Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

Controindicazioni legni d'acquario?

Quali sono le controindicazioni che si hanno nell'usare legni non totalmente essiccati in acquario?

In particolare: avevo una bella vasca di Negrofasciati, robustissimi e prolifici, che mai mi avevano dato un problema in 2 anni. Ieri ho provato a mettere in acquario due rami di leccio ripuliti da me ed un mio amico ed ecco che dopo un ora me li ritrovo boccheggianti sul fondo vasca. Faccio gli esami chimici e TUTTI i parametri sono ottimali?

Ora che li ho cambiati di vasca sono passati da 10 morenti a 6 stabili.

Adesso naturalmente ho tolto il leccio dalla vasca principale.

Il dubbio comunque rimane: perchè sono morti? Ed inoltre, posso continuare ad usare tranquillamente gli arreddi che usevo precedentemente nell'acquario o adesso potrebbero essere contaminati pure quelli?

3 risposte

Classificazione
  • Matteo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per questo è meglio usare legni per acquariofilia, eventualmente bolliti due ore per diminuire la quota di acidi umici solubilizzata (che rende la'acqua ambrata, senza essere dannosa).

    in alternativa puoi usare quercia o rovere.

    in tutti i casi,solo legni essiccati (tagliati da 1-2 anni, dipende dal tipo id legno e dalle condizionidi conservazione)

    i test misurano solo ph gh e kh...avessi anche cianuro disicolto, avresti un kh e gh più alti di un infinitesimo e tutti i pesci morti comunque

    per l'acquario: massicci cambi d'acqua dovrebbero bastare, non essendoci pesci va bene anche 50% per 3-4 volte. se vuoi, filtra con carbone per una settimana, ma non conoscendo le caratteristiche acido-base di quel che il leccio ha rilasciato, hai il 50% di possiblità che il carbone adsorba e il 50% che non serva a nulla...comunque tentar non nuoce.

    gli arredi possono rimanere tranquillamente in vasca, senza latre precazuioni

  • beggia
    Lv 5
    1 decennio fa

    Il problema è che i legni devono essere morti poiché rilasciano in acqua sostanze che non ti sballano i parametri ma che non sai se sono " graditi " alla razza di pesce che tu allevi o addirittura tossici per gli stessi e anche se sono morti non sai cosa possono rilasciare io non li userei più,

    Per gli arredi e l' intero acquario filtra in maniera massiccia con carboni e fai cambi di acqua frequenti, per un mesetto e intanto cura anche il filtro con l' immissione di un attivatore poi inserisci i pesci.Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tranquillo devi semplicemente "cuocere" tutti gli arredamenti a 180 gradi nel forno o farli bollire, così da eliminare tutti i batteri pericolosi.

    Saluti! :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.