne fossi convinto,che Dio se bestemmio mi farebbe patire le pene dell'inferno,bestemmierei??Ovvio che no.Non si tratta di andare in prigione,ma si tratta di un dolore ETERNO.

    Quindi non credono neanche loro,la preghiera serve solo per riprecipitare nel vortice dell'ipocrisia.

  • Franz
    Lv 7
    1 decennio fa

    Bestemmiare è maleducazione , in primo luogo, e vilipendio della divinità, che offende sicuramente chi crede. Non riesco a immaginarmi un Dio che si offente dei patetici insulti a lui rivolti da comuni mortali, su questo posso essere d'accordo. Le preghiere riparatrici per chi ci crede servono esattamente a quello che servono quelle riparatrici delgi altri peccati.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    A cosa servono le preghiere?

  • 1 decennio fa

    tutte idiozie. la storia delle riparazioni è inutile e non ha alcun senso. se uno bestemmia bestemmia e basta. che senso ha dopo dire 5 ave marie per togliersi questa colpa di dosso? che facciamo,andiamo a vendere le assoluzioni anche nel 2010? 5 agnus dei e 3 pater noster a soli 99 euro per toglierti un peso dalla coscenza,caro buon cristiano. ma è ridicolo.

    è un po come gli esami di riparazione/recupero a settembre che si facevano un tempo,se non si superava l'anno scolastico.

    una stupidaggine ridicola tipicamente italiana,di un paese che non accetta una pena giusta per degli errori commessi ma vuole sempre un perdono,un recupero,una salvezza finale.

    atteggiamento non solo ingiusto ma anche poco serio e poco educativo. ciao!

  • 1 decennio fa

    4) in teoria il cristiano non dovrebbe bestemmiare,

  • 1 decennio fa

    se ce la riproponi magari ti diamo anche una spiegazione. certo, siamo arrivati al punto in cui i bestemmiatori si sentono offesi se preghiamo per loro.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.