promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Alimentazione labrador?

sto per prendere un labrador e sarei optato per un'alimentazione casalinga a base di pasta verdure carne pesce uova.... Voi cosa mi consigliate? Dosi? considerate che si tratterà di un cucciolo di circa 2-3 mesi

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per un'alimentazione casalinga,evita in assoluto gli avanzi...

    eccoti una lista completa x saperne di più:

    carne: la carne è la base dell’alimentazione quotidiana del cane ma, pur essendo molto nutriente, devi integrarla ad altri alimenti. La carne non deve essere completamente magra, meglio se contiene una percentuale di grasso. scottala in acqua bollente per qualche minuto;visto che il tuo è un cucciolo, è meglio tritarla...

    pesce: è un ottimo alimento ma non devi mai servirlo crudo e, naturalmente devi privarlo delle lische. il pesce, fornito una o due volte a settimana,fa molto bene soprattutto ai cuccioli,come nel tuo caso.

    ossa: per favorire la dentizione e la pulizia dei denti, è possibile ma non indispensabile mettere a disposizione delle ossa di bovino (manzo o vitello); preferisci le ossa grandi come quelle del ginocchio.Considera che leccare o rosocchiare l'osso, genera una forte salivazione perciò potrebbe provocare inappetenza, in questo caso, meglio diradare o evitare.

    latte: è considerato un alimento completo ed è molto indicato per lo svezzamento dei cuccioli in quanto ha un alto contenuto di calcio indispensabile alla crescita ed alla formazione scheletrica. purtroppo la sua digeribilità risulta difficile per la maggior parte dei cani che non lo assumono abitualmente,per cui,ti consiglio di evitarlo.

    formaggio del tipo magro:forniscilo una o due volte a settimana. Ottimi gli yogurt che regolarizzano il tratto intestinale.

    uova: puoi dargliele da mangiare crude o cotte non più di 2 volte alla settimana,mescolate agli altri alimenti; se le cuoci è meglio levare l'albume.Sono utili durante la crescita.

    cereali: sono una componente indispensabile del pasto casalingo infatti, sono ben digeribili e contengono molte proteine, vitamine, grassi e minerali. Ad ogni tipo di cereale aggiungi carne o le sue alternative.

    pasta e riso: servili ben cotti; se fornisci il riso abitualmente, di tanto in tanto lavalo dopo la cottura per evitare un eccesso d'amido.

    cereali soffiati: facilmente digeribili, apportano molte calorie; non vanno cotti ma semplicemente serviti con aggiunta d'acqua fino a formare un composto rappreso e mai troppo liquido.

    pane: è molto indicato poichè contiene importanti principi nutritivi, stimola la salivazione e fortifica le gengive, ma devi somministrarlo almeno raffermo di un paio di giorni o addirittura biscottato al forno, in quanto solo così diventa più digeribile. Può sostituire i cerali soffiati ma è meglio evitare quando è fresco.

    verdura: meglio se cotta per renderla più digeribile e fornita in proporzione del 10-15 % del pasto; con l’ebollizione si perdono gran parte delle vitamine perciò, ti consiglio di conservare l'acqua di cottura per eventualmente cuocere pasta o riso, o aggiungendola ai cereali soffiati.Ti sconsiglio in grandi quantità: spinaci, bietole, cicorie, lattughe.

    frutta: tutta la frutta di stagione (il mio adora la pesca,la mela,la pera e la banana :P)

    i cibi da evitare in assoluto sono:

    avanzi e gli scarti di cucina in particolare i conditi, gli speziati e i piccanti. Ossa lunghe di piccoli animali (pollo, coniglio), carne di maiale, formaggi fermentati, farinacei (patate, piselli, fagioli e cavoli, in quanto provocano un'eccessiva fermentazione), dolciumi (biscotti, caramelle, cioccolato, gelati ecc.), frutta secca, pane fresco.

    cipolle e cavoli: contengono una sostanza (disolfuro di n-propile) che distrugge i globuli rossi circolanti, determinando così un’anemia, che può risultare in alcuni casi fatale.

    omogeneizzati per bambini: spesso negli omogeneizzati è presente la polvere di cipolla come aromatizzante, la cui minima quota può già essere responsabile dei danni a livello eritrocitario. (www.the-bulldog.com)

    la cioccolata è pericolosissima, pensa che 3-4 etti possono persino uccidere un cucciolo. devi sempre ricordare che l'apparato digerente del cane è diverso dal nostro e che taluni alimenti per lui sono come veleno.

    dopo lo svezzamento, deve mangiare 4 volte al giorno, dopodiché potrai passare gradatamente a 3 e in seguito a 2 nell'età adulta. In quest'ultimo caso però ti consiglio che tra un pasto e l'altro trascorrano circa 8 ore, per consentirgli una più completa digestione; ti suggerisco di considerare un pasto come importante e principale mentre l'altro più leggero tanto per evitare l'insorgere dello stimolo della fame. I supplementi, se necessari,dovrai considerarli parte integrante della dose giornaliera. I premi educativi saranno alimenti (croccantini o biscotti) molto appetibili e comunque sempre diversi da quelli forniti durante i pasti.

