PROBLEMA INFILTRAZIONE DALLA TERRAZZA.?

Salve, sono proprietaria di un appartamento con terrazza al secondo piano. La proprietaria al piano di sotto ha lamentato infiltrazione. Volevo sapere la riparazione del terrazzo tocca solo a me che sono proprietaria o visto che costituisce il tetto dell'appartamento sottostante deve mettere anche lei un corrispettivo per il ripristino?grazie.

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ripartizione delle spese del lastrico solare

    Appello Milano 11 gennaio 2000, n. 4, a conferma Tribunale Milano del 27 novembre 1995, n. 10618

    I lastrici solari, in generale, assolvono a una duplice funzione di copertura e di piano di calpestio, e tali diverse funzioni possono essere anche a favore di soggetti diversi, come è evidente nell'ipotesi di lastrico che, pur coprendo una porzione di edificio condominiale ( e in tale funzione servendo una pluralità di condomini), sia come piano di calpestio, in proprietà superficiaria esclusiva, ovvero in uso esclusivo di godimento di un singolo condomino ( conforme Cass. sez. un., 29 aprile 1997, n. 3672 ).

    La duplicità di funzioni assolte da un lastrico solare comporta dunque che in applicazione dei criteri desumibili dagli artt. 1123 e 1126, Codice civile, l'obbligazione propter rem di tutelarne l'integrità e quindi di provvedere alla manutenzione e conservazione vada attribuita sia al soggetto per cui funge da copertura, sia a quello che ne gode come piano di calpestio. La particolarità di una situazione che vede praticamente rovesciate le posizioni presupposte dall'art. 1126, ove cioè la pluralità dei condomini gode del piano di calpestio, mentre la copertura serve ad un solo condomino, potrebbe suggerire una diversa suddivisine dell'onere economico ( la norma chiaramente non intende penalizzare il singolo condomino ) ma identica rimane la ratio desumibile, ossia una corresponsabilità tra l'intera comunità condominiale ed il singolo condomino che dal bene trae una particolare ed esclusiva utilità ( come del resto chiaramente previsto dall'art. 1123, secondo comma, Codice civile ).

    Deve pertanto ritenersi che l'utilità fornita come copertura abbia rilevanza pari a quella fornita all'intera comunità condominiale per il calpestio: con la conseguenza che la responsabilità per i danni derivanti dalla cattiva manutenzione del lastrico solare vanno posti per metà a carico del condominio e per l'altra a carico del singolo per cui funge da copertura.

    Chiaramente la divisione delle spese delle opere è :

    Cass. civ., sez. II, 9 novembre 2001, n. 13858

    La spesa per la riparazione o la ricostruzione del lastrico solare o della terrazza a livello deve essere sostenuta per un terzo da coloro che ne hanno l'uso esclusivo e per i rimanenti due terzi dai condomini dell'edificio o di quelle parti di edificio alle quali il lastrico o la terrazza servono da copertura.

  • 1 decennio fa

    Sei in una posizione definibile "assurda" pur essendo tu l'utilizzatrice della terrazza , ma essendo essa anche lastrico solare della villetta, tu hai a carico 1/3 della spesa e l'appartamento sottostante i 2/3. Vaglielo a dire....

  • 1 decennio fa

    la signora di sotto di norma dovrebbe pagare 2/3 della somma.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    le spese per il ripristino del terrazzo toccano solo a lei,in quanto è stata lei a causare l'infiltrazione di acqua.

    aggiungo anche che se il vicino sottostante ha avuto danni all'immobile potrà anche chiedere l'eventuale risarcimento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.