Sole Spento ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Quale abitudine di quando eri bambino hai ancora?

O quale atteggiamento/modo di fare?

Io dormo ancora con un peluche.

Non riesco a togliermi quest'abitudine perchè devo avere un qualcosa da abbracciare.

E se vedo le giostrine per i bambini, mi ci diverto ancora un casino.

Tu?

25 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Quando ero bambina giocavo molto con i miei capelli. A seconda di come era il mio umore, li trattavo in modo diverso; in particolare, quando ero nervosa attorcigliavo una ciocca di capelli attorno all' indice aiutandomi con il pollice. Mi sono resa conto che negli ultimi mesi questa abitudine mi è tornata; è un vezzo che non riesco a controllare.

    Ancora adesso non sono in grado di usare la forchetta e il coltello contemporaneamente. Mi hanno fatto notare che uso la forchetta al contrario così come facevo da bambina: mia mamma cercò di insegnarmi a mangiare da sola ma io non riuscivo a usare le posate nel modo giusto. Anche adesso non riesco a correggermi.

    E ho anche un' altra abitudine "culinaria" che mi porto dietro dall'infanzia: mi infastidisce mischiare il contorno, soprattutto se è semiliquido, al secondo; mi disgusta l' idea che i sapori si confondano. In realtà era un gioco che facevo da piccola, dovevo impedire al famelico sugo di inondare il cibo( vedevo troppi cartoni, lo so!).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi è rimasta l'abitudine incontrollabile di fare attenzione, quando cammino, a non calpestare alcun essere vivente.

    Sono cresciuta in campagna, così era abbastanza facile rischiare di calpestare formiche o altri insetti, da bambina era una vera e propria fatica scansarli tutti.

    Ancora oggi è qualcosa che non ho perso e, soprattutto quando vado in campeggio, sono estremamente attenta a non disturbare gli animaletti che mi trovo intorno.

    Mia fortuna che vivo a Milano! :-)

  • 1 decennio fa

    Incredibile, non mi viene in mente niente.

    Dottore, e' grave?

  • 1 decennio fa

    Ho ancora l'abitune di mettermi negli angoli delle stanze, fronte contro il muro.

    E comunque di cercare sempre posti stretti e bui, come armadi, scatoloni e cose simili...

    Il resto è sparito col tempo...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io adoro stare sdraiata con la mia mamma e farmi coccolare... sembrerò sciocca ma è così

  • .
    Lv 4
    1 decennio fa

    Piccolo sevaggio indipendente.

    Gioire quando nevica tanto.

    Sognare, giocare..

  • 1 decennio fa

    ho conservato sicuramente il modo di disegnare, che è mooolto ma mooolto infantile (non so se si possa definire abitudine), il dormire abbracciando le gambe e lo strofinare gli occhi con la mano a pugno...e naturalmente parlare con i miei amici immaginari...

    P.S. Ciao Alice Flanders!!

  • 1 decennio fa

    Prima di mettermi sotto le coperte devo essere certa di avere una bottiglietta d'acqua sul comodino. Penso che ancora adesso mi sia rimasta quest'abitudine perchè da piccola mi spaventavo da morire quando mi svegliavo nel cuore della notte e percorrevo la casa buia per andare a bere :P

    E poi... odiavo e odio tutt'ora le pantofole, mi facevano sentire in qualche modo "non libera di movimento". Ancora adesso, quando sto a casa o vado da un'amica, metto i calzini antiscivolo. In inverno arrivo a indossarne anche sei paia uno sopra l'altro!

    Non so il perchè di quest'odio feroce. Sta di fatto che le ciabatte non le ho mai sopportate ;D

    Ciao! :)

    @ Julia: ciao cara! :)

  • Mi piace l'altalena.

    E d'estate può capitare di vedermi giocare coi bimbi a costruire castelli di sabbia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    toccarmi i capelli quando ho sonno..::)

    se non lo faccio non mi addormento!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.