    a fine pasto, osserva le condizioni della ciotola...se la ciotola è vuota e leccata, la razione era insufficiente,

    per cui dovrai maggiorare quella del pasto principale successivo...se la ciotola è pulita con scarsi residui di cibo,la razione era sufficiente

    continua con questa quantità fino ad un eventuale successivo cambiamento... se nella ciotola è rimasta una relativa quantità di alimento, significa che la razione era abbondante. verifica la quantità realmente consumata.

    la razione del pasto principale successivo dovrà essere pari alla quantità consumata

    questo metodo ha lo scopo di fornire la giusta quantità di alimento in ragione delle reali necessità del tuo cane. dopo ha concluso il pasto e abbandonato la ciotola, indipendentemente dalle condizioni in cui l'ha lasciata, devi pulirla, lavarla e rimetterla in posizione in attesa del pasto successivo. Evita di lasciare la ciotola con residui di cibo, il cane potrebbe essere indotto a mangiare fuori pasto, non per necessità ma magari per noia, favorendo cattive digestioni e obesità.

    se dorme fuori, è necessario aumentare le quantità durante l'inverno e diminuirle d'estate, se invece vive prevalentemente in casa, le quantità possono essere costanti in ogni stagione.

    qui ci sono le dosi: http://www.petnet.it/art_det.php?art=88

    un bacio al cucciolo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Sara
    Lv 4
    1 decennio fa

    Più veterinari mi hanno detto che un cane,soprattutto se è in fase di crescita,deve essere alimentato con il cibo secco perchè è più nutriente.Quando non è più in fase di crescita 1-2 volte alla settimana si può anche dare un'alimentazione casalinga ma l'alimento principale deve essere il cibo secco.Chiedi comunque a un veterinario quali alimenti puoi dargli e quali alimenti non puoi dargli.Chiedigli anche le dosi giornaliere in base all'età e al peso del cucciolo.Evita una dieta "fai da te" perchè potrebbe non essere bilanciata e corretta ma segui le indicazioni del veterinario.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Gwen
    Lv 6
    1 decennio fa

    Per me devi alimentarlo di crocchette (la base dell'alimentazione) e un pasto puoi farglielo anche casalingo (come faccio io). Le dosi chiedile al veterinario per i pasti casalinghi, per le crocchette c'è un grafico nel retro del sacchetto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ciao ho appena preso una cucciola di labrador anche io, e siccome è una razza che tende ad ingrassare, anke facilmente, ti sconsiglio un'alimentazione che non sia di croccantini apposta per cani cuccioli, specialmente perchè dovresti alternare l'alimentazione tra carne, verdure e tutto il resto, siccome un cuccioo ha bisogno di tutto per crescere e formarsi bene. Quindi ti sconsiglio di dargli il nostro cibo...me l'ha detto anke la mia veterinaria, perchè anche mia mamma voleva dargli il nostro cibo; lei ha risposto di no per i motivi che ti ho già detto..

    ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ciao io ho da un anno e mezzo un incrocio tra un labrador e un maremmano,se gli darai una cucina casalinga devi sapere che il cibo va lessato,e devi cuocere molto di più in confronto a quando noi umani pensiamo che un cibo sia cotto.poi devi sapere che i labrador hanno bisogno di tanto calcio soprattutto nei primi mesi xchè hanno gli arti posteriori un pò deboli...

    ciao spero di esserti stata d'aiuto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    come già risposto, in precedenza alle tue stesse identiche domande, evita almeno fino ai 18mesi, l' alimentazione casalinga..

    oltre che la razza in questione tende ad ingrassare, non gli da sufficienti nutrienti e sali minerali, e calcio, x crescere sano e forte..visto che loro hanno problemi agli arti

    inizia con delle buone crocchette(all'inizio dovrai mantenere marca e orari che usava prima di venire da te), poi potrai fare un cambio graduale..all'inzio devi dargli crocchette puppy(x cuccioli)..qui c'è una lista di marche ok: http://qualazampa.forumup.it/viewtopic.php?t=4&mfo...

    poi molti alimenti x noi salutari x il cane possono essere tossici..e qui una lista di cibi da evitare e non solo: http://qualazampa.forumup.it/viewtopic.php?t=8&mfo...

    una volta finito lo sviluppo..potrai optare x una dieta casalinga, che varia dal peso ed età del cane, e dallo stile di vita, e le dosi te le dovrà indicare il veterinario...

    intanto puoi leggere qui: http://www.adozionecani.com/tabelle-alimentari/die...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • LUKY
    Lv 7
    1 decennio fa

    Una alimentazione casalinga non ha tutti i nutrimenti essenziali che può favorire

    la buona salute e crescita del cane,poiché all' inizio avrebbe bisogno di maggiori

    calorie,vitamine e sali minerali concentrati,che nei cibi casalinghi non sono

    sufficienti. Potresti alternare le crocchette con cucina specifica soltanto per il

    cane e non certo avanzi di cucina, dopo l' anno di età. Per il dosaggio del cibo

    per animali,sono scritte sulla confezione in base al peso.Mangia crocchette per

    cuccioli 3 volte al giorno con poca acqua

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.